[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I: Treia (Macerata) - "Arte della natura" in mostra al Circolo Vegetarian​o VV.TT. dal 5 al 13 maggio 2012





----Messaggio originale----
Da: bioregionalismo.treia at gmail.com
Data: 29-apr-2012 10.42
A: "Paolo D'Arpini"<circolovegetariano at gmail.com>, "ProLoco Treia"<prolocotreia.iat at treia.sinp.net>, <antonio.pettinari at provincia.mc.it>, <stampa.turismo at governo.it>, <segreteria.turismo at governo.it>
Ogg: Treia (Macerata) - "Arte della natura" in mostra al Circolo Vegetarian​o VV.TT. dal 5 al 13 maggio 2012

 

Treia (Macerata) - "Arte della natura" in mostra al Circolo Vegetarian​o VV.TT. dal 5 al 13 maggio 2012

Un momento di relax al Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia


Pensavate di esservela cavata con l'invito alla mostra ".. e la terra sentii nell'Universo!"..?
(
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/04/treia-macerata-e-la-terra-sentii.html)

Ed invece no! Le mostre che si inaugurano sono 2 (due). C'è anche questa dell'Arte della Natura, che viene inaugurata lo stesso giorno e la stessa ora dell'altra, cioè il 5 maggio 2012,  alle h. 17, nello stesso Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia...



Presentazione:

“Scompari a te stesso, giacché questo richiede l’unione! Perditi in Lui, giacché tutto il resto non è che delirio. Entra nell’Uno, da 'due' trasformati in Uno! Sii un cuore, un volto, una direzione”
(Farid Ad-Din ‘Attar)


Ho sempre avuto il vezzo di coniugare l'Arte con la Natura. Da quando ho iniziato ad occuparmi di affari culturali, ovvero almeno da 50 anni, ho cercato di mescolare la bellezza del creato, dell'ambiente naturale, con la capacità creativa dell'uomo. Ricordo una delle primissime manifestazioni che organizzai a Verona, una mostra itinerante, in cui accompagnato da un altro artista, l'amico Joel, giravo per le strade, nelle piazze, soffermandomi in giardinetti e davanti al Castello Scaligero, esibendo  cartelli e bandiere ed oggetti d'arte concettuale, in cui si evocavano gesti e colori della natura, coagulati  ed inseriti nel contesto urbano: pini che diventavano indicazioni stradali, parole scomposte che diventavano pioggia, poesie visive che diventavano palloncini gonfi e leggeri...

Bella mostra.. Avevo pensato di proporla alla Biennale di Venezia che proprio quell'anno si teneva nella capitale del Veneto..   Infine la mia malavoglia, la mia timidezza e timore di restere inserito ed invischiato nelle carte moschicide della cultura officinale (ufficiale) mi impedirono di giungere a destinazione.. Minacciai solo di farlo, come spesso avviene nella contestazione politica alternativa e d'avanguardia.

Quella mostra fu comunque per me un bel segnale, un solido inizio sessantottino.. e nello stesso "spirito" continuai, a Roma, a Calcata ed infine qui a Treia... Certo con più dolcezza e meno virulenza, in fondo sono ormai un "pensionato". Ma anche quest'anno in concomitanza con l'anniversario della fondazione del Circolo Vegetariano VV.TT., avvenuta 28 anni addietro, ho voluto compiere un gesto di integrazione delle due forme d'arte che più apprezzo, quella visiva e concettuale e quella della natura. La prima sezione è appunto "..e la terra sentii nell'universo" con parole dipinte, messaggi futuristi e post futuristi, la seconda è una esibizione di grafica e foto naturalistiche, open air,  integrata dalla costruzione dal vivo di piccole sculture "fatue" in creta.


Artisti che partecipano alla mostra  Arte della Natura: Nazareno Crispiani, Domenico Fratini, Gigliola Rosciani, Daniela Spurio.. (con l'immodesta partecipazione straordinaria del sottoscritto, in veste di artista riciciclato)

Paolo D'Arpini



Inaugurazione il 5 maggio 2012,  h. 17.00 - Sede del Circolo Vegetariano VV.TT. Via Sacchette, 15/a, Treia (Macerata). Per raggiungere il luogo: Parcheggiare sotto le mura in prossimità di Porta Mentana (o Montana), lì nei pressi c'è una fontana antica con due cannelle, salire sino alla Porta, subito a sinistra si vede un vecchio pozzo, salire ancora per 10 metri, quella è Via Sacchette, sulla destra si vedrà un piccolo spiazzo con una porta leggermente sopraelevata su un terrazzino, quella è la sede del Circolo Vegetariano VV.TT.

Paolo D'Arpini all'ingresso del Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia


- Ingresso Libero -

....................


Equilibrio

Come potrei non meravigliarmi, di questo divino, inconfutabile talento artistico che è la vita, si fatta di meravigliosi e instabili equilibrismi. Come potrei non guardare il cielo che accarezza la terra, e come sua sposa, la conduce all’altare.
Come potrei non notare, il vasto e silente rito, osservato ogni giorno dal mare, si incastrano perfetti automatismi, dai percorsi dolenti mi conducono, verso la montagna regale che, mentre scende perspicace fino al mare, osserva la natura e tace.
Come potrei non rimirare la collina, che come una regina recluta a se i ruscelli, freschi di vita gettano acqua all’ombra dei vigneti.
Come potrei non raccontarvi dell’insolito e bizzarro incontro con un filo d’erba, semplicemente gli feci spazio nel piazzale di cemento dopo averlo calpestato alla radice e lui contento morì.
Dove l’equilibrio è precario, ci sono uomini e donne che credono di essere gli autori ed i fautori del libro della vita illusione follia la vita non si crea, essa genera se stessa, la vita non è illusione, né rabbia, né rassegnazione, è arte e meraviglia.


(Anna Maria Gaglioli)

................


Nel programma sottostante potete leggere gli eventi previsti  dal 5 al 13 maggio 2012.



La mostra è inserita nel contesto della XXVIII edizione della  Festa dei Precursori, che si svolge con il patrocinio morale del Comune e della Proloco di Treia.
 
(Fonte: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/04/treia-macerata-arte-della-natura-in.html)