[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I: ....ampliare il concetto di “identità bioregionale”,...





----Messaggio originale----
Da: circolovegetariano at gmail.com
Data: 1-lug-2013 11.10
A: "Paolo D'Arpini"<bioregionalismo.treia at gmail.com>, "Paolo D'Arpini"<europeanconsumers.tuscia at gmail.com>
Ogg: ....ampliare il concetto di “identità bioregionale”,...

Al termine dell’Incontro Collettivo Ecologista, tenuto a Vignola il 22 e 23 giugno 2013,  mi sono interrogato sull’opportunità di ampliare il concetto di “identità bioregionale”, questo anche  a causa degli input avanzati da più parti, per  un “nuovo paradigma”, da attuare  nel nostro percorso bioregionale.

Ricerca  e scoperta di una nuova identità bioregionale... riconoscendosi in ciò che è

Il mio pensiero in merito all’istituzione di un“nuovo paradigma” esecutivo è essenzialmente spontaneista, ovvero ritengo che non possano essere stabiliti criteri di avanzamento bensì sia necessario aderire il più possibile alla situazione presente e fornire risposte adeguate in sintonia con l’ecologia profonda senza decisioni aprioristiche. Insomma si tratta dell’antico “agire-non agire” di memoria taoista, in cui non si privilegia la contrapposizione bensì si sceglie la via dell’acqua che scorre, che supera gli ostacoli ove è più facile.

Insomma sto meditando sul come  riconoscersi nel contesto vitale ottenendo un risultato positivo, senza strappi, cominciando dal sentire ove si pone    l’"identità bioregionale"....


Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Ricerca-e-scoperta-di-una-nuova-identita-bioregionale-riconoscendosi-in-cio-che-e