[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[no subject]



Cari amici, caro Enrico,
grazie davvero per le preziose informazioni.
Chiedo gentilmente di inserirle nella lista pace che è la più adatta.
Per iscriversi alla lista pace basta cliccare qui
http://www.peacelink.it/liste/index.php?id=17
Grazie!
Alessandro


>
>
> -------- Messaggio originale --------
> Oggetto:      La difesa nonviolenta non impara dai militari
> Data:         Wed, 20 Jul 2011 21:21:39 +0200
> Mittente:     Enrico Peyretti <enrico.peyretti at gmail.com>
> A:    CS 00 Serenoregis <comunicazione at serenoregis.org>,
>
>
>       Servizio civile e corsi militari, il disappunto del Comitato DCNAN
>
> Sorpresa e disappunto. E' quanto ha suscitato tra i membri del Comitato
> per la difesa civile non armata e nonviolenta, a partire dal Presidente
> *Pierluigi Consorti*, l'ultima iniziativa dell'Unsc, che ha invitato gli
> enti di servizio civile a partecipare ai corsi sulle tematiche del
> post-conflitto
> <http://www.serviziocivile.gov.it/News/SchedaNews.aspx?idNews=206775&Section=31&smartCommand=show>,
> organizzati dalla Scuola di Applicazione e Istituto di Studi Militari
> dell'Esercito di Torino.
>
> «Io ed altri membri del Comitato siamo stati colti di sorpresa da questa
> iniziativa, sulla quale non siamo stati interpellati e che riteniamo
> sbagliata», ci dice *Giovanni Grandi*, membro del Comitato DCNAN ed
> esperto di servizio civile per il Comune di Padova. «Crediamo che
> occorra riconoscere il valore e la reciprocità della cultura
> nonviolenta, e non tornare ad una logica di subalternità rispetto a
> quella militare - precisa *Grandi* -, anche perchè negli interventi nel
> post-conflitto l'incisività dell'azione civile non armata è da tempo
> riconosciuta più efficace di quella militare dallo stesso Ministero
> della Difesa».«Il dialogo ed il confronto anche con i militari - ci
> conferma anche *Mao Valpiana*, membro del Comitato DCNAN e presidente
> del Movimento Nonviolento -, fa parte della normale prassi nonviolenta,
> che ricerca la verità ovunque essa si trovi, ed è aperta alle ragioni
> degli altri». «Tuttavia - continua *Valpiana *-, non è accettabile
> l'idea che la pratica nonviolenta nella risoluzione dei conflitti debba
> essere sempre considerata come subalterna o messa "sotto tutela" dalla
> presunta superiorità dell'esperienza militare». «Per questo - conclude -
> ritengo che l'UNSC debba aprirsi ugualmente alla conoscenza di
> esperienze e di corsi specifici post conflict del Ministero della Difesa
> come di altre esperienze, ma privilegiare un rapporto esclusivo con la
> Difesa, annullando completamente le moltissime esperienze e pratiche dei
> Centri Studi per la pace, è fuori dallo spirito che ha sempre animato
> l'esperienza del Servizio Civile in Italia e fuori dal riconoscimento
> paritario che la Corte Costituzionale ha voluto dare alla difesa armata
> e alla difesa nonviolenta. Proprio nella legittimità costituzionale
> della difesa nonviolenta sta la ragion d'essere del nostro Comitato».Su
> questa linea anche *Corrado Castobello*, Rappresentante nazionale dei
> giovani in servizio civile, che si dice «favorevole alla collaborazione
> con il mondo militare, ma dovrebbero essere i professionisti della DCNAN
> a dare lezioni al mondo militare e non il contrario».«Neanche la
> Consulta nazionale è stata informata - ci dice infine il Presidente
> *Licio Palazzini* -, ma a me pare che, nell'ambito di dare attuazione
> finalmente a passi concreti in direzione di un servizio civile che
> valorizzi la sua identità di promozione della pace e di difesa non
> armata e nonviolenta, nel mentre parte la sperimentazione nei Balcani
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/2011/05/partono-i-progetti-di-difesa-non-armata-e-nonviolenta.html>,
> sia corretto che si attivino relazioni anche con esperienze che fanno i
> militari, senza per questo fare proprie le loro posizioni. Possiamo
> acquisire notizie e mettere alla prova lenostre opinioni».
>
> luglio 18, 2011 nella Appuntamenti
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/appuntamenti/>, Esperienze
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/esperienze/>, Giovani e
> rappresentanza
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/giovani-e-rappresentanza/>,
> Normativa e progetti
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/normativa_e_progetti/>, Storia del
> SC <http://www.esseciblog.it/esseciblog/storia_del_sc/> | Permalink
> <http://www.esseciblog.it/esseciblog/2011/07/servizio-civile-e-corsi-militari-il-disappunto-del-comitato-dcnan.html>
>
>
> --
> Enrico Peyretti (www.peacelink.it/peyretti)
> (http://www.peacelink.it/pace/a/5745.html) (www.ilfoglio.info)
> (www.serenoregis.org)
> _______________________________________________
> Nonviolenti mailing list
> Nonviolenti at lists.nonviolenti.org
> http://lists.nonviolenti.org/cgi-bin/mailman/listinfo/nonviolenti
>


---
Alessandro Marescotti
http://www.peacelink.it
Sostieni la telematica per la pace, versa un contributo sul c.c.p.
13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
(TA)