[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il movimento No Tav aderisce allo sciopero generale del 17 novembre



Il movimento No Tav aderisce allo sciopero generale del 17 novembre


Ieri sera, 19 ottobre, a Villar Dora, un'affollatissima assemblea popolare
della Valle di Susa ha deliberato l'adesione allo sciopero generale contro
la finanziaria indetto dal sindacalismo di base il 17 novembre.

Sullo sciopero vi sono stati altri molti interventi da parte di esponenti
del movimento No Tav che hanno sottolineato che la finanziaria 2007 va
combattuta non solo per la scelta di regalare la quota di Tfr destinata
all'Inps ad un fondo per le grandi opere, ma anche per la sottrazione di
risorse alla scuola pubblica (massiccia riduzione di personale) ed il
persistente finanziamento a quella privata, per le spese militari e le
missioni di guerra, e perché, con l'articolo 32, si limita fortemente la
libera espressione in internet.


Il 17 novembre il movimento No TAV scenderà in piazza a Torino con la CUB e
li altri sindacati di base.


Per la Confederazione Unitaria di Base del Piemonte

Cosimo Scarinzi


Torino, 20 ottobre 2006