[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [ecologia] LA TUA CANDIDATURA non è quella dei CITTADINI




Ciao,Danilo ho letto solo a fine giornata ciò che hai scritto...
mi dispiace non poter parlare con te,non sono molto brava a scrivere..
volevo solo aggiungere che mi sono resa disponibile a fare il presidente della rete dei cittadini anche per il motivo che non verrò eletta...considerando che nessuno farebbe una gran fatica se non per se stesso.
Per la legge elettorale del Lazio sono eleggibili solo i primi due.candidati presidenti...la rete dei cittadini è una risposta all'inerzia e alla coerenza di chi si batte per la legalità e per la salvezza del proprio territorio.
Mi insegni anche tu che non è importante stare nel mucchio o stare chiuso in casa per non soffrire la solitudine dei temi giusti che difendiamo.......La rete dei cittadini è una reazione come quella,che mi riguarda,di resistere,resistere,nonostante gli esempi vergognosi di tanti.
Le cose sbagliate fatte da tutti i partiti non si meritano solo di non essere votate,piuttosto un bel sit in di protesta...
scusa se ti ho risposto e spero di non aver sbagliato a provarci..
Marzia


--------------------------------------------------
From: "Laboratorio Eudemonia" <eulab at hyperlinker.com>
Sent: Thursday, January 28, 2010 4:04 PM
To: <ecologia at peacelink.it>
Subject: Re: [ecologia] LA TUA CANDIDATURA non è quella dei CITTADINI

>
>
>
> nocoke wrote:
>> */24769766 (1).JPGLa mia candidatura a Presidente dalla regione Lazio
>> per la lista civica RETE DEI CITTADINI /*
>
>
>
> Chiunque, anche la migliore persona del mondo, non può pretendere di sapere tutto e di avere le soluzioni a tutti i problemi.
>
> Men che meno coloro i quali perdono tempo ad affermare politicamente se stessi piuttosto che nuove organizzazioni democratiche basate sulla partecipazione e sulla possibilità che chiunque, anche il cosiddetto "scemo del villaggio", possa dire la sua ed essere questa sua percezione stimata adeguatamente se si verifica che abbia un effettivo valore.
>
> Di conseguenza da parte mia sono disposto a sostenere solo coloro i quali s'impegnino non ad acquisire un loro proprio potere, cui poi noi semplici cittadini dovremmo rivolgerci per elemosinare attenzione e giustizia, bensì solo coloro che s'impegnino a:
>
> 1) cacciare gli statali per permettere l'equa partecipazione di ogni cittadino alla Funzione Pubblica, alla Cosa Pubblica, alla Res Pubblica;
>
> 2) trovare nuove vie per permettere ad ognuno di esprimere il proprio pensiero e vederlo valutato nel caso esprimesse la cosa più opportuna da fare.
>
> Per il resto col cavolo che tornerò a votare prima che si presentino persone davvero democratiche.
>
> E se ne vada in malora persino l'ambiente se noi semplici cittadini e persone comuni dobbiamo rimanere esclusi dalla gestione della nostra stessa società.
>
> Danilo D'Antonio
>
>
> http://societa-democratica.hyperlinker.org
>
> Prima la democrazia poi l'ambiente
> http://www.hyperlinker.com/ars/dono.htm
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
> --
> Mailing list Ecologia dell'associazione PeaceLink.
> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
> Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/ecologia
> Area tematica collegata: http://italy.peacelink.org/ecologia
> Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> http://web.peacelink.it/policy.html
>