[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

IL 28 MAGGIO GIORNATA "PORTE APERTE" ALLA SCOPERTA DEL BIOLOGICO



                                                                                         







COMUNICATO STAMPA



IL 28 MAGGIO "PORTE APERTE" ALLA COOPERATIVA ALCE NERO

DI ISOLA DEL PIANO (PU)



Una giornata di visite, momenti culturali e animazioni

 per scoprire una delle storiche aziende biologiche europee



I campi dove crescono i "grani antichi", salvati dall'estinzione; ma  anche
il pastificio, fondato da Gino Girolomoni e dai suoi compagni negli anni
'80, per recuperare i metodi tradizionali di lavorazione della pasta. Sarà
possibile vedere e visitare tutto questo, addentrandosi nella splendida
campagna marchigiana, domenica 28 maggio nel corso dell'ottava giornata
"Porte Aperte" organizzata dalla cooperativa stessa e da Ecor, una delle
principali aziende italiane di distribuzione di prodotti biologici e
biodinamici. Scopo dell'iniziativa: coinvolgere clienti, produttori e
soprattutto consumatori in un itinerario di contatto "diretto" con le
modalità di produzione, il contesto, l'esperienza del biologico.

Come Alce Nero, storica cooperativa fondata nel 1977 da Gino Girolomoni e
da un gruppo di persone che condividevano lo stesso sogno: praticare
un'agricoltura naturale che rispettasse l'uomo e l'ambiente. Pioniere del
biologico in Europa, Girolomoni E' stato ed E' uno dei principali animatori
di questo movimento. Nel convento di Isola del Piano, dove ha sede la
cooperativa, si ritrovano, allora come oggi, alcuni dei protagonisti del
mondo della cultura, si continua a sensibilizzare verso il biologico,
sposando teoria e prassi. Alce Nero infatti produce cereali e legumi
coltivati nei campi alternati a boschi che fanno da scenario al lavoro
della cooperativa; e poi la pasta, lavorata seguendo i procedimenti più
naturali, per restituirne tutte le caratteristiche nutrizionali. Ultima
nata la pasta a marchio Montebello che prende il nome dalla località in cui
sorge l'antico monastero ristrutturato grazie al lavoro della cooperativa e
che recupera, nella gamma "Grani antichi", le peculiarità di un grano
altrimenti a rischio di estinzione.

Il programma della giornata ad Alce Nero prevede alle 10.30 la colazione di
benvenuto; a seguire la presentazione dell'azienda, la visita guidata al
pastificio e la passeggiata fino al Monastero di Montebello; il pranzo a
buffet con prodotti biologici e il dibattito pomeridiano con domande
"aperte" dei consumatori, fino alle 17. In chiusura di giornata ci sarà
l'esibizione del gruppo di ricerca e canto popolare La Macina, da
trent'anni portavoce della cultura e della tradizione orale marchigiana.

Il contributo per il buffet (Adulti 10 euro - Bambini: da 3 a 12 anni 5
euro, da 0 a 3 anni gratuito) prevede la colazione e un piatto unico con
contorno e bevande. Per i bambini E' previsto un particolare servizio di
animazione. Le adesioni vanno comunicate al numero 0438 770456 o scrivendo
a <mailto:letizia.pittamiglio at ecor.it>letizia.pittamiglio at ecor.it)



Ecor spa

Con 3100 referenze a catalogo, oltre 60 milioni di euro di fatturato e 130
tra dipendenti e collaboratori, Ecor E' la più importante azienda italiana
di distribuzione di prodotti biologici. Il 70 per cento delle azioni E'
detenuto dalla Libera Associazione Antroposofica Rudolf Steiner di
Conegliano che ne ispira le linee direttive. Proprio per questo, fin dalle
origini, Ecor destina la maggior parte dei propri utili al sostegno di
attività sociali, nell'ambito dell'agricoltura biodinamica e della
pedagogia. La sede e il magazzino centrale della società si trovano a San
Vendemiano (Tv), mentre altri uffici operano a Rolo (Re) e Pomezia (Roma).





con invito alla pubblicazione



Ufficio stampa Ecor spa

Benedetta Frare - koiné comunicazione          
koine at koinecomunicazione.it



(in allegato, una foto panoramica del Monastero di Montebello)
---------------------------------------------
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si precisa che le informazioni contenute in
questo messaggio sono riservate ed a uso esclusivo del destinatario.
Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La invitiamo
ad eliminarlo senza copiarlo e a non inoltrarlo a terzi, dandocene
gentilmente comunicazione. Grazie.