[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Capre alla diossina. Nuova mattanza a Taranto



Duecento capre sono state prelevate all’alba dalla masseria Sant’Andrea vicino a Taranto. 
Le operazioni eseguite dal servizio veterinario dell’Asl di Taranto, hanno richiesto 
l’intervento delle forze dell’ordine. 

Particolarmente forte e' stata la protesta dell'allevatore che ha piu' volte inveito 
ritenendo di essere vittima di un ingiusto provvedimento.

Le carni degli animali erano risultate tuttavia contaminate dalla diossina, sulla base 
dei riscontri di laboratorio dell'Istituto Zooprofilattico di Teramo, specializzato in 
questo tipo di analisi.
 
I capi di bestiame sono stati uccisi in mattinata.

La mattanza e' casualmente avvenuta nella giornata in cui i periti della Procura di 
Taranto hanno raccolto nuovi dati sulle emissioni industriali di diossina.

Altamarea, la rete di associazione e cittadini che si batte contro l'inquinamento e per 
la salute, ha denunciato l'immobilismo degli enti locali, esprimendo al contempo sostegno 
al personale Asl dei servizi veterinari impegnato in questa operazione molto contestata 
ma finalizzata ad evitare un'ulteriore contaminazione della catena alimentare.

Altre informazioni su http://www.tarantosociale.org
www.peacelink.it