[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"Concentazioni elevate" di piombo nelle urine dei tarantini: "Esposizioni ambientali possono influire sulla salute della popolazione"



Ho visto gli atti del congresso di Bari di ottobre scorso scaricabili dal sito ARPA 
Puglia:
http://www.arpa.puglia.it/c/document_library/get_file?uuid=cae1d163-7423-4f43-aac8-39c4fae92206&groupId=13879

Estrapolo le conclusioni sul piombo presenti nell'articolo di 
Assennato/Conversano/Vimercati

Ecco le conclusioni: "I risultati ottenuti sono stati confrontati con i valori
di riferimento (v.r.) della Società Italiana per i Valori di Riferimento
(SIVR) disponibili per la popolazione generale non
professionalmente esposta a questi metalli. Le concentrazioni dei
metalli misurate nelle urine del campione in studio sono generalmente
elevate: il valore mediano del Pb e delCr è maggiore del 95° percentile del v.r. della 
SIVR; il 95° percentile delle concentrazioni di Mn e
As è maggiore del 95° percentile del v.r. (...)
Lo studio supporta l’evidenza di contaminazione ambientale da metalli pesanti nell'area 
di Taranto e in particolare a Statte, e conferma
l’importanza di verificare l’esistenza di esposizioni ambientali che possono influire 
sulla salute della popolazione di Taranto".
www.peacelink.it