[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: [ecologia] referendum antinucleare



sono uno studente universitario e in occasione dei referendum su acqua pubblica e nucleare, il 12 e 13 giugno, voterò fuori sede.
vorrei fare una proposta a tutte le amministrazioni volenterose. Il sindaco della mia città (Caltagirone, CT) usa  fare gli auguri di Natale e Pasqua e delle altre festività a tutti i concittadini, chiamandoli a casa, uno per uno e ripetendo tramite una segreteria un messaggio preregistrato.
Abbiamo chiesto che questa procedura venga attuata anche per informare dei referendum. Non potrebbero farlo anche gli altri comuni d'Italia, almeno quelli più volenterosi?
Gli amministratori ci hanno risposto che ci vogliono pochi giorni per impostare il sistema e trattandosi di chiamate a dei numeri fissi, le spese sono davvero esigue in relazione al risultato.
Naturalmente la voce non direbbe VOTATE Sì, ma comunque potrebbe dire "ricordatevi di andare a votare, votare è importante, si vota su questi argomenti....". C'è qualche altro sindaco, assessore volenteroso che si metta a implementare questo sistema di informazione diretta anche presso la propria città?
Proprio le prossime settimane o subito dopo i ballottaggi, potrebbero essere i giorni migliori, ma bisogna muoversi per tempo.
Che ne dite, potete diffondere informazioni in tal senso?
grazie
Beniamino Altezza
 
ps: ricordo a tutti gli elettori di buona volontà, di andare a votare la domenica mattina, presto, per innalzare da subito l'affluenza ai seggi e far sembrare il quorum  un obiettivo facilmente raggiungibile anche a chi al momento è scettico su tale possibilità.
 

--- Ven 20/5/11, eeeconews <eeeconews at alice.it> ha scritto:

Da: eeeconews <eeeconews at alice.it>
Oggetto: [ecologia] referendum antiberlusconi
A: Undisclosed-Recipient at yahoo.com
Data: Venerdì 20 maggio 2011, 12:35

Quattro  anni di Controinformazione, ECOlogia, ECOnomia, ECO politica

Referendum Antiberlusconi: Nucleare, Acqua e Legittimo Impedimento, continua l’ assordante silenzio di Giornali,  TV ed Opposizioni

(Eco-new 13/5/2011 Controinformazione) 

Con la distrazione (complicità ?) di Giornali,  TV ed Opposizioni il Governo sta realizzando un diabolico e pericoloso PIANO PER CONFONDERE, FRASTORNARE E DISINFORMARE GLI ELETTORI, in vista dei prossimi Referendum Antiberlusconi del  12-13 giugno (mancano 23 giorni).

 >>>     http://www.eco-news.it