[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

a Venaus 30 novembre contro la lobby del TAV





Mercoledì 30 novembre
A Venaus

Opporremo alle ragioni della forza la forza della ragione



Mercoledì 30, ancora una volta, in Val di Susa il governo nazionale e
regionale e la lobby pro Tav tenteranno di imporre con la forza i loro
interessi e le loro scelte alla popolazione della valle.
Il 16 di novembre, uno sciopero generale ed una manifestazione che hanno
registrato uno straordinario consenso hanno dimostrato quale sia la reale
volontà della popolazione.
La CUB, il 16 novembre, ha mantenuto lo sciopero generale nonostante le
minacce della Commissione di garanzia e del governo.

Anche il 30 novembre, a Venaus la Confederazione Unitaria di Base sarà
presente per sostenere la mobilitazione.
Abbiamo chiesto, anche in quest'occasione, ai nostri iscritti di prendere
un giorno di permesso per partecipare al presidio contro il tentativo di
prendere possesso dei terreni di Venaus allo scopo di installare il
cantiere per avviare la realizzazione del TAV verso Lione da parte delle
ditte LTF e CMC.
In tutti i posti di lavoro della provincia la CUB organizza la
sottoscrizione di mozioni di solidarietà alla popolazione della Valle e il
rifiuto di prestare la propria opera volontaria per le prossime Olimpiadi
sino ad una giusta conclusione della lotta in corso.

Come nelle settimane passate
Opponendo alle ragioni della forza la forza della ragione
Respingeremo le pretese della lobby pro tav

Per il Coordinamento Nazionale
Della Confederazione Unitaria di Base
Cosimo Scarinzi

Per info 3298998546