[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: [ecologia] Idee per il programma d'incontro collegiale del solstizio estivo 2012 - "Ecologia profonda, bioregionalismo, spiritualità della natura"



Carissimi amici,

Chiedo scusa se mi intrometto senza titolo sull'Ecologia Profonda o meglio sulla spiritualità umana verso un maggiore rispetto per la Natura.

Mi sembra tutto così introverso da saltellare con trampoli altissimi per compiere passi giganteschi, sorvolando i grandi temi intermedi, passando attraverso la vita di un comune mortale, guidato da politiche di comportamento, di interesse e molto spesso di ricatto, per discutere di ecologia profonda, di Etica, di doveri, di spiritualità delle coscienze, di rispetto verso il prossimo, i quali esigono un ponte di collaborazione fra l'Autorità ed i cittadini nello scambio del mutuo rispetto e del sapere.

Qualcuno mi ha chiesto che cosé? Non sanno più dove mettere la spazzatura umana che é cresciuta oltre misura?

Gli risposi: Non esattamente, anche se nella domanda c'é un principio di verità.

L'uomo ha imparato a dialogare ed é una bella cosa, però, non per condividere ed attuarre il pensiero del saggio, ma per dimostrare l'abisso critico che divide il cittadino dalle imposizioni spesso di interessi di parte che vengono dettate dall'alto.

L'Ecologia profonda é correlata ad un insieme di fattori interconnessi i quali si arrestano dinnanzi alla mancanza di Etica generale a catena, con esempi negativi trasmessi proprio dall'alto, ossia da chi ci Governa, chi dovrebbe dare il buon esempio.

Quindi, ritengo molto importante alla base dell'analisi profonda sull'Ecologia, seguire a priori un Etica sociale di comportamento e di collaborazione del sapere, per trattare professionalmente coinvolgendo la Comunità, su qualsiasi argomento di interesse comune per il bene di una Nazione.

L'Ecologia profonda dovrebbe iniziare a ripulire il marciume esistente nella Politica dei Partiti, con gente nuova di ampie vedute, inclini al principio che il Governo é guidato dallo Stato, dove lo Stato rappresenta tutti i cittadini, senza particolari privilegi, dove la Giustizia é uguale per tutti.

L'Ecologia profonsa dovrebbe trattare con serietà gli effetti devastanti della Globalizzazione che ha causato tanta disoccupazione.

L'Ecologia profonda, ripulire la Mafia Istituzionalizzata che molti fingono di non vedere.

L'Ecologia profonda, eliminare tutti i Monopoli di Stato che hanno danneggiato il Mercato e distrutto il Paese.

L'essere umano é portato a sputare dove tutti sputano, a rispettare chi ti rispetta, a diffidare del prossimo poiché la Politica ha ucciso la fiducia, la morale e il futuro della Nazione.


Anthony Ceresa.




=======================================================================


----Messaggio originale----
Da: caterina.regazzi at alice.it
Data: 25/11/2011 14.09
A: <ecologia at peacelink.it>
Ogg: [ecologia] Idee per il programma d'incontro collegiale del solstizio estivo 2012 - "Ecologia profonda, bioregionalismo, spiritualità della natura"




Cari amici,  dopo il lancio dell'idea di Riccardo Oliva di Memento Naturae, da me condivisa,  di organizzare un incontro collegiale sull'ecologia profonda (e temi connessi) da tenersi a Roma o zone limitrofe, in occasione del solstizio estivo del 2012, ho ricevuto la interessante proposta di Stefano Panzarasa, membro della Rete Bioregionale Italiana, che così mi scrive: "...Caro Paolo.. però  già a suo tempo ho avuto un interessantissimo dibattito con la federazione del Verdi per via del nome  "Stati generali"... Ma possibile che nessuno si accorge che è un'immagine di guerra? Forse è meglio cambiar titolo... Comunque probabilmente a Licenza, nel Parco Monti Lucretili nel quale lavoro,  si può fare e c'è anche un ostello appena aperto (da verificare col sindaco) e un bed&breakfast con terreno per campeggio e struttura per convegni (in grande tenda...). Tutto perfetto ma posso organizzare tutto se qualcuno si impegna con me, io gli dò tutti i contatti, ma dobbiamo fare un'accurata chiarezza sui compiti da svolgere perchè io più di tanto non posso fare (in pratica non riuscirei a curare da solo l'organizzazione ci vuole qualcuno di interessato che collabora...)"

 
Ho inviato a Riccardo Oliva questa lettera in modo che anche lui sia edotto sul progetto ed ora la invio anche a voi affinchè ne teniate conto. Inoltre, considerata l'obiezione di Stefano sul titolo dell'incontro, poporrei di ri-denominare il meeting "Assemblea Comunitaria per Ecologia profonda, Bioregionalismo e Spiritualità della natura"
 
Cari saluti a tutti
 
Paolo D'Arpini
 
 
Articolo sul tema:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2011/11/idee-per-una-assemblea-comunitaria-su.html