[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] 2015: anno d'inizio della devastazione?



BRUTTA E PILATESCA DELIBERA DELL'ANAC, IN CONTROTENDENZA CON LA STESSA CENSURA
E' questa la conclusione dell'esposto presentato dall'Ance-Acer Lazio circa la procedura di gara posta in essere dalla Società Autostrade del Lazio per l'affidamento della concessione delle attività di progettazione, realizzazione e gestione del corridoio intermodale Roma-Latina e del collegamento Cisterna-Valmontone.

La censura dell’ANAC: “la gara in corso viola i principi del Codice Contratti in materia di concorrenza e non discriminazione, contravviene al principio introdotto dalla legge 214/2011 che invita a favorire la partecipazione delle Pmi alle grandi opere, e infine «è limitativa della concorrenza»», sempre in relazione alla partecipazione delle Pmi.”
La delibera dell’ANAC: A seguito delle controdeduzioni inviate dalla Società Autostrade del Lazio e dell'audizione dei vertici della stessa Società in data 26 novembre 2014, con deliberazione n. 29 del 9 Dicembre 2014,ha stabilito che: “Pur essendoci stata una eccessiva dilatazione dei tempi tra le due fasi della gara della procedura ristretta, il Codice dei Contratti non impone una specifica tempistica tra la fase di preselezione dei concorrenti e l'invio delle lettere di invito, è quindi nelle responsabilità della Stazione Appaltante effettuare le valutazioni di convenienza per contemperare l'esigenza della massima concorrenza con la più celere conclusione della gara d'appalto. Di ritenere che la Stazione Appaltante abbia sufficientemente illustrato il motivo del mancato coinvolgimento delle piccole e medie imprese richiesto dall'art.2 comma 1 ter del Codice, chiede comunque alla Società Autostrade del Lazio di comunicare tutti i successivi affidamenti a terzi, al fine di monitorare il concreto verificarsi del coinvolgimento delle piccole e medie imprese nella realizzazione dell'opera. L'Anac ha invitato infine la Società Autostrade del Lazio a pubblicare la delibera sul proprio sito istituzionale nella sezione trasparenza”.

p.s.: per non intasare i Vostri account, i doc in PDF della censura e della delibera, essendo “pesanti”, non li abbiamo allegati. Chi vuole, può richiederli e sarà nostra cura girarveli.

Stralcio da art de "La Repubblica" del 20/1/15 - cronaca di Roma (in allegato)
1) Zingaretti: "E' un progetto che noi ereditiamo. E' noto che personalmente avrei preferito un'altra ipotesi, quella della messa in sicurezza. Ma il Governo più volte ha chiarito che al punto in cui siamo arrivati tutto ciò significherebbe perdere centinaia di milioni. Ed allora dobbiamo essere coerenti e cambiare una delle strade più pericolose d'Italia. Ovviamente vigileremo per il massimo di trasparenza con Roma Capitale per l'impatto sull'ingresso nella città".

NOI: tutto il contrario dall'essere coerenti. Per fare un intervento parziale di "messa in sicurezza", del tratto Roma a Latina, costruiranno un'autostrada a pedaggio che sventrerà il territorio e e la stessa pontina, per regalare 2.720 milioni alle Imprese amiche. Insomma,  6 volte di più, di quanto serve per adeguare in sicurezza tutta la Pontina (meno di 500 milioni) fino a Terracina.

2) Refrigeri (Ass.re Infrastrutture Regione Lazio): "Abbiamo introdotto nella legge di stabilità una norma che consentirà di definanziare le opere pubbliche se l'iter per la gara d'appalto dura più di un anno e il completamento dei lavori supera i tre anni".

NOI: Il progetto dell''autostrada a pedaggio A12-Roma-Latina e della bretella Cisterna-Valmontone si trova in queste condizioni, ma si sono guardati bene, servi come sono dei predatori degli appalti pubblici,  di revocare la gara e stornare il finanziamento.

CRONOPROGRAMMA:

- Entro il 31/1/15 sarà nominata la Commissione, chiamata a valutare le offerte dei costruttori;

- 18/2/15: scadenza presentazione delle offerte gara d'appalto;

- 25/2/15: conferenza stampa di Autostrade del Lazio;

- entro 30 gg, la Commissione aggiudicherà l'opera;

- a 6 mesi dall'aggiudicazione sarà aperto il cantiere (presumibilmente Settembre/Ottobre 2015).

Rassegna Stampa nei link di seguito: 

*Art che riassume le pressioni e le connivenze che hanno portato alla situazione attuale:

http://contropiano.org/ambiente/item/28557-autostrada-roma-latina-avanti-come-bulldozer-ma-resistenza-in-vista

**Art su delibera ANAC: 

http://eur.romatoday.it/spinaceto/autostrada-roma-latina-ok-anac-libera-concorrenza-pedica-esulta.html 

http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/01/09/news/roma-latina-104625188/

NON SARA' PIU' TUTTO COME PRIMA: LA NOSTRA ECORESISTENZA CONTINUERA' IN ALTRE FORME E CON TUTTI IN MEZZI A NOSTRA DISPOSIZIONE! 

Comitato NO Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera
Il blog: http://quartiereroma12.blogspot.com - e.mail: nocorridoio at tiscali.it
Portavoce Gualtiero Alunni - cell. 3332152909 - Facebook: Comitato No Corridoio
Twitter: NoCorridoio - YouTube: XIIRoma 





Connetti gratis il mondo con la nuova indoona: hai la chat, le chiamate, le video chiamate e persino le chiamate di gruppo.
E chiami gratis anche i numeri fissi e mobili nel mondo!
Scarica subito l’app Vai su https://www.indoona.com/

Allegato Rimosso
Allegato Rimosso