[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Quotidiano Il Tirreno di Livorno: "Impianti fotovoltaici, no all' invasione"



Dal Tirreno di oggi 28 novembre 2009 pagina III Val di Cornia
Campiglia.Allarme per le campagne, invito al sindaco a discutere del problema e decidere con urgenza.
"IMPIANTI FOTOVOLTAICI, NO ALL' INVASIONE"
Tante richieste di terreni agricoli, il Comitato chiede una regolamentazione

Ovunque in Italia si stanno moltiplicando le richieste di poter disporre di terreni agricoli per realizzare impianti fotovoltaici. E il Comitato per Campiglia propone al sindaco una delibera di regolamentazione, per mettere al riparo il Comune da possibili "invasioni".
"A nome del comitato locale del Movimento nazionale per lo "Stop al consumo di territorio"-spiega Alberto Primi, presidente del Comitato per Campiglia_ una specifica richiesta che l' organizzazione sta formulando in tutti i Comuni. L' invito a discutere e deliberare con urgenza una regolamentazione per la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonte solare."
L' obiettivo "e' escludere- specifica- tutti i progetti ipotizzati su suolo agricolo-libero, allo scopo di indirizzare correttamente le scelte progettuali verso una vera sostenibilita', ovvero utilizzando superfici gia' edificate: ad esempio tetti di abitazioni e capannoni agricoli industriali". La richiesta, sottolinea Primi "e' frutto dell' esponenziale ampliarsi di un fenomeno che deve allarmarci. Si stanno moltiplicando le richieste di poter disporre di terreni agricoli per realizzare impianti fotovoltaici, anche di grandi dimensioni.Nell' ambito delle energie rinnovabili, la produzione di energia di provenienza solare deve essere considerata meritevole, ma non condivisibile quando realizzata mediante impianti a terra di pannelli fotovoltaici, attivita' che non rientra tra le specificita' contemplate nell' ambito agricolo e che risulta da subordinare ad una eventuale variante urbanistica".
Da promomuovere, secondo la propoposta di delibera del Comitato "l' installazione di piccoli impianti familiari."