[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: R: Re: [ecologia] LA TUA CANDIDATURA non è quella dei CITTADINI






ferroferrarese at libero.it wrote:
Dispiace che Danilo non sappia che l'unico movimento a praticare la Democrazia Diretta sia proprio PBC. Può sempre recuperare documentandosi. La Presidente, Monia Benini, l'ha presentata anche in un recente convegno a Roma. Si possono trovare documenti e filmati su: www.perilbenecomune.net
Ovviamente ognuno può benissimo restare della sua idea anche dopo.
Un caro saluto, Nando




Ciao Nando.


Avrei lo stesso tuo entusiasmo in merito a PBC se si facesse portavoce di una Democrazia 
Diretta che fosse realmente tale.

La Democrazia Diretta non è mai di parte e tantomeno pilota i cittadini verso degli 
obiettivi specifici.

La Democrazia Diretta non esprime ad esempio tutte quelle idee politiche che sono 
presentate su www.perilbenecomune.net

La Democrazia Diretta non può essere altro che un canale asettico che permetta ad ognuno, 
ad ogni singolo cittadino, di esprimersi con idee e proposte.

La Democrazia Diretta non fa il tifo per qualcosa e tantomeno ha un programma 
preconfezionato.

Al contrario, e mi correggerai se sbaglio, PBC parte con delle idee che possono essere 
anche giuste e condivise, ch'io stesso ritengo in gran parte giuste e condivido, ma non 
hanno nulla a che vedere con una reale Democrazia Diretta.


Vedi, la realtà è estremamente complessa e per costruire una società che funzioni e renda felici le 
persone occorre una visione molto raffinata che solo una grande apertura, una predisposizione ad accogliere il 
frutto di ogni sensibilità, può fornire.

Invece PBC, se non erro, parte lancia in resta verso delle direzioni già prese. Che 
c'entra allora con la Democrazia Diretta?

Ti andrebbe di esaminare questo documento:

E' sempre tempo di elezioni!
http://www.hyperlinker.com/mercato/demdirpart.htm

E' dedicato appunto a tutte quelle iniziative che partono da un ideale di Democrazia 
Diretta e poi si ritrovano sempre a fare le stesse cose degli altri partiti.


Ti ringrazio e saluto cordialissimamente,

Danilo D'Antonio