[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Viterbo, Tuscia, Italia. Sintesi di notizie politiche schizoidi e tammurriata contadina.... Una firma per liberalizzare la piccola produzione agricola



"Una Tamurriata Contadina per ritrovare la voce dei nostri tamburi!"

Questa che segue è una breve sintesi di notizie raccolte dall'amica Doriana Goracci con in calce la soluzione semplice semplice a tutti i problemi: il ritorno all'agricoltura contadina.

(vedi anche articolo in  pagina: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/01/20/rete-bioregionale-italiana-campagna-popolare-per-una-legge-che-riconosca-lagricoltura-contadina-e-liberi-il-lavoro-dei-contadini-dalla-burocrazia/  )

"Il piano - dice l'assessore alla Pianificazione territoriale, Angelo Cappelli - è un fondamentale passo in avanti verso il completamento del quadro generale degli strumenti di governo del territorio, composto dal Ptpr adottato dalla Regione, dal Ptpg vigente, dai Pucg , dai Puoc e dai Rec che i Comuni dovranno redigere e approvare nel prossimo futuro".

Il Comune di Viterbo è stato ammesso al finanziamento del progetto "Città sicura e solidale e Vedetta Civica" dalla Regione Lazio. Lo comunica al Sindaco Marini l'assessore agli affari istituzionali, enti locali e sicurezza della Regione Daniele Fichera, con una lettera nella quale si precisa che l'ente regionale finanzierà il progetto comunale inerente il sistema di sicurezza integrata con 193.879,60 euro.

Mantuano e Peruzzi chiedono certezza della pena e castrazione chimica. "Basta con la violenza sulle donne, certezza della pena per i reati gravi e provvedimenti severi, senza alcun beneficio o sconto, fino alla castrazione chimica per stupratori e pedofili". E' quando dichiarano Gianluca Mantuano Coordinatore Provinciale di Viterbo del 'Movimento per l'Italia' con Daniela Santanchè e Talucci Peruzzi Giuseppe, Consigliere Comunale di Viterbo in una nota congiunta con Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'Esecutivo nazionale M.P.I.

Militari in città, da Maroni parere favorevole alla proroga

Manifestanti assaltano la prefettura di Torino, 5 agenti feriti Serata di tensione, a Torino, per una manifestazione di giovani dei centri sociali ed immigrati che hanno assaltato la Prefettura di Torino: negli scontri cinque poliziotti sono rimasti feriti alle gambe con bastoni e cubetti di porfido. I manifestanti, a dispetto dell'orario serale, avevano chiesto di essere ricevuti in Prefettura per spiegare la loro protesta relativa alle condizioni di decine di profughi che occupano una ex clinica, a Torino. La polizia ha caricato i manifestanti, poco meno di un centinaio, a piu' riprese, allontanandoli dagli uffici della Prefettura in piazza Castello, fino a disperderli, dopo avere sparato alcuni fumogeni. Al momento, non risulta che ci siano stati dei fermi. La situazione e' tornata tranquilla e nella piazza ci sono solo piu' carabinieri e poliziotti.

Chiusa la facoltà di studi arabo-isalmici all'Orientale

Operaio ucciso da una fiammata al petrolchimico di Gela

A New York le ex fidanzate degli ex banchieri ricchi fondano un club

Esecutivo pronto a stanziare 300 mln per la rottamazione:

Auto, pacchetto anti-crisi entro 10 giorni.

Il ministro dello Sviluppo Economico Scajola: "Sarà attivato un tavolo tecnico". Attesa per il 2009 una possibile riduzione delle immatricolazioni di 360mila unità. Marcegaglia: "300mila posti a rischio". Fiat, Montezemolo: "Positivo appoggio di Unicredit e Intesa per il prestito"Oltre l'80 per cento delle emissioni di inquinanti "ad effetto serra" e piu' del 90 per cento delle emissioni all'origine del fenomeno dell' "acidificazione" sono state generate dalle attivita' produttive, mentre quasi il 20 e' attribuibile alle attivita' e ai comportamenti quotidiani delle famiglie. I dati della rilevazione riferita al periodo compreso tra il 1990 e il 2006 sono stati resi noti dall'Istat. L'elemento piu' preoccupante e' che la ricchezza generata dalle attivita' manifatturiere, in particolare il settore agricoltura ed energetico, in termini di creazione di valore ed occupazione, non e' in grado di compensare i danni procurati alla salute e all'ambiente.

 

 

Soluzione possibile:

Campagna contadina: Per info e per aderire:

http://www.agricolturacontadina.org/

Un nuovo contadino, o una nuova contadina. Liberi dalla burocrazia, dediti alla vendita diretta, orientati all'autosufficienza, solidali fra di loro, rispettosi della fertilità della loro terra e della biodiversità rurale, non sono imprenditori agricoli, non chiedono finanziamenti pubblici, non ambiscono a possedere grandi appezzamenti di terreno. Ma chiedono di poter esistere e di essere lasciati in pace, soprattutto dalla burocrazia e dai regolamenti di mercato.

Il Circolo Vegetariano VV.TT. di Calcata aderisce e sostiene la campagna per la libera "Agricoltura Contadina"

Paolo D'Arpini
www.circolovegetarianocalcata.it