[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

CS WWF: Ulivi SS16 Maglie Otranto_comunicato dopo chiarimenti Anas



Con preghiera di diffusione e pubblicazione.
Cordiali saluti.
Guido Greco
WWF Terra d'Otranto
tel. 347.5973954

----------------------------------------

Bari, 23 marzo 2012

Comunicato stampa

 

 

L’Anas viene a patti, impegno a sistemare gli ulivi della Maglie-Otranto

 

 

 

Il WWF Puglia ed il WWF Terra d’Otranto hanno accolto con soddisfazione la notizia che Anas si impegna a sistemare con risorse proprie gli 8mila ulivi sfrattati dai loro antichi insediamenti in conseguenza dei lavori di ampliamento della Maglie-Otranto, tratto terminale di circa 17 km della SS 16 adriatica. La nostra associazione considera questo risultato un successo dovuto all’impegno delle istituzioni, delle associazioni ambientaliste e della comunità salentina tutta. È la riprova che l’impegno civile in difesa dell’ambiente, quando sa trovare le adeguate alleanze e si batte per obiettivi giusti e condivisibili, la vince sulle miopi tattiche economicistiche.

 

Con modestia, ma con orgoglio, ricordiamo che il WWF Puglia aveva messo a disposizione due Oasi pronte ad ospitare alcune centinaia di alberi; anche se a qualcuno questa disponibilità era apparsa come un tentativo di furto al Salento, mentre invece si trattava di attenzione e sensibilità di fronte ad una situazione di emergenza che richiedeva il contributo di tutti, anche fuori della provincia.

 

Ora che l’Anas si è dichiarata disposta a reimpiantare gli 8mila alberi in cerca di una nuova casa, occorre combattere il rischio che la vicenda cada nel dimenticatoio. Necessita una vigilanza capillare e attenta, dalle istituzioni, alle associazioni ambientaliste, ai semplici cittadini. Ed è questo l’appello che il WWF Terra d’Otranto rivolge ai soggetti che hanno seguito la vicenda e l’impegno che i suoi attivisti assumono in prima persona.


WWF Puglia                       WWF Terra d'Otranto




A norma del decreto legislativo n. 196 del 30.06.2003 (Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali) la Sua e-mail è stata inserita nel nostro database perchè espressamente da Lei richiesto o da fonti di pubblico dominio o attraverso email da noi ricevute.
Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica e tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy Dlgs n.196 del 30.06.03). Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di inviare una risposta all'indirizzo guidogreco77 at alice.it con oggetto CANCELLAMI





Allegato Rimosso