[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

conf.stampa Allagati, 40 assoc. e UniversitÓ. Rischio idraulico e Pat 3nov.ore 15




Conferenza Stampa

Per prevenire un altra alluvione come il 4 novembre 1966

PAT e RISCHIO IDRAULICO

continuare a costruire dovunque

o

salvare almeno le aree a più grave pericolo di allagamento

fino alla SUA eliminazione o drastica riduzione  ?

Giovedì 3 novembre 2011 ore 15

presso Centro Culturale Città Aperta

via Col Moschin 20

(traversa vie Felisati e Sernaglia 300 m da stazione di Mestre)

 

Intervengono

·        Milena Cauz neolaureata IUAV con la Tesi

Gestione delle criticità idrauliche del territorio: il caso Marzenego

·        Ing. Antonio Rusconi già presidente Autorità di Bacino Alto Adriatico

·        Prof. Stefano Boato docente IUAV di Pianificazione del Territorio

con

L’esperienza e le proposte dei Comitati Allagati

·        Fabrizio Zabeo Comitato Allagati Favaro Veneto

·      Andrea Vanin Comitato Allagati Gazzera

·        Giordano Bruno Comitato Allagati Marghera Catene

 

 

Ecoistituto del Veneto, Comitato Allagati Gazzera, Comitato Allagati di Favaro V.,  Comitato Allagati Catene-valleselle, Comitato Allagati Mestre vie Toti, Stuparich e Baracca,  Lipu, WWF Venezia, Medicina Democratica,  Amico Albero, AmbienteVenezia, MultimediaRecords, Rete Ambiente Veneto, Coordinamento Io decido, Estuario Nostro, Coordinamento associazioni ambientaliste del Lido, Movimento dei Consumatori, Associazione Gabriele Bortolozzo, Ass.contro Chimica di morte, Comitato Alberi Marghera, Amici Parco Bissuola Mestre,  Grilli Venezia, No Mose, No Grandi Navi in Laguna, Cà Tron - Città Aperta, Mountain Wilderness Ve, Gruppo di lavoroS.Barbara,Comitato promotore Referendum Sub-lagunare, Comitati Ve eTv Riciclo Totale-Rifiuti Zero , Aria Pulita di Marcon, No Tav Venezia-Trieste, BioNaturae, Mestr(e)cologia, Comitato Campalto No ByPass, Comitato cittadini via Porto Cavergnago, 40 X Venezia, Venessia.com, Valdemare,     Associazione Il faro della vita, Gruppo Giovani Campalto