[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Convegno regionale Rifiuti Speciali Treviso26.11






Dopo il convegno "Riciclo dei rifiuti speciali - Buone pratiche ed esperienze venete" organizzato da Provincia di Venezia e da Rete Ambiente Veneto-Comitati Rifiuti Zero in aprile 2010, ecco la seconda tappa verso una svolta culturale, economica ed ecologica:

passare dalla logica di smaltimento(discarica/incenerimento)

a quella di prevenzione, riduzione e riciclo totale:




"VERSO IL PIANO REGIONALE DEI RIFIUTI SPECIALI", Convegno di studi regionale, aperto a tutti, che si tiene venerdì 26 novembre dalle ore 15 alle 18.30 presso la sede di S.Artemio della Provincia di Treviso.

Lo organizzano Regione Veneto e Province di Trevio e Venezia assieme a Rete Ambiente Veneto - Comitati Rifiuti Zero.



Il Veneto è già all'avanguardia in Italia e in Europa per raccolta differenziata e riciclo dei Rifiuti Urbani (56% come media regionale, 71% in provincia di Treviso, oltre 80% in decine di comuni); ora la sfida dei Rifiuti zero-Riciclo totale si deve portare anche nel settore, molto più vasto e complicato, dei Rifiuti speciali: se i RU nel Veneto sono circa 2,3 milioni di tonnellate/anno, i Rifiuti Speciali, sommano a 17 milioni di tonn. (8 di "inerti" da Costruzioni e Demolizioni, 8 milioni circa di RS non Pericolosi e quasi un milione di RS pericolosi).


Il Convegno vuole contribuire alla formulazione di Idee guida per un Piano dei Rifiuti Speciali

per non limitarsi a fotografare la situazione esistente e fare la lista degli impianti di smaltimento ritenuti necessari, ma indirizzare il mercato, incidendo anche sui sistemi produttivi e distributivi per ridurre sia le quantità che la pericolosità dei Rifiuti Speciali, aumentando le capacità di riutilizzo e riciclo nei processi produttivi e distributivi.



Michele Boato

Ecoistituto del Veneto

coordinatore di Rete Ambiente Veneto - Comitati Rifiuti Zero
Allegato Rimosso