[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re:[ecologia] enel...no comment



Potrei diffondere questo testo sul mio blog?
http://duea.spazioblog.it
Grazie per l'attenzione,
Andrea Aufieri

---------- Initial Header -----------

From      : ecologia-request at peacelink.it
To          : ecologia at peacelink.it
Cc          : 
Date      : Thu, 7 Jun 2007 16:47:12 +0200
Subject : [ecologia] enel...no comment







> 
> 
> http://www.ecoblog.it/post/enel-pubblicita-sullenergia
> 
> Enel: pubblicità sull'energia
> 
> L'ENEL ha lanciato una campagna pubblicitaria che sembra fatta  
> apposta per noi ecologisti. Sembra.
> 
> Oh baby baby it's a wild world, ...
> La prima parte dello spot descrive il disagio del pianeta Terra e fin  
> qui concordiamo. Eccovi le parole con cui ENEL stessa parla dello  
> spot: "Un disagio che, nella seconda parte del film, diviene lo  
> spunto per riflettere sulle conseguenze negative di un cattivo  
> utilizzo (cattivo utilizzo, non cattiva produzione!!!! E' colpa di  
> come la usano i consumatori, non di come la mettono loro in rete!!!)  
> dell'energia e quindi ricercare un modo nuovo di produrla chiedendo  
> aiuto alle forze della natura, vento, acqua, sole e vapore  
> geotermico, e alla ricerca scientifica.
> 
> ...you say you want to start something new,...
> 
> Il disagio era causato da un uso eccessivo dell'energia. "Di energia  
> ce ne era troppa" dice lo spot. Poi, invece di arrivare alla  
> conclusione logica che "se e' troppa, allora riduciamola", si  
> mostrano altri modi di produrre energia. Modi puliti, innovativi,  
> ecologicamente corretti, socialmente accettati. Qui vi prego di  
> notare l'incongruenza logica: troppa -> diversa. Se non va bene come  
> viene prodotta -> ditelo e cambiate modo di produrla. Se pensate che  
> la gente usi troppa energia -> pubblicizzate il risparmio energetico!
> 
> ...hope you make a lot of nice friends out there,...
> Si dice "energia che puoi produrre da solo e condividere" con tanto  
> di immagine di gente attorno ad un fuoco da campo, intenta a  
> divertirsi. Ottimo, concordo, stare intorno ad un fuoco da campo e'  
> molto più socialmente gratificante che guardare la tv, ma non e'  
> questo che volevano dire. La produzione decentralizzata aiuterebbe  
> davvero a cancellare il fumo che esce dai camini delle centrali a  
> carbone dell'ENEL. Il carbone pulito non diventa pulito a furia di  
> pubblicizzarlo con fiori e nuvolette.
> 
> L'Enel si vanta di spendere 4 miliardi per ridurre di 4 milioni di  
> tonnellate di CO2 all'anno con le rinnovabili per poi emetterne 40 in  
> più con il carbone... adesso... non vi sembra che ci sia qualcosa che  
> non torna? Lo scopo e' farci piacere l'energia, farci venir voglia di  
> usarla, e, ovviamente, di comprarla da ENEL. "Si può fare, seguiteci"  
> dicono, mica "Lo puoi fare da solo!"
> 
> ... just remember there's a lot of bad and beware, beware...
> Lo spot conclude facendoci sognare un mondo futuro (bambini, prato,  
> cinema...) in cui usare l'energia e' un piacere. Qui arriva la  
> mazzata a tutti i decrescenti che propongono di usare meno energia.  
> Non si tratta di non menzionare il risparmio energetico, ma di  
> alludere a soluzioni alternative disagevoli per l'utente, che deve  
> godere dei consumi e, possibilmente, essere messo nella disposizione  
> d'animo di voler consumare ancora di più, indipendentemente da quello  
> di cui realmente ha bisogno e di cui spontaneamente sente la necessità.
> Dopotutto, uno spot televisivo serve a vendere. Il fatto di farlo  
> mettendo a proprio agio i compratori e' una tecnica, non uno scopo.
> 
> ...it's hard to get by just upon a smile.
> 
> » Per rivedere il filmato, potete andare sul sito dell'ENEL, sezione  
> campagne pubblicitarie

-------------------------------------------------------
e-mail: andrea_aufieri at libero.it
cel: 3291668479


------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada