[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

RE: [Ecologia] Distruzione del paesaggio a fini economici




Grazie Caterina per la sollecitazione.

Se vogliamo promuovere un qualche tipo di azione, ti chiedo di coordinarti col mio collaboratore, Dimitri Pizzati che legge per conoscenza.

A presto

________________________________________________

Cittadino Portavoce Massimiliano Bernini
Movimento Cinque Stelle
Commissione XIII - Agricoltura


Avviso: questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari e possono contenere informazioni riservate. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie



Date: Tue, 15 Jul 2014 14:19:08 +0200
From: caterina.regazzi at alice.it
To: ecologia at peacelink.it
Subject: [Ecologia] Distruzione del paesaggio a fini economici



 
.

Il paesaggio non solo definisce il territorio, ma lo condiziona, tant’è che ogni sua modifica si riflette anche sulle altre risorse e valori che il territorio stesso possiede ed esprime.

Se viene spianata una collina, com’è già successo e continua a succedere in Italia e nel mondo (la Cina ha già cominciato con le montagne, programmando di spianarne ben settecento nel prossimo futuro!) il paesaggio cambia fortemente con la scomparsa di un bosco o di un campo di grano, di un prato o di un vigneto, di un frutteto o di un oliveto. Il territorio, così, resta intaccato irrimediabilmente e ciò succede anche quando si costruisce una casa o una strada, una fabbrica o un capannone, o quando, s’innalzano i pali con pale eoliche e si stendono sul terreno pannelli solari, che pur producono energia pulita.

Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/07/se-il-paesaggio-viene-distrutto-con-la.html

......................

 


Lista Ecologia Per iscriversi o cancellarsi dalla lista: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html