[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"OGN anti OGM" - Passeggiata ecologica e SIT-IN in Piazza Colonna del 27 dicembre 2008 a Roma - OGN ANTI OGM



Cari amici eccoci in dirittura di arrivo per la manifestazione del 27 dicembre 2008:  
"Organismi Geneticamente Naturali contro Organismi Geneticamente Manipolati". Ovvero: 
"OGN ANTI OGM"
Invitiamo coloro che vorranno partecipare di recarsi all'incontro a piedi, in modo da 
evitare risvolti inquinanti alla propria presenza.

Il SIT-IN organizzato da European Consumers, con l'adesione di diverse associazioni 
ecologiste e di tutela dei consumatori, fra cui lo stesso Circolo Vegetariano VV.TT. di 
Calcata, comprende un volantinaggio e conferenza stampa ed è previsto davanti al 
Parlamento, il ritrovo dei partecipanti è in Piazza Colonna per sabato 27 dicembre 2008 
alle ore 11.
Sono accetti striscioni associativi (non politici).

Alcune motivazioni che ci spingono ad esprimere la nostra contrarietà agli OGM:

"L'introduzione nell'agricoltura moderna degli Organismi Geneticamente Modificati 
(O.G.M.) è una ingiustificata e pericolosissima alterazione di ciò che l'Evoluzione ha 
prodotto nelle piante in centinaia di milioni di anni: piante sulle quali si è basata la 
successiva evoluzione biochimica dei complessi organismi animali superiori, culminati con 
l'avvento dei Mammiferi negli ultimi 65 milioni di anni e quindi con la comparsa 
dell'Uomo. Pertanto il delicato equilibrio biochimico della specie umana dipende 
dall'integrità delle specie vegetali così come l'Evoluzione le ha condotte fino a noi, 
poiché la Salute di ciascuno di noi è basata sulla Biochimica cellulare umana, e questa 
dipende, nella propria complessità genomica (DNA),
dall'utilizzo di migliaia di vitamine e di complessi fitochimici presenti in Natura".

"La pianta è anch'essa un organismo complesso, frutto dell'evoluzione biologica avvenuta 
in centinaia di milioni di anni: ogni modificazione genetica provocata in essa dall'Uomo 
(con radiazioni come a Chernobyl, o con retro-virus come attualmente compiuto con gli 
OGM), produrrà comunque un
danno, un danno irreparabile che spesso non potrà essere riconosciuto, poiché l'Uomo 
conosce con sicurezza soltanto poche decine di vitamine e di altre sostanze 
pro-vitaminiche. Viceversa, le vitamine e le altre sostanze contenute nelle piante sono 
decine di migliaia, e sono queste le responsabili del corretto funzionamento della 
complessa biochimica umana e
del genoma umano (DNA)".

"Forse in America non lo hanno capito in tempo e si trovano ormai a gestire 
contaminazioni da ogm pressoché irreversibili. Ma proprio grazie alla loro esperienza, 
noi in Europa sappiamo che le coltivazioni biologiche e transgeniche sono incompatibili: 
una nega l'altra e la "coesistenza sul
campo" non può che generare mostri che obbligano alla contaminazione forzata ed 
irreversibile che sancirebbe la morte del Biologico e di tutte le altre forme di 
agricoltura tradizionali".

Perché diciamo sì alla manifestazione del 27 dicembre 2008:

Avvicinandosi la data fatidica del 1 gennaio, in cui per un escamotage legale La Comunità 
Europea consentirà l'introduzione di ogm anche nei prodotti alimentari dichiarati 
biologici. "Cavillo di Troia" è stato definito da alcuni ambientalisti, un cavillo che 
cioè consentirà pian piano, gradino dopo gradino, percentuale dopo percentuale 
l'immissione di alimenti ogm anche sulla tavola di chi vorrebbe mangiare sano e 
vegetariano. Il Circolo Vegetariano VV.TT. di Calcata per salvaguardare l'alimentazione 
naturale e bioregionale ha deciso perciò di schierarsi contro l'introduzione degli OGM in 
Italia. Invitiamo perciò tutti gli associati e simpatizzanti di non mancare al SIT-IN del 
27 dicembre 2008 a Roma.

Cari saluti vegetariani, biologici e bioregionali da Paolo D'Arpini

Sul nostro sito potete leggere la casistica in:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/?s=OGM 

altre informazioni su:
www.europeanconsumers.it