[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Marche sommerse e piani idrogeologici necessari





 

Negli ultimi giorni di questa prima settimana di maggio 2014 l'insistenza della pioggia, definita in alcune zone "monsonica", alla fine, sul nostro fragile territorio, ha prodotto danni a cose e persone. Al momento le vittime accertate sono 2. In particolarevere e proprie bombe di acqua si sono abbattute su Ancona e su Senigallia, facendo straripare corsi d'acqua e allagando paesi e campagne. Valanghe di fango hanno reso difficilissima la circolazione veicolare su molte strade. Il fiume Misa nella sua travolgente piena ha ucciso un uomo e bloccato cento persone tra studenti e docenti nei piani alti dell'istituto scolastico cittadino "Corinaldesi". Era prevista questa situazione meteo? In effetti la protezione civile aveva allertato molte città in provincia di Ancona, tuttavia non ci si aspettava una così violenta reazione meteo che ha preso tutti alla sprovvista...
Continua con proposte ISPRA: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/05/marche-sommerse-e-piani-idrogeologici.html