[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Comunicato Stampa] Genova 22-12-05 VI udienza processo Bolzaneto



Processo Bolzaneto - Da gennaio i primi testimoni

La III sezione penale del tribunale di Genova ha deciso oggi in merito alle
varie richieste prove presentate da pubblici ministeri, avvocati di parte
civile e difensori degli imputati per il processo di Bolzaneto. Il tribunale
non ha ammesso alcuni testi richiesti sia dal PM che da alcune difese perché
ritenuti superflui come il ministro di grazia e giustizia Castelli, che passò
dalla caserma ma ha sempre sostenuto di non aver visto nulla, o il
vicepresidente del consiglio Fini. E soprattutto, ha valutato
"sovrabbondanti" le liste testi di alcuni avvocati degli imputati. Tra tutte,
la lista testi dell'avvocato Orefice che passa da mille a circa trecento
testi.
In conclusione di udienza il presidente del Tribunale De Lucchi ha fissato il
calendario (due udienze a settimana, tutti i lunedì e martedì) e i PM
Petruziello e Ranieri Miniati hanno indicato i primi testimoni. Nell'udienza
del 9 gennaio verranno visionati i video dei sopralluoghi effettuati dai PM
dopo i fatti, poi saranno ascoltati gli appartenenti alle forze dell'ordine
che hanno effettuato le prime indagini. A partire dall'udienza del 16 gennaio
cominceranno ad essere ascoltate le parti offese. Infine, il presidente ha
decretato che questo processo riveste "carattere di particolare urgenza"
visto l'"allarme sociale" suscitato dal numero e dalla gravità dei fatti, e
il rischio concreto di prescrizione dei reati. In pratica, questo significa
che gli avvocati potranno chiedere il rinvio di altri processi per
presenziare a quello di Bolzaneto e non potranno chiedere in rinvio di questo
a causa di altri processi.
Prossima udienza: 9 gennaio 2006.

-- 
contatti: info a supportolegale.org
https://www.supportolegale.org (é necessario accettare il certificato di
sicurezza)

Supporto Legale è una rete di persone che seguono i processi di Genova e
Cosenza: quelli a persone che c?erano andate per manifestare, quelli a
pubblici ufficiali accusati di violenza, torture, abuso di potere.
Supporto Legale trascrive le udienze, le trasforma in sintesi
comprensibili, le pubblica e le diffonde; inventa progetti, campagne e
iniziative di informazione e raccolta fondi.
Supporto Legale, nato per iniziativa di alcuni mediattivisti che
partecipano alla rete di Indymedia, fa un lavoro di informazione e
comunicazione, di supporto tecnico e di finanziamento, con una serie di
campagne di raccolta fondi, versando integralmente il ricavato per il
lavoro delle segreterie e per le spese processuali.
Perchè la memoria è un ingranaggio collettivo.