[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Re: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto




...giustissimo! Concordo pienamente.
 
FRanco
-----------------------------------------------------
BORGHI Franco
Via Frescobaldi 13 - 44042 CENTO  (FE)
Tel. 051.6836715
Cell. no 348.3802633
Skype address: fbfarabir
Reply to: xenos at iii.it
----- Original Message -----
Sent: Monday, July 30, 2012 9:20 AM
Subject: R: Re: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto

Si e noi littiamo cotro questa cultura in tutti i modi oessibili

----Messaggio originale----
Da: xenos at iii.it
Data: 30-lug-2012 9.18
A: <ecologia at peacelink.it>
Ogg: Re: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto


 
 
che è poi lo stesso rtagionamento che i Siciliani fanno a proposito della Mafia, considerata Madre e dispensatrice di lavoro.
 
Franco
-----------------------------------------
Franco BORGHI
Via Frescobaldi 13 - 44042 CENTO
Tel.051.6836715 -Fax 051.18895462
Skype: fbfarabir
Cell.348.3802633
Reply to: xenos at iii.it - farabir at iii.it
----- Original Message -----
Sent: Monday, July 30, 2012 9:12 AM
Subject: R: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto

siamo tutti convinti noi che conosciamo la situazione ma la gente povera di Taranto vede nell'ILVA la madre  che se pur matrigna,e' l'unica opportunita' che conosce da 40 anni e quindi pensa di non poterne fare a meno questo sanno attraverso i mass media

----Messaggio originale----
Da: corradi.circolo at tin.it
Data: 27-lug-2012 23.28
A: <ecologia at peacelink.it>
Cc: <corradi.circolo at tin.it>
Ogg: R: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto

Cari amici,
giù il cappello e piena solidarietà ai magistrati di Taranto e di Lecce: hanno dato voce ai cittadini che devono solo subire, al caro prezzo della salute, i disastri altrui, dei proprietari, degli amministratori e dei politici, pagati-venduti ad ogni elezione (vedere Espresso 23 marzo 2008 (o comunque uno degli ultimi numeri de "L'Espresso marzo 2008) "Chi paga la politica": La lobby d'acciaio, assieme alle altre... c'hanno rotto assai!
Hanno ragione i magistrati: la salute ed il diritto ad un ambiente sano sono beni (comuni) inalienabili...
E' ora che il sindacato cominci a distinguere fra buona e cattiva occupazione, fra buon lavoro e ricatti padronali: noi cittadini abbiamo già dato.
Il sindacato deve riappropriarsi, rivalutandole, delle lotte in fabbrica per la salute, come negli anni 1970! E' ora di cambiare pagina...
Medicina Democratica ha proposto un ottimo comunicato (che abbiamo già provveduto a far conoscere) sulla vicenda ILVA di Taranto (comune a tanti siti dove sono costruite imponenti inquinanti acciaierie come a  Brescia, Vicenza, Cremona-Cavatigozzi-Spinadesco, Piombino, Valsugana, Val Susa, Trieste, Torino), da sostenere con ogni mezzo e con ogni metodo!
Basta con emissioni nocive, dalla diossina ai COV e non solo, nell'aria, con l'inauinamento del suolo e delle acque!
Perchè la Regione Lombardia guidata da Formigoni nega la Valutazione di Impatto Ambientale al raddoppio dello stabilimento Arvedi di Cremona-Spinadesco con il quadruplicamento della sua produzione e non dice nulla, nè VIA nè altro, sull'avvio della produzione di una zincheria Arvedi affiancata all'acciaieria quadruplicata, anche in questo caso senza la VIA? Dove sono i politici e glia amministratori? C'è bisogno anche qui dell'intervento della magistratura fra le urla e le grida dei lavoratori, assurti a casta invincibile e immortale del "lavoro comunque"? Che fanno le RSU, che dicono sulle visite dei medici del lavoro, sul controllo periodico dei lavoratori? Che dati ci fanno conoscere? Vorremmo risposte chiare e documentate! Che fino ad ora non abbiamo....   
Voglio ringraziare pubblicamente Medicina Democratica, per il suo prezioso lavoro che, in questo momento, accomuno a quello dei tanti Magistrati che in varie parti del Paese sono sotto attacco, sotto accusa per la loro attività. C'è bisogno di LEGALITA', di GIUSTIZIA in Italia!
Oppure il nostro destino di cittadini italiani sarà segnato irrimediabilmente... Non possiamo continuare ad essere dopo il Ruanda per la LEGALITA' e la TRASPARENZA...
Sono stanco di veder morire amici a causa dell'inquinamento dell'ambiente in cui vivono...
Ezio Corradi - Vicepresidente - Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia  



----Messaggio originale----
Da: xenos at iii.it
Data: 27-lug-2012 20.31
A: <ecologia at peacelink.it>
Ogg: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli ambientalisti di Taranto


anch' io condivido pienamente. Sarebbe interessante conoscere il parere di
tutti glim aderenti a qesta rete,

Franco
-----------------------------------------
Franco BORGHI
Via Frescobaldi 13 - 44042 CENTO
Tel.051.6836715 -Fax 051.18895462
Skype: fbfarabir
Cell.348.3802633
Reply to: xenos at iii.it - farabir at iii.it

----- Original Message -----
From: "Marco Boato" <boato at gpmail.eu>
To: <ecologia at peacelink.it>; <news at peacelink.it>; "Lista Taranto PeaceLink"
<taranto at peacelink.it>
Sent: Friday, July 27, 2012 5:22 PM
Subject: Re: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli
ambientalisti di Taranto


> CONDIVIDO PIENAMENTE!
> Marco Boato
>
> ----- Original Message -----
> From: "Alessandro Marescotti" <a.marescotti at peacelink.it>
> To: <news at peacelink.it>; "Lista ecologia" <ecologia at peacelink.it>; "Lista
> Taranto PeaceLink" <taranto at peacelink.it>
> Sent: Friday, July 27, 2012 3:27 PM
> Subject: [ecologia] Su Ilva grave attacco di Nichi Vendola agli
> ambientalisti di Taranto
>
>
>> La storia di Taranto è cambiata per sempre. Nulla sarà come prima.
>> Dopo anni di omissioni, incuria, negligenza e connivenza sono arrivati al
>> pettine tutti i nodi irrisolti dell'Ilva.
>> La malapolitica a Taranto non ha protetto il suo territorio e la salute
>> della collettività.
>> Per anni una lobby di potere ha messo il silenziatore alla sofferenza.
>> Tale atteggiamento negligente è stato controproducente e non è servito a
>> proteggere i posti di lavoro. E' stato catastrofico.
>> Taranto Respira esprime solidarietà ai lavoratori danneggiati
>> dall'incuria ambientale dell'azienda. Abbiamo avanzato da tempo concrete
>> proposte di bonifica che consentirebbero di reimpiegare gli operai. Le
>> uniche proposte in campo sono state le nostre.
>> Per questo troviamo grave l'attacco di Nichi Vendola che ha dichiarato:
>> “Noi ci siamo sempre opposti ad un ambientalismo fondamentalistaed
>> isterico di chi pensa che tra i beni da tutelare non ci debba essere il
>> bene lavoro”.
>> L'ambientalismo a Taranto invece fin dal primo momento è stato
>> propositivo e responsabile.
>> La verità sul tappeto è un'altra: la magistratura è intervenuta perché la
>> politica ha fallito.
>> In questo momento deve prevalere il senso di responsabilità per dare un
>> futuro a tutti i lavoratori e per costruire assieme un'alternativa di
>> sviluppo ecosostenibile.
>>
>>
>> Luigi Boccuni
>> Paola Casieri
>> Saverio De Florio
>> Alessandro Marescotti
>> Annamaria Moschetti
>> Rino Raffone
>> Massimiliano Saracino
>>
>> www.tarantorespira.it
>>
>> www.peacelink.it
>>
>> --
>> Mailing list Ecologia dell'associazione PeaceLink.
>> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
>> Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/ecologia
>> Area tematica collegata: http://www.peacelink.it/ecologia
>> Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
>> http://web.peacelink.it/policy.html
>>
>
> --
> Mailing list Ecologia dell'associazione PeaceLink.
> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
> Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/ecologia
> Area tematica collegata: http://www.peacelink.it/ecologia
> Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> http://web.peacelink.it/policy.html
>
>

--
Mailing list Ecologia dell'associazione PeaceLink.
Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/ecologia
Area tematica collegata: http://www.peacelink.it/ecologia
Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
http://web.peacelink.it/policy.html