[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

La Repubblica 28 Maggio:"C'e' poco petrolio, il prezzo schizzera' a crisi conclusa."



Dalla Repubblica di oggi 28 Maggio 2009.  Di Maurizio Ricci.

C'E'  POCO PETROLIO, IL PREZZO SCHIZZERA' A CRISI CONCLUSA.

Mai prendere troppo sul serio i futures, ma e' probabile che, questa volta, ci stiano dicendo qualcosa. Per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, i consumi di elettricita' si ridurranno quest'anno :del 3,5% a livello globale e di quasi il 5% nei Paesi industrializzati. La domanda di gas,come quella di petrolio,sta colando a picco. Tuttavia i futures sul gas segnalano che,fra un anno,il prezzo del metano potrebbe essere il doppio di oggi e iprezzi del petrolio ballano sui 70 dollari il barile. Se, prima della recessione in corso, c'era gia' poco petrolio e poco gas,quando l'economia riprendera' a marciare ce ne sara' ancora meno.Nel 2009,riferisce l'Agenzia internazionale per l'Energia,gli investimenti sui nuovi giacimenti di petrolio e gas scenderanno di 100 miliardi di dollari,rispetto al 2008. Per questo l'agenzia prevede un rimbalzo del prezzo di gas e petrolio. La crisi,tra l' altro, sta colpendo le alternative:gli investimenti in rinnovabili crolleranno del 38% nel 2009.

Altre informazioni e commenti su un mio blog.  www.myspace.com/energiaoggiedomani
Sito consigliato (ed autorevole) per approfondire il problema del picco petrolifero www.aspoitalia.it.