[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

AMBIENTEFUTURO NEWS, 18 NOVEMBRE 08: PRIMO ELENCO DI INIZIATIVE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO L'INCENERIMENTO DEI RIFIUTI.



AMBIENTEFUTURO NEWS, 18 NOVEMBRE 08: PRIMO ELENCO DI INIZIATIVE IN
OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI.



GDA PROMOSSA DA GAIA <http://www.no-burn.org/>www.no-burn.org  PER IL PRIMO
DICEMBRE: ARRIVANO LE ADESIONI.



Il primo dicembre ( per tutta la settimana) si svolgeranno iniziative in
tutta Italia per testimoniare in sintonia con centinaia di Associazioni
sparse in decine di Paesi QUANTO L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI SIA
IMPOPOLARE. Ricordando di segnalarci entro il 30 novembre lo svolgimento di
ulteriori iniziative locali ( precisando orari, luogo e modalità di
svolgimento) COMINCIAMO A SEGNALARE LE PRIME INIZIATIVE : CUNEO ( Amici di
BeppeGrillo), MILANO ( Amici di Beppe Grillo che promuovono una iniziativa
a favore del compostaggio), BRESCIA dove dal primo dicembre PARTIRA’ LA
“CATENA DEL DIGIUNO” promossa da “Altrabrescia”
<http://www.altrabrescia.ning.com/>www.altrabrescia.ning.com con il
sostegno dei COMITATI AMBIENTALISTI DELLA LOMBARDIA, del COMITATO AMBIENTE
“CITTA’ DI BRESCIA” E DALLA RETE NAZIONALE RIFIUTI ZERO, CAPANNORI dove il
5 dicembre è previsto un incontro pubblico sullo stato del Movimento verso
Rifiuti Zero al quale partecipa anche l’Assessore Alessio Ciacci, LUCCA,
dove nella prima settimana di dicembre è previsto un incontro per chiedere
che il Comune adotti in modo generalizzato il sistema “porta a porta”.
Anche a MONTEROTONDO ( in provincia di GROSSETO) per il 6 dicembre è
prevista un’iniziativa in piazza contro l’ipotesi di un inceneritore per
fanghi. Inoltre arrivano le prime adesioni anche dal sud ed in particolare
dalla CALABRIA dove l’imminente tour di conferenze del professor Paul
Connett è associato alla promozione delle iniziative a sostegno della
Giornata Mondiale. Sono segnalate iniziative a COSENZA, GIOIA TAURO, REGGIO
CALABRIA. Poi sarà la volta della SICILIA dove a CATANIA ( IL 28) e a
TRAPANI (il 29) sono stati organizzati importanti momenti di incontro (vedi
sotto) . Probabile anche una iniziativa ad ARAGONA  Intanto la
NEOCOSTITUITA ASSOCIAZIONE “DIRITTO AL FUTURO- energie rinnovabili,
combustione Zero”che proprio nella settimana del primo dicembre LANCERA’ LA
VERTENZA NAZIONALE CONTRO I SUSSIDI ALL’INCENERIMENTO, metterà a
disposizione dei materiali divulgativi per sostenere e diffondere la
battaglia contro la “truffa dei CIP 6”. INFINE LA RETE NAZIONALE RIFIUTI
ZERO che anche quest’anno farà da coordinamento per le iniziative italiane
INVITA A SEGNALARE ULTERIORI APPUNTAMENTI e ad utilizzare il GDA ( Global
Day of Action) per dare un significato “globale” alle battaglie
territoriali locali portate avanti da una miriade di Associazioni, Comitati
e Movimenti in tutta Italia.



TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEL NUOVO TOUR DI PAUL CONNETT.



Il nuovo tour ( il trentasettesimo) di Paul Connett prevede per il 20
novembre una conferenza ( ore 21) a CASTELNUOVO GARFAGNANA ( LU)
organizzata dai COMITATI E DALLE ASSOCIAZIONI  DELLA VALLE DEL SERCHIO E
DAL COORDINAMENTO RIFIUTI ZERO DELLA COSTA NORD TOSCANA; il 21 INCONTRO A
MASSA organizzato dagli “Amici di Beppe Grillo”; il 22 mattina ( ore 11,30)
incontro con l’Assessore del Comune di Porcari (LU) in cui Paul Connett e
una delegazione della Rete Nazionale Rifiuti Zero accompagnata anche
dall’Assessore di Capannori Alessio Ciacci chiederà all’Amministrazione
Comunale di ADOTTARE UFFICIALMENTE LA STRATEGIA RIFIUTI ZERO AL 2020 (
attualmente questo Comune ha una RD che raggiunge il 76%). Nel pomeriggio è
previsto un incontro a LA SPEZIA;

il 23 Connett sarà a SCHIO per un Convegno al quale partecipano, tra gli
altri, Enzo Favoino, la signora Carla Poli, l’Assessore di Reggio Emilia
Pinuccia Montanari e Raphael Rossi; il 24 tappa a NETTUNO ( Roma), poi per
il 25, 26, 27 gli intensi APPUNTAMENTI in CALABRIA. Infine il 28 a CATANIA
ed il 29 a TRAPANI dove la neocostituita ASSOCIAZIONE RIFIUTI ZERO ONLUS DI
TRAPANI, organizza, presso l’aula magna dell’Università un importante
convegno oltre che con Connett anche con CARLA POLI del “Centro Riciclo
Vedelago”, convegno che oltre a prevedere la presenza dei Sindaci dei
Comuni di Erice e di Trapani sarà concluso dal presidente della Commissione
Territorio-Ambiente del Senato Antonio D’Ali’, tra l’altro, recentemente
recatosi a San Francisco e ritornato (sembra) con buoni propositi verso il
modello “rifiuti zero al 2029”. Negli ultimi giorni ( Paul Connett partirà
il 2 dicembre) non sono escluse altre iniziative in Toscana.



BUONISSIME NOTIZIE DA MALAGROTTA E DAL RESTO DEL MONDO



Già  è nota la vicenda del sequestro da parte della Magistratura del
gassificatore tanto è che circolando sulla mailing list di GAIA ha fatto il
giro del mondo. Certo il gassificatore che avrebbe dovuto partire il 13
novembre non è definitivamente sconfitto ma qualche chance in più adesso ce
l’abbiamo. Onore e merito al lavoro degli amici del COMITATO MALAGROTTA (
Sergio Apollonio in primo luogo) e della RETE REGIONALE RIFIUTI DEL LAZIO (
Giovanni Iudicone e non solo) a cui la Rete Nazionale Rifiuti zero ha
sempre offerto la massima collaborazione.

Ma le buone notizie non si fermano qui. A ZAGABRIA, recentemente è stata
abbandonata la previsione di un grande impianto di incenerimento, a
WATSONVILLE in California attraverso la mobilitazione dei cittadini e di
GREENACTION è stato battuto un progetto di costruzione di una “torcia al
plasma”. Stessa musica a VANCOUVER dove un progetto di “torcia al plasma”
della PLASCO- ENERGY ( nota anche in Italia per aver sottoscritto una
“join-venture” con HERA e per aver avanzato un’ipotesi di un impianto a
GENOVA) è stato sconfitto. Infine, il 13 novembre il Consiglio Municipale
di ROSARIO ( la seconda città dell’Argentina) ha adottato ufficialmente la
“ley basura cero” sul modello della città di BUENOS AIRES. Complimenti
vivissimi!



E L’ASSOCIAZIONE “DIRITTO AL FUTURO” MUOVE I PRIMI PASSI CON ENTUSIASMO



Recentemente costituitasi a Roma con il supporto della Rete Nazionale
Rifiuti Zero l’Associazione “Diritto al Futuro, energie rinnovabili,
combustione Zero” a brevissimo metterà a disposizione materiali divulgativi
per partire con la VERTENZA CONTRO I CIP 6. Nel frattempo verrà costituito
UN COLLEGIO GIURIDICO che coordinerà e supporterà dal punto di vista legale
la vertenza e promossa una conferenza stampa per il lancio della vertenza
che materialmente partirà ai primi di gennaio. PER COLORO CHE HANNO
INTENZIONE DI ADERIRE, IN ATTESA DEI MODULI “UFFICIALI” ( che saranno tra
pochissimo disponibili) BASTERA’ INVIARCI UNA SEGNALAZIONE dopo aver
consultato lo statuto appena approvato vedi su
<http://www.ambientefuturo.org/>www.ambientefuturo.org



Rossano Ercolini, Fabio Lucchesi, Pier Felice Ferri