[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

20/01 Roma: riunione per controconferenza energia



ORGANIZZIAMO LA CONTRO-CONFERENZA ENERGETICA:
Venerdì 20 gennaio riunione per discuterne al Rialto occupato, via S
Ambrogio 4 alle ore 17

Il governo Berlusconi ha deciso di convocare a Roma il 23,24,25 Febbraio,la
conferenza nazionale su energia ed ambiente. Proponiamo di organizzare una
contro-conferenza 
Fare a fine legislatura e dopo quattro anni di governo che ha   lasciato il
paese senza una politica energetica e in balia del mercato e delle imprese
non serve a nulla se non a fare propaganda. In questi quattro anni non si è
fatto altro che alimentare ulteriormente i processi di liberalizzazione
che, da un lato hanno aumentato il costo dei servizi energetici offerti
alla cittadinanza, peggiorandone la qualità e dall'altro hanno
ulteriormente accentuato la dipendenza del paese dai combustibili fossili,
carbone compreso. Una politica che ha aggravato le già notevoli difficoltà
di approvvigionamento, ulteriormente allontanato il paese dal rispetto
degli obiettivi del protocollo do Kyoto, esponendolo alle pesanti sanzioni
previste per gli inadempienti ed infine aggravato l'inquinamento dell'aria
che respiriamo. Numerosi, inoltre, sono stati i tentativi di rilanciare il
nucleare non rispettando la volontà popolare che, con un referendum, lo
aveva bandito dal nostro territorio.
Per queste ragioni la rete associativa (arci, legambiente,forum
ambientalista, Attac, Rete di lilliput, acu, lunaria, cepes-sole del
mediterraneo, Kyoto dal basso, punto rosso, CGIL) che hanno dato vita, su
indicazione dell'ultimo Forum di Porto Alegre, al 'Contratto Mondiale per
l'energia e il clima' ha deciso di convocare negli stessi giorni a Roma una
contro-conferenza nella quale affermare l'urgenza di un modello energetico
distribuito e democratico basato sulle fonti rinnovabili e il risparmio
energetico.
Per discutere di questa iniziativa, nella quale puntiamo a coinvolgere un
vasto schieramento sociale e di movimenti,ma anche le autonomie locali e in
particolare la rete dei comuni antinucleari e le numerose competenze che da
anni si battono per un'alternativa al petrolio e al nucleare, convochiamo
una riunione per Venerdì 20 Gennaio, ore 17 presso il Rialto occupato, via
S.Ambrogio 4 Roma.

"Per il Contratto Mondiale per l'Energia e il  Clima"
            Massimo Serafini e Ciro Pesacane