[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Domenica 2 Aprile GIORNATA LUCANA DI AVVIO DI UNA NUOVA CAMPAGNA INTERNAZIONALE ANTINUCLEARE n 44 SF



La prego, gentilmente, di non inviarmi più le sue note non sono interessato.
Grazie
----- Original Message -----
From: Pino Mele
Sent: Friday, March 31, 2006 1:43 AM
Subject: Domenica 2 Aprile GIORNATA LUCANA DI AVVIO DI UNA NUOVA CAMPAGNA INTERNAZIONALE ANTINUCLEARE n 44 SF

Cari amici in indirizzo,
vi prego di prestare attenzione e dare la massima diffusione ai documenti sotto riportati. 
Il "contratto" è da sottoporre a tutti i cantidati alle Politiche della Basilicata (ed anche delle altre regioni, vista la solidarietà raccolta durante le "proteste di Scanzano"!). Fareste cosa utile alla causa della sostenibilità ambientale se, nell'avvicinare i numerosi candidati - di qualsiasi schieramento - gli consegnate il modello da far firmare e l'invito a partecipare alla manifestazione di domenica, con la presenza nel pomeriggio!
Fateci pervenire quanto prima i nominativi dei candidati ai quali consegnate il contratto ed anche, ovviamente, se lo sottoscrivono poichè domenica sera questi nominativi saranno comunicati alle agenzie di stampa!
Ovviamente l'invito a partecipare ed ad attivarsi è esteso a tutti!
Si tratta di realizzare una sorta di "Carovana Antinucleare" che coinvolga i diversi "luoghi simbolo" delle trame nucleari nazionali (ed internazionali) che in Basilicata assumono gli aspetti più aberranti (traffici, smaltimenti incontrollati, materiali strategico-militari, ecc)!
Vi ricordo che sabato 1 Aprile si tiene la manifestazione a Saluggia, Domenica in Basilicata e, prossimamente in Francia, ove gli amici antinuclearisti francesi hanno avviato una raccolta di firme ed hanno indetto una MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE a CHERBOURG (15 & 16 APRILE 2006).
Nelle prossime mail avrete maggiori info.
Saluti
by
Pino Mele
Cell. 338.9738341
EVITIAMO DI PRODURRE ALTRE SCORIE
... ovunque e di ogni tipo ...
Se vuoi essere iscritto all'indirizzario NoScorie rispondi a questa mail con ISCRIVIMI
Se vuoi essere cancellato dall'indirizzario NoScorie rispondi con CANCELLAMI
 

GIORNATA ECOLOGICA LUCANA 2006

 

 

SCANZIAMO LE SCORIE - ARCA LUCANA X LA LEGALITA? ? NO SCORIE TRISAIA

CITTA? PLURALE - ACCADEMIA KRONOS BASILICATA - SUI GENERIS

NUOVA IDENTITA? MERIDIONONALE ? ALLELAMMIE

COMITATO LUCANO  PER IL CONTROLLO DELLE SCELTE ENERGETICHE

OSSERVATORIO INTERNAZIONALE PER LA TUTELA DEI DIRITTI DEI LUCANI NEL MONDO (ZURIGO/SVIZZERA)

 

                                                      

 

 

DOMENICA 02 APRILE 2006

 

1° Giornata Ecologica Lucana

 

dell?ENERGIA RINNOVABILE E TOUR DELLA MEMORIA ANTI-NUCLEARE BASILICATA 2006

 

                

        ore 10,30          concentramento e partenza, da Piazza Plebiscito di Ferrandina;

        

 

          ore 11.00            deposizione corona di fiori, con scritta ?VERITA? SUI BIDONI

                                  NUCLEAR I?  in territorio di FERRANDINA, località Tredicicchio,

                                  ponte sul torrente Vella, alla base delle Coste della Cretagna;

 

 

   ore 13,30             CampoBase 3° CAVONE SCANZANO JONICO pranzo a sacco (portarsi

                                  panino)  e posa  da parte delle Associazioni, della ?ideale prima  pietra?

                                  della CITTA? DEI BAMBINI E  OSSERVATORIO Regionale sulle

                                  attività  di chiusura del Nucleare e decollo delle energie rinnovabili;

 

 

   0re 16,30          Piazzale TRISAIA di ROTONDELLA Discussione aperta, DAL PASSATO

                                     TRISAIA NUCLEARE AL FUTURO TRISAIA RINNOVABIL E.   

                         Con gli interventi dei candidati sottoscrittori del  Cotratto con i Lucani e

                             Rappresentanti di Associazioni, Cittadini, Amministratori, Sindacalisti ecc?

                                     In contemporanea, tavolo per la firma del Contratto con i Lucani da parte

                                     dei candidati in Basilicata al Parlamento,che vogliono sottoscriverlo.

                                     Animazione di volontari, con strumenti musicali e di intrattenimento;

      

     Ore 21.00            chiusura manifestazione                  

                           N.B. Con l?augurio di far divenire la prima domenica d?Aprile in Lucania, e non

                                    solo, la Festa dell?Energia Rinnovabile.

 

    TANTO,DOVEROSAMENTE, PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI, DEI LORO FIGLI E DELLA LORO TERRA..

   Per informazioni:domlence at virgilio.it  tel.3284825552; ambientebasilicata at libero.it;tel3289233896

                                g.mele at alice.it  -  tel. 3389738341

 

Elezioni Politiche Basilicata 2006

SCANZIAMO LE SCORIE - ARCA LUCANA X LA LEGALITA? ? NO SCORIE TRISAIA

ACCADEMIA KRONOS BAS. -CITTA?PLURALE ? SUI GENERIS-NUOVA IDENTITA?MERIDIONONALE ALLELAMIE-COMITATO LUCANO  PER IL CONTROLLO DELLE SCELTE ENERGETICHE-OSSERVA- TORIO INTERNAZIONALE PER LA TUTELA DEI DIRITTI DEI LUCANI NEL MONDO(ZURIGO/SVIZZERA)

 

Con la presente, le suindicate associazioni chiedono ai candidati nella Regione Basilicata al Parlamento Italiano, sia alla Camera dei deputati che al Senato della Repubblica, di sottoscrivere liberamente come condivisione e rispetto della volontà dei centomila, ?NO NUCLEARE IN BASILICATA,? nella marcia del 23 Novembre 2003,  il seguente:

CONTRATTO CON I LUCANI

Il sottoscritto????????????????.. ?.nato il ?????????.

a ????????residente a???????.. Via?????????..n°??....  documento identità??????????..candidato con la lista??????????                                                                    ????????????? ????..al   ?????????????????...       

DICHIARA E SOTTOSCRIVE

Che se sarà eletto nel  Parlamento della Repubblica Italiana, nel rispetto della volontà del POPOLO LUCANO e della DENUCLEARIZZAZIONE deliberata dal Consiglio Reg. di Basilicata e dai Consigli Provinciali di Potenza e Matera,  affronterà, quale priorità, il grave problema nucleare in Regione. Si impegna sin da ora e per tutto il mandato parlamentare a:

1) ? sostenere la immediata  restituzione agli Stati Uniti d?America delle 64 barre di   uranio esauste provenienti da Elk River, presenti nel centro Trisaia di  Rotondella, e di tutti i materiali  connessi al riprocessamento di detti elementi;

 2) ? fare di Trisaia, in sinergia con l?Università di Basilicata, un centro di ricerca, studi e realizzazione di materiali e impianti di energie rinnovabili, quale solare-idrogeno, eolico, ecc?, eco-compatibili con il naturale sviluppo socioeconomico, agricolo, turistico, archeologico e naturalistico del territorio della Magna Grecia Pitagorica Metapontina e  del territorio lucano;  

3) ? conoscere la verità sull?affondamento di navi con carichi radioattivi, nel mare Jonio e Tirreno; sui fusti radioattivi, occultati lungo il torrente Vella, affluente del fiume Basento, in territorio di Ferrandina (MT), come dichiarato da un pentito di mafia calabrese e pubblicato dall?Espresso nel Giugno 2005; sul grave stato di inquinamento e distruzione del Basento e della Valbasento;

4) ? impedire sia in località Terzo Cavone di Scanzano Jonico (MT) - comune già dichiarato denuclearizzato dal 1987 - che su tutto il territorio lucano, la realizzazione del Deposito Unico Nazionale delle scorie nucleari, coscienti che in Italia non esiste un luogo che possa definirsi idoneo sotto diversi aspetti. La necessità del Deposito Unico è finalizzato solo al rilancio del nucleare;

5) ? attivare il TAVOLO DELLA TRASPARENZA della Regione Basilicata, affinchè faccia piena luce su tutta la vicenda Scanzano, per chiedere al Gen. Jean e alla Sogin in maniera documentale tutti i passaggi del pre-Scanzano che partorirono il decreto 314 del 13.11. 03. Tanto, in risposta alle dichiarazioni del Ministro Giovanardi, confidando che la Magistratura accerti con celerità la VERITA?, diritto di tutti i cittadini;

6) - realizzare subito a Terzo Cavone di Scanzano, la Città dei BAMBINI e il centro di documentazione sulle lotte al nucleare e per la promozione dell?eco-sviluppo;

7) ? fare della Basilicata una Regione pilota di sviluppo eco-compatibile. Coscienti che, da qui,

può partire la nuova rivoluzione industriale sostenibile. Una nuova economia all?idrogeno a livello planetario, per una nuova democrazia e stabilità a livello  mondiale, per salvare il pianeta dall?autodistruzione.

??????.li,          /0  /2006                                    Visto letto e sottoscritto           

Firmato alla presenza di:

TANTO DOVEROSAMENTE PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI DEI LORO FIGLI E DELLA LORO TERRA!

La presente iniziativa è aperta al supporto e condivisione delle Associazioni e cittadini che faranno pervenire l?adesione all? indirizzo:domlence at virgilio.it  tel.3284825552; ambientebasilicata at libero.it;tel 3289233896