[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Newsletter Alleanza per il Clima Italia



 Programma Corso di Formazione Bussola del Clima 19-22 settembre / 17-20
ottobre 2007 

Si informano tutti gli interessati che il corso di formazione ?Bussola del
Clima ? Esperti di strategie per la protezione del clima? previsto per
23-26 maggio / 20-23 giugno 2007 (1^ e 2^ unità)


per questioni organizzative è stato spostato al 19-22 settembre / 17-20
ottobre 2007 (1^ e 2^ unità).


Il termine per la registrazione e per il pagamento della quota di
iscrizione sono spostati al 21 luglio 2007 secondo le modalità già indicate.


Per coloro che si registreranno entro il 15 giugno sarà applicata la quota
ridotta di Euro 1100,00 + IVA (se dovuta).


Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa,
Tel. 075 8554321

BUSSOLA DEL CLIMA » CORSO DI FORMAZIONE ?ESPERTI DI STRATEGIE PER LA
PROTEZIONE DEL CLIMA"
Per scaricare la scheda di iscrizione
<http://www.climatealliance.it/public/ingrandimento_news.php?ID=111>http://www.climatealliance.it/public/ingrandimento_news.php?ID=111

IL FUTURO DELLA PROTEZIONE DEL CLIMA? UNA STRATEGIA CLIMATICA

Il futuro della protezione del clima si giocherà in parte consistente a
livello locale. L'individuazione delle misure concrete passa attraverso
l'elaborazione di una Strategia Climatica locale che indirizza i settori
dell'Energia, dei Trasporti, dei Rifiuti e gli altri campi rilevanti per la
riduzione dei gas serra nell'ottica di una loro riduzione. La motivazione
per una politica locale del clima nasce da un impegno etico per contribuire
alla soluzione urgente di un problema globale e dalla convinzione che la
riduzione dei gas serra è una variabile guida per uno sviluppo
auto-sostenibile che rafforza l'economia del territorio, crea posti di
lavoro, migliora la qualità ambientale e aumenta la sicurezza energetica.
Lo strumento preposto ad elaborare una tale strategia è la BUSSOLA DEL
CLIMA, un programma d'azione che:
- include prime collaudate misure per un'attuazione immediata
- offre una check list di decisioni base da prendere necessarie in ogni
processo di pianificazione rilevante per il clima con rispettivi parametri
e criteri minimi
- elabora obiettivi e strategie per una politica del cambiamento climatico
a lungo termine.
La BUSSOLA DEL CLIMA diviene in tal modo un elemento centrale di
programmazione per le autorità locali e territoriali: offre un percorso
alle future attività partendo dal progresso individuale in ogni campo
d'azione, informa sulle capacità dello staff e le risorse finanziarie
necessarie e suggerisce eventuali campi d'azione non ancora conosciuti.

GLI ATTORI DELLA BUSSOLA DEL CLIMA
La BUSSOLA DEL CLIMA è stata messa a punto dal Climate Alliance / Klima
Bündnis, la più vasta rete di Enti locali e territoriali europea che si
impegnano per la salvaguardia del clima, e il suo coordinamento nazionale
"Alleanza per il Clima Italia onlus". In 15 anni di attività ha elaborato
sulla base delle attività e delle esperienze con i suoi Membri, programmi
ad hoc per un programma d'azione di politica del clima.

COME SI STRUTTURA IL CORSO DI FORMAZIONE PER ESPERTI DELLA BUSSOLA DEL CLIMA?
1^ UNITÀ:: 19»21 settembre 2007
2^ UNITÀ:: 17»20 ottobre 2007
3^ UNITÀ:: viaggio di studio (data da concordare)
Il corso di formazione offrirà ai partecipanti:
- Un'introduzione ai cambiamenti climatici
- Uno sguardo approfondito alla struttura istituzionale degli enti locali e
territoriali
- Un'istruzione pratica di come applicare la "Bussola del clima" alla
realtà delle amministrazioni locali e territoriali italiane
- Conoscenze tecniche ed esercizi pratici di organizzazione di incontri,
metodi di facilitazione, nonché forme di presentazione
- Un viaggio di studio presenterà comuni leader che sanno riunire un
impegno per il clima globale con una politica di sostenibilità sul luogo.

COME DIVENTARE UN ESPERTO DELLA BUSSOLA DEL CLIMA?
La BUSSOLA DEL CLIMA offre un approccio metodico per una consulenza sul
luogo alle autorità locali e territoriali disposte a mettere in piedi un
programma di cambiamento climatico.
Gli esperti della BUSSOLA DEL CLIMA sono figure qualificate per offrire una
tale consulenza e indirizzo alle autorità locali e territoriali in tutta
l'Europa.
Il corso di formazione mira a trasferire tutto il know-how e tutte le
capacità necessarie per guidare un'autorità locale o territoriale in questo
processo, che include lo sviluppo di misure a breve termine come anche la
partenza per decisioni verso strutture e processi sempre più sostenibili
nel medio e lungo termine.
Se lei lavora:
- come consulente in uno dei campi di rilevanza (energia, trasporto,
gestione integrata dei rifiuti ecc...)
- per una associazione nazionale o regionale di autorità locali o una rete
di città nel campo dell'ambiente o dello sviluppo sostenibile
- per una organizzazione non governativa che collabora con autorità locali
nel campo della politica per la salvaguardia del clima, energia, sviluppo
sostenibile ecc...
- come un coordinatore per l'Agenda 21 Locale o regionale
- in un'organizzazione che si occupa del coordinamento e del sostegno
all'Agenda 21 Locale o altri processi di sostenibilità
e intende dare ulteriore sostegno alle autorità locali nel futuro per
attivarsi nelle politiche locali per la salvaguardia del clima in tal caso
la formazione BUSSOLA DEL CLIMA può fare per lei.
A conclusione del corso sarà rilasciato ai partecipanti del corso un
attestato dell'Associazione Internazionale Klima Bündnis / Climate Alliance
/ Alianza del Clima e. V. con la qualifica di "Climate Compass Promoter". I
possessori della qualifica saranno inseriti nell'elenco - che la rete
diffonderà attivamente tra i 1300 Comuni membri - di promotori abilitati ad
elaborare una strategia climatica.
L'attestato avrà una durata di due anni e potrà essere riconvalidato con la
frequenza di un corso di aggiornamento.


PROGRAMMA PRELIMINARE > 1^ UNITÀ [19 » 21 SETTEMBRE 2007]


MERCOLEDÌ 19

MATTINA

Benvenuto e introduzione I
Programma di formazione e presentazione dei partecipanti

Benvenuto e introduzione II

Il sistema climatico e i cambiamenti climatici
Guardare e discutere l'esposizione CLARITY. Domande e risposte

L'effetto serra
Fenomenologia e impatti sul clima

POMERIGGIO

Strumenti e tecnologie di riduzione

Cambiamenti climatici e politica del clima
Protocollo di Kyoto, Clean Development Mecanism (CDM), Post-Kyoto

Scenari di riduzione delle emissioni di gas serra in Europa

Cooperazione Nord ? Sud


GIOVEDÌ 20

MATTINA

La gestione dell'energia I
Il piano energetico come strumento per una gestione razionale dell'energia
e l'impiego di energie rinnovabili

La gestione dell'energia II

L'urbanistica e la politica del clima I
Pianificare con il clima

L'urbanistica e la politica del clima II

POMERIGGIO

La mobilità sostenibile I
Il PUT e gli spazi di intervento degli enti locali e territoriali

La mobilità sostenibile II

La gestione integrata dei rifiuti
Una politica dei rifiuti capace di futuro

Il campo d'attività dei Promotori in Italia


VENERDÌ 21

MATTINA

Acquisti Verdi
Il potere d'acquisto al servizio del clima

La struttura istituzionale degli enti locali e territoriali

L'integrazione interassessorile delle politiche
Superare le divisioni tra uffici ed assessorati

BUSSOLA DEL CLIMA ? Concetto e Obiettivi
Una strategia climatica del Comune

POMERIGGIO

BUSSOLA DEL CLIMA - il Supporto
Il Compendio di Misure Climate Compass: Concetti, struttura e materiali di
supporto

BUSSOLA DEL CLIMA - i Collegamenti
Collegamenti agli altri processi di pianificazione nelle autorità locali e
territoriali

BUSSOLA DEL CLIMA - i Promotori
Funzione e compiti di Climate Compass

BUSSOLA DEL CLIMA - Far partire il processo


SABATO 22

MATTINA

Metodi di facilitazione I ? III

Conclusione
Valutazione della prima parte della formazione e assegnazione dei compiti
per i partecipanti


PROGRAMMA PRELIMINARE > 2^ UNITÀ [ 17 » 20 OTTOBRE 2007]

MERCOLEDÌ 17

MATTINA

Riscaldarsi
Presentazione dei compiti fatti a casa

Dibattito/Coaching
Domande e problemi dei partecipanti

Fondi finanziari per la politica climatica I
Programmi rilevanti europei

Fondi finanziari per la politica climatica II
Opportunità ed opzioni a livello nazionale e territoriale

POMERIGGIO

Politiche territoriali del clima e cittadini I
Coinvolgimento degli attori

Politiche territoriali del clima e cittadini II
Sensibilizzazione, campagne, mass media

Casi studio di buone pratiche I
Opportunità e limiti delle buone pratiche, fattori di successo

Casi studio di buone pratiche II
Trasferibilità


GIOVEDÌ 18

MATTINA

Tecnologie rilevanti I
Efficienza energetica, edifici sostenibili

Tecnologie rilevanti II
Illuminazione, cogenerazione

Tecnologie rilevanti III
Energie rinnovabili

Il caso "Autonomia energetica Altotevere"

POMERIGGIO

Valutazione economica I
Metodi e Strumenti

Valutazione economica II
Metodi e strumenti

Procedure di attuazione I
Atto e provvedimento: caratteri ed elementi essenziali

Procedure di attuazione II
La disciplina delle deliberazioni


VENERDÌ 19

MATTINA E POMERIGGIO

BUSSOLA DEL CLIMA Tutorato


SABATO 20

MATTINA

Esperienze di applicazione della Bussola del Clima

Feedback

Controllo della qualità e mettersi in rete
Collaborazione Alleanza per il Clima - Promotori Bussola del Clima

Organizzazione e conclusione
Accordi e organizzazione per collaborazione, scambio e creazione della
rete, Prossimi appuntamenti


I DOCENTI DEL CORSO DI FORMAZIONE
(in completamento)

Gotelind Alber Consulente Energia Sostenibile e politica climatica
Stefano Caserini Politecnico di Milano
Maria Guerrieri Alleanza per il Clima Italia
Karl-Ludwig Schibel Coordinatore Alleanza per il Clima Italia
Maurizio Zara Responsabile Energia Alleanza per il Clima Italia


INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE
Sede del corso
Città di Castello [PG]

Quota di iscrizione
La quota di partecipazione comprende l'iscrizione al corso e il materiale
didattico per le unità 1 e 2 ed è pari a Euro 1.250,00+IVA per una singola
iscrizione. Per i membri dell'Alleanza per il Clima la quota di iscrizione
è invece pari a Euro 1.100,00+IVA.
L'IVA non è dovuta se la fattura è intestata ad ente pubblico, ai sensi
dell'art. 10 del dpr 633/72 come modificato dall'art. 14 comma 10 legge
24/12/1993 n. 537.

Modalità d'iscrizione
L'iscrizione dovrà pervenire alla Segreteria organizzativa dell'Alleanza
per il Clima Italia onlus a mezzo fax 075/8554321 o e-mail a
coordinamento at climatealliance.it.
Il numero dei partecipanti è limitato a 20 persone. La quota di
partecipazione dovrà essere versata all?atto dell?iscrizione entro il 21
aprile 2007.
Per i dipendenti pubblici vale come iscrizione l'invio della copia della
delibera di impegno dell'ente di appartenenza.

Il pagamento della quota d'iscrizione dovrà farsi:
Mediante versamento sul C/C bancario intestato ad Agenzia Fiera delle
Utopie Concrete, N. 000001217881, ABI 01030, CAB 21600, BBAN T 01030 21600
000001217881, BIC PASCITMMCIT presso Monte dei Paschi di Siena, Filiale di
Città di Castello, causale "Partecipazione al corso di formazione"
(fotocopia della ricevuta indicante il nominativo degli iscritti, dovrà
essere spedita via fax alla Segreteria organizzativa).

Per qualsiasi altra informazione
Segreteria organizzativa Tel./Fax: 075 8554321 - e-mail
<mailto:coordinamento at climatealliance.it>coordinamento at climatealliance.it



Per non ricevere più la newsletter invia un messaggio a
coordinamento at climatealliance.it soggetto:cancellami