[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

PETIZIONE CONTRO AUTOSTRADA TIRRENICA



 
Per quelli che hanno capito che l’autostrada non serve a noi ma a chi la fa...vi invito all’evento di domani a Grosseto contro l’autostrada!
Vi assicuro che ci sono troppi cittadini che non riescono a capire che a noi serve solo la messa in sicurezza di una S.S. Aurelia...gratuita ..perchè l’abbiamo anche pagata per averla!!
 
ITALIANI..SVEGLIAMOCI!!
 
Movimento no Coke Alto lazio

 

Giù le mani dall’Aurelia: Chi vuole regalare la S.S. Aurelia in cambio di un’autostrada a pagamento?

 

 

Continua l’impegno del Movimento  no coke Alto Lazio, di Italia Nostra e di tutti i comitati promotori della costa tosco-laziale, da Livorno a Gaeta, che esprimeranno  ragioni del dissenso e proposte alternative all’iniziativa di Sabato 19 marzo nel Palazzo della Provincia di Grosseto in Piazza Dante, dalle 9 alle 14, dove si terrà un dibattito coordinato da Paolo Conti del Corriere della Sera.

Il territorio è in allarme per il pericolo della sciagura dell’autostrada Tirrenica, un’opera inutile e troppo costosa, che non tiene conto delle necessità delle popolazioni che vogliono solo, la messa in sicurezza dell’Aurelia, opera che consentirebbe di evitare altre vittime di incidenti, ma soprattutto salvaguardare il nostro meraviglioso paesaggio della Maremma.

I cittadini impegnati da sempre per la salvaguardia della salute e dell’economia del territorio, sono fermamente decisi ad andare avanti contro la realizzazione di un’autostrada, che ora in maniera ingannevole fanno credere meno impattante, perché realizzata sopra l’Aurelia.

Niente di più bugiardo, visto che oltre allo scempio di cemento asfalto e muri impattanti che taglieranno in due la Maremma, ci vogliono fregare anche una strada statale, per farcela pagare come Autostrada!!

Svegliamoci!

Per questo da domani saremo nelle Piazze per la raccolta firme per sostenere una petizione che chiede la messa in sicurezza dell’Aurelia, gratuita al posto dell’Autostrada a pagamento.

Se ci lasceremo rubare la S.S. Aurelia, perderemo il diritto di spostarci senza prendere l’autostrada, perché le strade secondarie non le faranno per costringere il più possibile anche i residenti a pagare il pedaggio.
La sciagura nucleare in Giappone dimostra la gravità dei pericoli che la Maremma deve affrontare. E' già in funzione una centrale a carbone a Civitavecchia. Si continua a parlare di una centrale nucleare a Montalto di Castro. E  di un'autostrada- Corridoio Tirrenico- destinata a stravolgere il paesaggio e l'economia della zona. 
Speriamo che  dopo la tragedia di Fukushima anche il Governo italiano finisca col capire che non si può proporre il nucleare né a Montalto né altrove in Italia.

 

nocoketarquinia at yahoo.it

noalcarbone at gmail.com

www.noalcarbone.blogspot.com

 

 

Allegato Rimosso
Allegato Rimosso