[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: [ecologia] Fw: [!! SPAM] intervento NOTAV



Carissima, siamo nell'era delle piccole e grandi furberie.

Sono pochissimi quelli disposti ad impegnarsi proprio per il bene comune, spesso sono atteggiamenti che vengono assunti per farsi largo e attendere la chiamata come "introdotto" in un tema o in un ambiente che elettoralmente interessa il partito di riferimento ....o anche uno diverso.

Per questo non riusciamo ad unire tutti quei magnifici gruppi, associazioni e movimenti che sulla carta dovrebbero già essere la nuova Italia da almeno dieci anni. Per non parlare delle liste civiche (quelle non nate già affiliate o addirittura diretta emenazione dei partiti, si accasano al ballottaggio, in cambio di "qualcosina" o di promesse di "qualcosina" per i leaders.

Ti allego lo scambio di mail con Gianluca sulla vicenda Ilva, Taranto, sulla quale, come sai nel 2007/8 ci scontrammo con Vendola.

 

Caro Gianluca, Legambiente è lo specchio delle trappole politiche su cui si regge questo ingiusto sistema saciale, tantissime persone si iscrivono e militano in Legambiente animate da grande spirito positivo e si ritrovano intruppate nel polo PD.

Guidate da  chi? I suoi presidenti sono tutti usciti col  "vizietto" : Della Seta, ILVA; Realacci CDA vari e Chicco Testa, ora nuclearista e responsabile Rothschild - Italia......Un abbraccio, Nando.

 

 

Data: 22/09/2010 9.57
Ogg: Legambiente?!?

quello che da molti è stato soprannominato il decreto "salva-Ilva", consultando le tabelle dell’INES (Inventario Nazionale delle Emissioni e loro Sorgenti), si può notare infatti come tutte le emissioni dell’Ilva nell’aria e nell’acqua superino la soglia consentita, anche di 1000 volte. Giusto per fare qualche esempio, 538mila tonnellate di monossido di carbonio (CO) contro le 500 consentite, 74.425 kg di Piombo contro i 200 kg previsti, 31.124 kg di Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA), tra i quali rientra il benzo(a)pirene, invece dei 50 kg consentiti per legge. 622,48 volte tanto. Nessun valore rientra nei limiti di legge, benchè siano "burocratici" e non scentifici come giustamente sostiene il dott.Montanari
(vedi: http://carloruberto.blogspot.com/2010/09/il-decreto-salva-ilva-morire-per-legge.html)

piccola spiegazione della citazione di legambiente: dal resoconto della commisione Ambiente in Senato
Citazione:

"Il senatore DELLA SETA (PD) rileva che, in considerazione della correttezza formale del recepimento della direttiva 2008/50/CE, l'atto del Governo in esame non presenta rilievi critici".
          Roberto della Seta, ex presidente nazionale di Legambiente.
----Messaggio originale----
Da: nocoketarquinia at yahoo.it
Data: 22/09/2010 10.27
A: <<Undisclosed-Recipient:>, <>>
Ogg: [ecologia] Fw: [!! SPAM] intervento NOTAV

Vi invio il testo di una lettera scritta dal Movimento no tav...dentro ci siamo tutti noi che abbiamo lottato e lottiamo ancora per rendere evidente lo scempio ambientale in atto nei territori....chiediamoci tutti perchè accade,perchè continua ad accadere...e senza reazione.
I numerosi cittadini che hanno preso coscenza dei problemi e dell'inganno che c'è dietro le lobby energetiche & co....non reagiscono piu....
Perchè ...qui da noi:::manca la reazione..?
Marzia