[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

per un fronte antinucleare nazionale



OBBIETTIVO: COSTRUIRE UN FRONTE ANTINUCLEARE NAZIONALE.
 

Avevo proposto di utilizzare una lista comune nazionale per tutte le informazioni/comunicazioni riguardanti il nucleare, informazioni che altrimenti si disperdono -sconosciute ai più- in un gran numero di liste/reti specialistiche o generalistiche. Avevo proposto di utilizzare una lista esistente: No Centrali. Per iscriversi:     nocentrali-subscribe at liste.comodino.org


Ebbene, ci sono state molte adesioni e nessun contrario. Però noto che, nella pratica, è mancato l'utilizzo di tale lista per le comunicazioni sulle iniziative antinucleari, che sono copiose e senz’altro più numerose di quelle che giungono alla conoscenza di ciascuno di noi. Perciò risultano disperse.

Disperse perché non tutti siamo contemporaneamente nelle liste (e blog) ad esempio forum ambientalista - ecologia - hyperlink -  gruppo cinque terre - eco-piemonte - indirizzario no scorie pm -  scanziamolescorie- sortirdunucleaire - medicina democratica - oltreilnucleare - gaianews - no centrali - legambientetrani - eccetera eccetera.

Così non tutti   ad esempio conosciamo (e dunque non interagiamo con) l'esistenza e le proposte "del Comitato promotore regionale pugliese no al nucleare", del "Coordinamento nazionale antinucleare salute ambiente energia", del "Coordinamento ecologisti del Piemonte", del "Coordinamento dei comitati antinucleari del Piemonte", dell'Organizzazione lucano ambientalista",  del "Comitato nazionale sì rinnovabili no nucleare" ,del "Comitato lombardo energia felice", del "Coordinamento nazionale energia felice", del "Comitato antinucleare di Legnago e basso veronese", del "Comitato per il no al nucleare della Toscana", del "Comitato antinucleare di Alessandria", eccetera eccetera, e relativi blog.

Così non tutti ad esempio siamo stati informati della possibilità di partecipare: alla manifestazione nazionale del prossimo autunno; al 2° campeggio antinucleare a Porto Cesareo (Lecce) dal 24 al 28 agosto, ricco di iniziative in corso e appuntamenti per l'autunno; al 3° incontro regionale degli Ecologisti del Piemonte, a Torino il 31 agosto, con tanto di progetto pro solare e incontri provincia per provincia; alla manifestazione dell'8 agosto a Torino al concerto degli U2"; alla raccolta di firme sulla legge di iniziativa popolare depositata in Cassazione; alla raccolta fondi per il ricorso al Consiglio di stato; alla carovana e alla manifestazione a Venezia il 4 settembre; al no nucleare day a Milano del 26 giugno; all'assemblea dei comitati piemontesi del 16 luglio, eccetera eccetera.

Parimenti non tutti siamo stati informati su notizie o iniziative che andrebbero invece socializzate, ad esempio, sul dibattito per il prolungamento della vita delle centrali, sul dibattito su federalismo demaniale e nucleare, sulla sede multifunzioni  (ecohub), sui portali blog in allestimento, sui rifiuti radioattivi in viaggio dalla Francia al sud Italia, sui ricorsi contro i depositi di scorie, sulla tattica comunicativa che non può essere quella dei movimenti per l'acqua pubblica, sull'invito a "riportare il nucleare al mito della realtà",  sul referendum di Di Pietro, eccetera eccetera.

Va da sé che ai più sono sfuggiti interventi significativi, ad esempio: di Vincenzo Miliucci, Massimo Marino, Katia Lumachi, Alfonso Navarra, Mario Agostinelli, Marco Giustini, Antonio Bruno, Michele Boato, Marco Boato, Mauro Chessa, Fabrizio Rossi, eccetera eccetera

Speriamo che non sfugga anche questo messaggio. Lino Balza

Messaggio di pace e salute inviato a ______ destinatari da
Lino Balza Via Dante 86 15100 Alessandria
Tel. 3470182679 - 013143650 linobalzamedicinadem at libero.it