[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Acqua e aria nocive, il cittadino va risarcito



Se l’acqua e l’aria non sono pulite, il cittadino va risarcito

Stefania Fanni

Provvedimento rivoluzionario del Tar del Lazio: cento euro di rimborso a quei cittadini 
costretti a bere acqua all’arsenico in Lazio, Toscana, Trentino e Lombardia. La sentenza 
apre la strada al mega ricorso Codacons: la salute è un diritto e ogni danno ambientale 
va risarcito, anche quello derivante da smog e inquinamento.
www.peacelink.it