[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

lunedì 23 ore 9 TUTTI a Mira




                                                                 LUNEDI’ 23 Luglio dalle ORE 9   a MIRA - Villa Widmann 

PAESAGGIO VENETO: ASFALTO E CEMENTO

PRESIDIO DI PROTESTA E PROPOSTA

CONTRO LA DEVASTAZIONE DEL TERRITORIO E LA CRICCA DELLA SPECULAZIONE

 

La Regione del Veneto continua nella sua opera di esproprio del territorio e dei beni comuni; sia con strumenti di pianificazione che con escamotage vari.

È il caso della revisione-peggioramento del  PTRC (Piano Territoriale Regionale di Coordinamento), bloccata da migliaia di osservazioni presentate da comitati e associazioni di tutto il Veneto nel 2009. Ora tentano di nuovo: per arrivare ad un Piano che legittima le peggiori operazioni immobiliari e infrastrutturali, la Regione sta predisponendo una variante che lo stravolge, ma dovrebbe attribuirgli addirittura "valenza paesaggistica"!!   parlano di ambiente e di paesaggio, mentre approvano opere come Pedemontana, Camionabile, Romea Commerciale, Veneto City, Tessera City, TAV, Polo logistico di Giare-Dogaletto, …

E' una beffa a danno dei cittadini:   DICIAMO LORO DI SMETTERLA!    DICIAMO LORO CHE NON ACCETTIAMO PIÙ

-  di essere abbindolati da parole come Concertazione, Partecipazione e Consultazione che nelle bocche di questi amministratori diventano solo fumo negli occhi

 -  di essere presi in giro con Convegni roboanti sulla difesa del paesaggio, quando giorno dopo giorno la Regione continua a sostenere opere inutili e devastanti

 -  di essere espropriati del diritto alla partecipazione, organizzando incontri di lunedì mattina, da cui sono di fatto esclusi i cittadini, e le organizzazioni sociali

 -  di essere depredati del nostro territorio e della nostra salute, forzando le procedure regolari e piegandole alle logiche speculative

PARTECIPIAMO AL PRESIDIO E DELEGITTIMIAMO QUESTA FARSA!

Forum Salviamo il Paesaggio,  Rete NO-AR (aderente a CAT), Ecoistituto del Veneto,  Movimento Mira 2030,

AmicoAlbero,  MultiMediaRecord col Coordinamento delle 47 associazioni Per un altro Pat di Venezia

-------------------------------------------------------

Ecco il comunicato con cui la Regione convoca l'incontro di lunedì 23.7


PAESAGGIO: AVVIATE SETTE AZIONI PER AGGIORNARE PTRC. LUNEDI’ A MIRA SINTESI CONCLUSIVA

(AVN) - Venezia, 19 luglio 2012      Comunicato n. 1257/2012 TERRIT.

La Regione del Veneto ha avviato il processo di aggiornamento del Piano Territoriale Regionale di Coordinamento (PTRC), adottato nel 2009. Con questa operazione il PTRC assumerà anche valenza paesaggistica attraverso una variante parziale e la Regione ha previsto sette azioni di carattere pubblico con l’obiettivo del più ampio coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati. L’ultima riguarda proprio il tema della pianificazione paesaggistica nel PRTC, delineando una sintesi conclusiva dei sette incontri. Si svolgerà lunedì mattina a Mira (Venezia), a Villa Widman (in Via Nazionale). 

Il programma (con inizio alle ore 9.15) prevede i saluti del vicepresidente della Provincia di Venezia Mario Dalla Tor e del sindaco di Mira Alvise Maniero e l’intervento del vicepresidente della giunta regionale e assessore al territorio Marino Zorzato. Seguiranno le relazioni di Ugo Soragni, direttore regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Veneto, e di Silvano Vernizzi, segretario regionale alle infrastrutture, sulla copianificazione paesaggistica Stato-Regione in Veneto. 

Sono previsti poi i contributi di Patrizia Marzaro e Marino Breganze dell’Università di Padova e di Sandro Amorosino dell’Università di Roma sugli aspetti giuridici e amministrativi di pianificazione paesaggistica; dei contesti di tutela si occuperanno i soprintendenti Renata Codello (Beni architettonici e paesaggistici di Venezia e laguna), Sabina Ferrari (Beni architettonici e paesaggistici di Venezia, Belluno, Padova e Treviso), Gianna Gaudini (Beni architettonici e paesaggistici di Verona, Vicenza e Rovigo), Vincenzo Tiné (Beni archeologici del Veneto). Viviana Ferrario dello IUAV di Venezia e Roberto Pelloni dell’Ufficio Pianificazione Paesaggistica della Regione parleranno degli ambiti di paesaggio, seguiti dai consulenti per il piano Roberto Rossetto, Antonio Foscari, Leopoldo Saccon, Fernando Tomasello, Lisa Carollo, Marietto Laurenti, Giovanni Mangione, Marco Giaracuni, Eugenio De Demo. Le conclusioni saranno di Romeo Toffano della Direzione Pianificazione Territoriale e Strategica della Regione.

Con tutta evidenza la Giunta Regionale  ha blindato  la settima Azione Conclusiva di Lunedì 23 Luglio a Villa Widmann di Mira,  occupando, con una serie di interventi programmati, tutto il tempo  disponibile.

Nessuno spazio per chi, eventualmente, voglia far osservare che le 7 AZIONI PROGRAMMATE DA QUESTA GIUNTA SONO  SOLO UNA   TRAGICA FARSA  A DIFESA DI TUTTE LE GRANDI OPERE SCASSAMBIENTE GIA' AVVIATE  O IN FASE DI  PROGETTAZIONE- AUTORIZZAZIONE  in Veneto ...

Lunedì 23 Luglio alle ore 9  è un appuntamento immancabile per i Veneziani Vivi che vogliono difendere i Beni Comuni e la PROPRIA DIGNITA' PERSONALE  dal  GOLPE PROGRESSIVO IN ATTO  CONTRO I FONDAMENTALI  PRINCIPI  COSTITUZIONALI  DEL NOSTRO PAESE...
In modo nonviolento, illustreremo a politici, tecnici, ed organi di informazione le  miserie del PTRC 2009 e delle "Grandi Opere" in cantiere;
la loro insostenibilità economica, la violenza ambientale e sociale dei loro infiniti progetti di asfalti, cementi, allagamenti, buchi e veleni.