[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

VAL DI NOTO: APPELLO CONTRO LO STRAPOTERE MEDIATICO DEI PETROLIERI!!




Eccoci qua!!!
abbiamo migliorato la strategia ed il nuovo sito web, pronto fra poco, e
siamo di nuovo da Voi per nuove iniziative di lotta per fermare i
Petrolieri,italiani o stranieri che siano, che vogliono mettere le mani
sulla Sicilia.
Vi chiediamo di non demordere nella Speranza che la Sicilia non sia più
devastata ed esserci, ognuno come può e come vuole.
Noi ci siamo e ci saremo!!!
e non saranno il quotidiano LA SICILIA o VIDEO REGIONE a fermarci...
Ripartiamo con un vibrante appello  al MONDO INTERO
Cmitato NOTRIV


ORMAI IL GIOCO E' STATO SCOPERTO!!!

I Petrolieri vogliono perforare a tutti costi il Val di Noto e stanno
giocando le loro ultime carte:
la potenza economica.
Stanno trovando sempre più spazi su tanti Media siciliani e non,
organizzano forum su siti web, giri turistici nei pozzi di idrocarburi...
Stanno acquisendo spazi nell'informazione perchè non vogliono accettare la
volontà delle popolazioni e delle  istituzioni locali del Val di Noto.
Ci sono alcuni media siciliani che danno l'impressione di essere
il bollettino dei petrolieri ( LA SICILIA e Video Regione del gruppo
petrolifero Minardo  di Modica valgono per tutti)
Video Regione è arrivata ad organizzare una trasmissione sulle
trivellazioni senza invitare il Comitato Notriv che da anni tiene alta la
lotta contro lo scempio annunciato.
LA SICILIA, oscura da sempre la presenza del Comitato NOTRIV, e la nasconde
nella cronaca locale e fino a domenica 28 ottobre 2007 dedicava ampie
pagine a diffusione regionale alla difesa delle ragioni dei Petrolieri.

I petrolieri hanno perfino fatto nascere un Comitato, a loro favorevole,
con gente di Noto arrabbiata per aver perso le elezioni amministrative del
2005 che è alla ricerca di rivincite politiche e non si rende conto quanto
sta prestando il fianco a progetti eteroguidati.

Entrando nei Media stanno cercando di piegare le coscienze dei Siciliani e
dei Deputati Regionali che devono , fra un pò, votare la
legge ferma-trivelle.
Il COMITATO NOTRIV LANCIA UN ACCORATO APPELLO AL MONDO INTERO PER FERMARE I
PETROLIERI ( ITALIANI E STRANIERI) E  CONTRO IL LORO  TENTATIVO  DI
PENETRARE AD OGNI COSTO NEL VAL DI NOTO NONOSTANTE
1) NELLA MANIFESTAZIONE DI MASSA, DEL 17 MARZO 2007,  3500 PERSONE, 160
ASSOCIAZIONI NAZIONALI, 17 SINDACI DEL VAL DI NOTO, 1 PRESIDENTE DELLA
PROVINCIA, 1 VESCOVO, MOLTI DEPUTATI NAZIONALI E REGIONALI ABBIANO DETTO NO!
2) 82 MILA FIRME RACCOLTE SUL SITO DE "LA REPUBBLICA-ON LINE" ABBIANO DETTO NO!
3) 20 MILA FIRME SU CARTA ED INVIATE A CUFFARO ABBIANO DETTO NO!
4) L'UNESCO STIA DICENDO A GRAN VOCE CHE E' ASSURDO FAR RIPARTIRE LE
TRIVELLAZIONI
5) UOMINI DI CULTURA SI SIANO SCHIERATI DICENDO NO!
6) TUTTE LE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE ITALIANE STIANO DICENDO NO!
7) IL VAL DI NOTO STIA PER DIVENTARE "PARCO NAZIONALE DEGLI IBLEI"
8) CI SIANO GIA' IN ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA DUE PROPOSTE DI LEGGE(
UNA DI CUFFARO ED UNA DI ALLEANZA NAZIONALE) PER BLOCCARE LE TRIVELLAZIONI
9) INTERROGAZIONI DI PARLAMENTARI REGIONALI E NAZIONALI DI VARI
SCHIERAMENTI CHE CHIEDONO LA REVOCA DEI PERMESSI A PERFORARE DEL 2004 E DEI
SUCCESSIVI

Ci appelliamo al buon senso di quanti hanno espresso la loro contrarietà al
processo di reindustrializzazione gas-petroliefera in Sicilia.
Chiediamo loro che si facciano promotori di altri appelli ed iniziative per
fermare le trivelle gas-petrolifere in tutta la Sicilia ed impedire che nei
prossimi anni questa sia trasformata in un colabrodo!!!
IL VAL DI NOTO NON SI ARRENDE!!!
Comitato NOtriv
<http://www.notriv.it>www.notriv.it

AI SENSI DELLA NORMATIVA SULLA PRIVACY SE NON VOLESSI RICEVERE ULTERIORI
MESSAGGI DI CONTENUTO SIMILE MANDA UNA EMAIL CON  LA SCRITTA "CANCELLAMI DA
MAILING LIST" INDICANDO L'INDIRIZZO DA CANCELLARE E LE TEMATICHE CHE NON
INTERESSANO