[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Land grabbing comes to Europe - l'intelligenza invece fugge via






###

Land grabbing comes to Europe 
Land concentration, land grabbing and people’s struggles in Europe

New report reveals the hidden scandal of how just three per cent of landowners have come 
to control half of all farmed land in Europe. This massive concentration of land 
ownership and wealth is on a par with Brazil, Colombia and Philippines.

http://www.tni.org/sites/all/modules/civicrm/extern/url.php?u=1355&qid=179665

###






La masnada degli ambientalisti/paesaggisti che si ostinano a non seguire il "PROTOCOLLO 
BOSCIMANI":

http://www.hyperlinker.com/change/boscimani.htm

un protocollo di fondamentale importanza per il bene degli esseri umani e per quello 
dell'ambiente stesso, la masnada di coloro che in generale non perseguono una corretta 
gestione del territorio così come qui ampiamente spiegata:

http://www.hyperlinker.com/change/terra_e_liberta.htm

sta, senza rendersi conto di nulla come è loro tipico, facendo proprio il gioco dei 
grandi accaparratori, contribuendo a distruggere quella DIVERSITA' che fa ricca la VITA e 
ad impoverire ancor più i già poveri.


Purtroppo l'intelligenza è divenuta quasi un mito, per via di un associazionismo che ha 
letteralmente soppresso l'autonomia e genuinità di pensiero. Il paesaggio è sempre stato 
cosa da abbellire, quanto meno da rispettare, ma la sua tutela, mai prima permessa dalle 
Elite divoratrici dell'ambiente, oggi è stata sdoganata, più che per difenderlo da 
ulteriori scempi ad opera di enti finto-pubblici ed imprese private, allo scopo di 
avviare una totale ripulitura del territorio dagli UMANI NON OMOLOGATI che ne turbano 
l'uniformità vivendoci su, al di fuori delle greggi urbane. I CARRIERISTI PUBBLICI, non 
riuscendo ad esercitare fino in fondo il CONTROLLO e TIRANNIA su persone disperse sul 
territorio, vogliono ammucchiarle tutte intorno ai loro piedi, ai "loro" palazzi del 
potere.


Ciò cui occorre oggi dedicarci è una GESTIONE DEMOCRATICA del TERRITORIO non nel solito 
fraudolento modo del far partecipare le masse alle decisioni pubbliche dopo averle 
adeguatamente addomesticate e pilotate, bensì nel non ostacolarle dal vivere sulla loro 
stessa terra. Oggi la priorità è la costruzione di una vera democrazia:


La verità sul PAESAGGISMO
http://www.hyperlinker.com/change/paesaggismo.htm


Torniamo ad essere umani, liberiamoci di associazioni, partiti ed ogni altro scatolone 
acchiappafessi.
Allora sì che l'ambiente e l'umanità trionferanno davvero.


Danilo D'Antonio

Monti della Laga
Italia Centrale

tel. 339 5014947