[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Dopo Genova c'è ancora chi avrà il coraggio di dire



Nella rubrica Frasi celebri: Enrico Morando pensionato d'oro che non ha mai lavorato e che licenzia gli altri e il Dna di sinistra di Federico Fornaro

Nella rubrica Ultim'ora Cardinal Bagnasco, Isis, Renzi, Boschi, Verdini, Bersani eccetera

Dopo Genova c'è ancora chi avrà il coraggio di dire che le priorità di sono le grandi opere e l’inutilissimo e costosissimo Tav-Terzo Valico che trasporterebbe milioni e milioni di tonnellate di merci provenienti dalla Cina sino a Rotterdam, unitamente a passeggeri che vanno e vengono dal Tirreno al mare del Nord?

Sblocca Italia-sotto-il-fango. Via la TAV dai territori! Investire sulla tutela! Dalla Liguria e dal Piemonte ancora un segnale chiaro e tondo di politiche da invertire.

Emergenza idrica a Novi Ligure e Pozzolo Formigaro per la piena dello Scrivia. Acqua torbida dai rubinetti, preallarme per l'inquinamento batterico. Coliformi totali e escherichiacoli a Grondona. Preoccupazioni a Serravalle Scrivia.  

15-16 ottobre in piazza a Roma contro lo Sblocca Italia. Oltre 130 tra comitati, organizzazioni sociali, associazioni e reti territoriali e nazionali attive su estrazioni petrolifere, infrastrutture energetiche, grandi opere, acqua e servizi pubblici locali, gestione dei rifiuti, bonifiche, salute e ambiente, saranno in piazza a Roma per una due giorni di presidio sotto il parlamento durante la discussione in aula per la conversione in legge del decreto Sblocca-Italia. Clicca qui.

Quello che i giornali non dicono: il Tav fa deragliare un Freccia Bianca. La frana provocata dal disboscamento di COCIV a Trasta per la realizzazione del cantiere del Terzo Valico, il cosiddetto cantiere “Galleria Campasso” in via Castel Morrone, ha bloccato un FrecciaBianca. La coltre di terra e detriti, staccatasi dal cantiere, è crollata su quattro vagoni del convoglio FrecciaBianca, ferendo incredibilmente solo il macchinista, causando il deragliamento del treno con la fuoriuscita dai binari di numerosi vagoni. Lottare contro il TAV- Terzo Valico vuol dire lottare contro tutto ciò che sta accadendo a Genova in questo ore, lottare contro i suoi responsabili e i suoi fautori. Ogni parola delle istituzioni e dei suoi burattini è pura menzogna.

Gli operai sono in buone mani con un medico del lavoro come quello della Michelin di Spinetta Marengo. Al processo, il medico teste della difesa degli imputati per omicidio colposo e lesioni colpose. Le ammine aromatiche sarebbero state innocue. Non si spiega come i lavoratori abbiano contratto il carcinoma alla vescica quando secondo analisi e visite tutto era nella norma.

Ritrovamento fusti interrati (nascosti) in area Fabbricazioni nucleari di Bosco Marengo. Da quanto tempo erano interrati? Quanti altri? Con quali contenuti? Perchè Fabbricazioni Nucleari li aveva nascosti? Sono alcune domande a cui i responsabili, anche penalmente, di F.N., Sogin , tecnici e politici locali e provinciali dovrebbe essere chiamati a rispondere. C'è di più: non dimentichiamo il nostro ricorso al Consiglio di Stato contro il deposito nucleare in superficie, la nostra richiesta di piani di emergenza nucleare, la nostra proposta di indagine epidemiologica per lavoratori e abitanti.

L' annuncite di Renzi non risparmia neppure il nucleare. Il suo sottosegretario al ministero lavoro e politiche sociali, Luigi Bobba, ha annunciato che il governo individuerà finalmente la sede del deposito unico nazionale dove confluire tutti i rifiuti nucleari italiani, compresi ovviamente quelli sotto il capannone di Bosco Marengo. Chi ci crede alzi la mano.

A proposito del processo che ci vede parte civile contro l'ex sindaco Piercarlo Fabbio. L'onorevole Oreste Pastorelli ha presentato una interrogazione (clicca qui) al ministero dell'Ambiente prendendo proprio Alessandria come esempio -negativo- di inquinamento atmosferico urbano con superamenti ripetuti (confermati nel 2012-2013-2014) dei limiti annuali/giornalieri di polveri sottili PM10 e PM2.5, dei limiti annuali per gli ossidi di azoto e dei livelli di ozono estivo; a cui si associa un aumento di ricoveri e decessi per malattie alle via respiratorie e tumorali.  

“Illegali, inutili e criminali” abbiamo sempre definito le guerre cui l’Italia ha partecipato. Ennesima guerra a partecipazione italiana, questa volta contro il “califfato islamico”. Clicca qui il volantino per la 646° ora in silenzio per la pace. Di fronte alla nuova alluvione ricordiamo che un anno di guerra in Afghanistan ci costa 600 milioni di euro. Quanti chilometri quadrati di territorio si sarebbero potuti mettere in sicurezza idrogeologica con questa incredibile quantità di denaro?

19 ottobre marcia per la pace Perugia Assisi. Per partecipare, partiranno da 480 città di ogni parte d’Italia. Sono i giovani, studenti, bambini, insegnanti, membri di gruppi e associazioni, sindaci e presidenti di comuni, province e regioni.

Sospensione autorizzazioni per impianti idroelettrici. Quali speranze per il Piota?

Piemonte: 32.000 malati non autosufficienti in lista d’attesa. Per ottenere prestazioni sociosanitarie cui hanno pieno diritto. Una vera e propria emergenza.

L’integrazione degli studenti con disabilità è affare di tutti i docenti del Consiglio di Classe. e non solo del docente di sostegno. (continua...)

Malattie neuromuscolari: respirare, nutrirsi, comunicare. Tre convegni di approfondimento.

La donazione di organi all'anagrafe è contro-legge? Così sostiene la Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi e la Morte a Cuore Battente.

Miliardi di api stanno morendo e la nostra catena alimentare è a rischio. 3 milioni e 200mila persone hanno già firmato la petizione che Avaaz consegnerà al governo USA! Portiamola a 3 milioni e mezzo, unisciti anche tu per salvare le api.cioè noi stessi!

L’Osservatorio morti sul lavoro di Bologna chiude per indifferenza. Impossibile avere una voce libera in Italia.

Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche. Quale assistenza per le persone colpite? (continua...)

Disabilità mentale e intellettiva: stop alla pena di morte! In occasione della XII Giornata Mondiale contro la Pena di Morte, Amnesty International denuncia numerosi Stati. (continua...)

700 volontari nelle piazze dell'alessandrino a favore della ricerca scientifica sulla sclerosi multipla. Le mele dell’AISM in altre tremila piazze italiane nel tradizionale evento dell'11 e 12 ottobre. (continua...)

Messaggio di pace e salute inviato a 12.123 destinatari da Lino Balza

Via Dante 86 15121 Alessandria Tel. 3470182679 linobalzamedicinadem at gmail.com - medicinademocraticalinobalza@hotmail.com

MEDICINA DEMOCRATICA - MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE onlus 
Via dei Carracci 2 20100 Milano
Sito web
5 x mille 97349700159
Sottoscrizione (Socio+Rivista) ordinaria 35€ o sostenitrice 50€
b/b IBAN IT48U0558401708000000018273
bollettino postale CCP1016620211-IBAN POSTE IT02K0760110800001016620211
entrambi intestati a Medicina Democratica ONLUS
Sezione provinciale: movimentodilottaperlasalute@medicinademocraticaalessandria.it   
Blog
Pagina facebook
Youtube