[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"Rosa incontra un maestro" - 10 giugno 2009: appuntamento con Sri Vast ad Amelia in Umbria - Comunicazione Culturale -



Non ho difficoltà con la penna, anzi scrivere è un po´ il mio hobby, ma chissà perché 
quando Paolo D'Arpini mi ha chiesto un articolo più esplicativo su Sri Vast, un 
"racconto", mi ha preso alla sprovvista. Mi sono seduta al computer non sapendo proprio 
da dove cominciare. Ho pensato che mi sarebbe venuta l'ispirazione, in fondo scrivere è 
un po´ come mangiare le
ciliegie, una parola tira l´altra. Vuoto...!   Eppure ci sarebbe così tanto da dire...!

Ma Sri Vast è difficile da raccontare, perché Sri Vast è un´esperienza da vivere... 
Sembra un secolo, eppure è soltanto un anno che è avvenuto l´incontro con lui, nel suo 
ashram di Auroville, splendido esempio di comunità rispettosa dell´ambiente e delle 
creature che ci vivono, sia uomini
che animali.

Siamo capitati per assistere a un suo satsang, portati da un´amica incontrata per caso, 
se il caso esiste, il giorno stesso del nostro arrivo in India a febbraio. In effetti il 
satsang programmato era stato annullato, ma Sri Vast è venuto lo stesso a salutarci e ci 
siamo così trovati seduti, io, Sergio, Sri Vast e la nostra amica, ad un tavolo 
sorseggiando del buon tè. Nel giro di dieci minuti un folto gruppo di persone si è 
raccolto intorno a noi e il satsang alla fine c´è stato, nella più totale semplicità e 
spontaneità.

Non ricordo molto di ciò che si è detto quella splendida sera sotto le stelle, ricordo 
soprattutto le sensazioni, la spontaneità, il senso di libertà, l´apertura, l´armonia, il 
sentirsi finalmente a casa, parte di un mondo amico.

Qualcuno aveva cominciato a cantare e come per magia si era formato un coro perfettamente 
"accordato", gioioso e partecipe: "Full of joy, full of love, full of light, I was just 
there when you opened your door for meee...".

Poi è arrivato il momento dei saluti. Indimenticabile. Mi batte ancora il cuore dalla 
commozione. Ci ha salutati come facessimo parte della sua famiglia, come se ci 
conoscessimo da una vita, certi ormai di ritrovarci presto da qualche parte. Nel cuore 
comunque non ci siamo mai lasciati.

Inaspettatamente in agosto, durante la sua tournée in Europa, ha deciso di venire a dare 
un satsang nel nostro Centro di Unità ad Amelia. Sono arrivati in dodici in un camper e 
una macchina al seguito. Di solito il nostro centro è una specie di romitorio e avere 
all´improvviso tutta questa gente intorno
che parlava cinque o sei lingue diverse, ci aveva un po´ scombussolato, poi tutto è 
rientrato nell´armonia dello stare insieme, della gioia di rincontrarsi, della 
condivisione, dell´accettazione, del rispetto e del sentirsi bene al mondo.

E´ stata una memorabile esperienza, un incontro magico, dove ognuno si è sentito al posto 
giusto, a casa propria, una vera comunità. Ora dovrei parlare dei suoi insegnamenti, ma 
questo non lo farò, perché sarebbero solo parole senza vita. Spero veniate a raccogliere 
direttamente il suo messaggio ad Amelia.

Dice Ramana Maharshi riguardo alla frequentazione dei santi*: "... La pace che sostiene 
con la sua quiete silenziosa i liberati è liberazione in questa stessa vita. Ricerca la 
compagnia di tali liberati.

Lo stato che tutto trascende lo puoi raggiungere qui e ora se, prendendo slancio dalla 
compagnia dei santi, ti volgi all´interno e indaghi il tuo sé... Al fine di conoscere il 
Sé, cosa sono gli altri aiuti in confronto alla compagnia di uomini santi? Se puoi godere 
del fresco vento della sera, hai
forse bisogno di un ventaglio?"  Rosa, CUP


Programma:
SATSANG, CANTI E CELEBRAZIONE DELLA VITA CON SRI VAST
10 giugno 2009 alle 18 nel Centro di Unità PremAnanda
Informazioni e prenotazioni: info at centrounitapremananda.it 
cell. 3494987073

....................

Dietro le scene:

Rosa e Sergio sono due belle persone che ho avuto il piacere di conoscere nel bosco sacro 
di Manziana, per il Wesak. Durante la passeggiata abbiamo avuto occasione di parlare 
delle reciproche esperienze spirituali ed ho trovato molte affinità con loro, soprattutto 
con Rosa con la quale mi sono
soffermato più a lungo a condividere vari momenti di presenza silenziosa.
Alcuni giorni fa ho ricevuto una sua lettera : "Ciao Paolo, ci siamo incontrati durante 
la passeggiata nel bosco di Manziana. Ho segnalato nel tuo sito un evento che si terrà 
nel nostro centro di Amelia mercoledì 10 giugno alle 18. Si tratta di un satsang con un 
maestro indiano, Sri Vast, che abbiamo conosciuto in India e che è già venuto da noi 
l'anno scorso. E' un personaggio veramente particolare e negli insegnamenti ricorda un 
po' Osho, anche se è tutt'altra cosa. Spero potrai esserci, ti piacerà. Al piacere di 
rincontrarci, Rosa e Sergio". 
A questa lettera ho così risposto: "... mandami un "racconto" sull'evento, una sorta di 
articolo eplicativo...". E lo scritto che avete letto qui sopra è appunto il "racconto" 
di Rosa. Spero vi sia piaciuto, nel qual caso potete andare ad
Amelia a conoscere Rosa, Sergio e Sri Vast....

Ciao a tutti, Paolo D'Arpini

http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/05/28/rosa-incontra-un-maestro-10-giugno-2009-appuntamento-con-sri-vast-nel-centro-di-unita-premananda-ad-amelia-in-umbria/