[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] I:Dipartita - Masaru Emoto si è disciolto nella Vita Universale, il 17 ottobre 2014






“La vita è Amore, che è un dono di Dio e dei genitori, e la morte è la gratitudine per andare in una nuova dimensione” (Masaru Emoto)



Il 17 ottobre 2014 una grande anima ha lasciato il corpo: Masaru Emoto (nato a Yokohama, in Giappone, il 22 luglio 1943). Studioso e ricercatore giapponese, che ha dedicato la sua vita a studiare le correlazioni esistenti fra la parola, il pensiero e  l’Acqua. L'elemento Acqua, nella scienza archetipale  cinese e giapponese, è rappresentativo della saggezza.. poiché l'acqua è in grado di  trasmettere i messaggi. Se passa in mezzo ai fiori profuma, è pura ed è fragrante,  al contrario se scende in una cloaca è putrida e puzza come gli elementi che vi si sciolgono. Insomma l'Acqua è messaggera per antonomasia... E non sarà un caso che proprio  questo uomo dell'estremo oriente, sicuramente imbevuto della cultura cinese, Masaru Emoto, abbia riscoperto (anche dal punto di vista scientifico) il valore ed il significato dell'elemento Acqua.  

Gli studi di Masaru Emoto, sulle diverse qualità presenti nei cristalli ghiacciati, dimostrano che il messaggio spirituale e psichico viene portato dall’acqua. L’acqua rappresenta la memoria. Da essa nasce e si conserva la vita. Questo elemento magico è presente quasi esclusivamente sul pianeta Terra, dove ha trovato le condizioni fisiche, temperatura e pressione, necessarie alla sua manifestazione. Quello che succede nell’acqua, che si colora delle tante vibrazioni, succede anche nella dimensione del corpo umano, dove l’acqua scorre cambiando continuamente vibrazione e, a seconda del tessuto che irrora, si tinge delle vibrazioni attivando l’osmosi, lo scambio, il passaggio di quella forza vitale che si esprime nell’elettromagnetismo che è alla base della vita sulla Terra. Grazie alle sue proprietà di contenere “disciolte” in sé le informazioni e di essere assorbita, entrando così intimamente a far parte delle diverse sostanze, l’acqua è l’elemento di “comunicazione” delle informazioni medesime: le particelle elementari che la costituiscono, l’Idrogeno e l’Ossigeno, hanno indotto nei millenni la formazione di tutti i metalli e metalloidi, infatti si dice in Cina che l’Acqua è la madre del Metallo. La sua fluidità e “simpatia” con il pensiero consentono all’acqua di risuonare a qualsiasi vibrazione o frequenza e di modificarsi, mutando secondo le esigenze o l’uso richiesto. Ecco da dove nasce la sacralità dell’acqua: può riportare in Terra la Luce, l’equilibrio ecologico, così come può trasmettere al Cielo tutto quello che noi facciamo in Terra.

 Egli affermò:  "Io ho capito l’intenzione di Dio che riproposta in termini di Yin e Yang corrisponde all’Amore Yang combinato con la gratitudine Yin ed è lo stesso rapporto che c’è tra acqua e fuoco, uomo e donna. E per quanto riguarda l’acqua abbiamo H = Amore e O = gratitudine e tutto deriva dalla combinazione di queste due emozioni. L’Amore è la vita, la morte è la gratitudine. La morte è ciò che ci giunge dal cielo ed e' gratitudine anche se ancora non riusciamo ad accettarlo. E non ci riusciamo perchè ancora non abbiamo capito cos’è l’acqua. Ancora gli esseri umani non riescono ad esprimere la gratitudine come dovrebbero, come sarebbe auspicabile che facessero. Anche il sistema immunitario deriva da un ottimo equilibrio tra Amore e gratitudine. Il sistema immunitario della terra è molto compromesso. Quindi dobbiamo inviare Amore e Gratitudine alla terra. Anche Einstein con la sua formula E = mc2 ha ribadito che tutta l’energia e' creata dalla coscienza della gente. m = massa o numero di persone nel mondo c = qualcosa veloce come la luce cioè la consapevolezza umana Quindi in pratica l’energia è influenzata dall’aumento della consapevolezza degli esseri umani."

In seguito agli studi di Masaru Emoto, come avvenne per le ricerche sull'origine del sistema nervoso delle piante fatto dall'indiano Jagadish Bose, altri scienziati occidentali hanno seguito le intuizioni relative ai flussi energetici naturali, alla vita onnipresente  a partire dal primo elementi vitale: l'Acqua.

Grazie Masaru  Emoto per gli insegnamenti che hai lasciato all'umanità...


Paolo D'Arpini - Circolo Vegetariano VV.TT.
Treia (MC) - Tel. 0733/216293


Fonte: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/10/17/masaru-emoto-si-e-disciolto-nella-vita-universale-il-17-ottobre-2014/

...........................

Articoli collegati:

http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/03/30/masaru-emoto-preghiera-a-sorella-acqua-per-fukushima/

http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/2012/04/03/bioregionalismo_e_la_memoria_d.html

http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/para-spiritualita-energetica-razionale_3.html