[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Tutti in piazza - W la Costituzione



Ogg: Tutti in piazza - W la Costituzione

Manca, nell'appello sotto riportato, il punto decisivo, dal punto di vista dei cittadini contro le "caste" politiche: elezioni democratiche: proporzionale e preferenze!
Mi auguro il successo della manifestazione, meglio che niente, ma io personalmente, in mancanza del punto sopra sottolineato, mi guarderò bene dal salire su un pullman per Roma.
Per accordare una delega in bianco agli attuali partiti della sinistra non c'è affatto bisogno di spostarsi da casa...
Al momento del voto, vedrò cosa mi offre il "mercato antiberlusconiano".
Flores D'Arcais ripete lo stesso errore che lo ha reso e lo rende corresponsabile dell'irrilevanza politica, nel passato e nel presente, dei "Girotondi".
Una volta che centinaia di migliaia di persone scenderanno in piazza ecco che il direttore di Micromega se ne proporrà "portavoce".
Al "Tavolo dei partiti" per formare le liste elettorali bisognerà aggiungere qualche posto: il suo, e quello di non so di chi altro, quali rappresentanti della "società civile". 
Di fatto tenta di mettere il cappello sulla iniziativa che è già partita da chi si firma "Popolo Viola".
D'altro canto questo passa il convento...
Una piccola nota: Margherita Hack è tra i primi firmatari dell'appello per la sinistra che vuole il ritorno del nucleare in Italia...

 
 

      Newsletter
      24 agosto 2010

FUORI BERLUSCONI - TUTTI IN PIAZZA - W LA COSTITUZIONE
Firma l'appello
di Andrea Camilleri, Margherita Hack e Paolo Flores d'Arcais

Il carattere eversivo dell’azione di Berlusconi è ormai dichiarato, la sua volontà di assassinare la Costituzione nata dalla Resistenza è costantemente esibita. Per difendere la Repubblica è necessario che l’Italia civile faccia sentire unanime la sua voce.
A questa Italia che vuole rinascere dalle macerie in cui l’ha precipitata un regime di cricche chiediamo di scendere in piazza al più presto, l’ultimo sabato di settembre o il primo di ottobre, per una grande manifestazione nazionale a Roma.
Ci rivolgiamo a tutte le associazioni, i club, le testate, i siti, i gruppi “viola”, a tutti i cittadini che si riconoscono nei valori della Costituzione e nella volontà di realizzarli compiutamente. Ci rivolgiamo al mondo della cultura, della scienza, dello spettacolo, a tutte le personalità che hanno il privilegio e la responsabilità della visibilità pubblica, perché si impegnino tutti, individualmente e direttamente, alla realizzazione di una indimenticabile giornata di passione civile.

FUORI BERLUSCONI
REALIZZIAMO LA COSTITUZIONE
VIA I CRIMINALI DAL POTERE
RESTITUIRE LE TELEVISIONI AL PLURALISMO
ELEZIONI DEMOCRATICHE


Andrea Camilleri
Paolo Flores d’Arcais
Margherita Hack

Firma l'appello | La pagina Facebook

(24 agosto 2010)

www.micromega.net