[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Sono troppi da leggere sul blog tutti i 39 post dall'inizio dell'anno



Scegli quelli di maggior interesse:

Potrebbe essere una buona notizia per lo stabilimento Solvay di Spinetta Marengo scongiurando la prospettiva di ridimensionamento e cessione. E se invece la crisi dello "shale oil" accelerasse la crisi? Si muoveranno i sindacati a pretendere risposte? Clicca qui.

Questi sono i veri problemi di Spinetta Marengo, dalla viva voce dei suoi abitanti. Non sono l’aria al cloro, l’acqua al cromo, il Lovassina al nucleare, l’epidemiologia, malattie e tumori, processi penali, posti di lavoro a rischio. Bensì: diventare Comune autonomo per eliminare le buche sulle strade. Punto e basta. Parola di Paolo Scacheri (bibliotecario di ben 1.500 volumi), Carlo Lombardi (accompagnato dal fantasma di Francesco Barrera), Guido Ratti (per me Spinetta è il posto più bello del mondo, ma il museo di Marengo porta sfiga), Ugo Boccassi (bei tempi quando in falda andava l’arsenico della lavorazione dell’oro). Parole autorevoli pronunciate all’autorevole e seriosissimo “Salotto del mandrogno” e riportate sull’altrettanto autorevole Il Piccolo (clicca qui) da Massimo Brusasco, che candidiamo al Premio Franco Marchiaro se il solco è quello tracciato dalla prima edizione. Dovrà battere la concorrenza di Gianluca D’Aquino che celebra un anno, il 1966, nel mondo agitato da forti tensioni sociali, con l’evento della vincita milionaria a Spinetta (clicca qui). La frase clou della memorabile serata del Salotto è del cabarettista Gian Domenico Solari: “Da Litta a Lobbi a Cascinagrossa, più vai avanti più la buca è grossa”.

L'Eternit nel libro di Alberto Gaino. Presentato all'università dal presidente di Medicina democratica, Piergiorgio Duca. Clicca qui.

Rimozione delle tubature in cemento amianto dalla rete pubblica. Ci permettiamo di "suggerire" ai sigg. politici un testo (clicca qui) di interrogazione ai consigli comunali provinciali regionali. Per approfondimento mettiamo inoltre a loro disposizione, su richiesta, l'articolo sulla nostra rivista di Franco Berrino (epidemiologo già direttore dell'epidemiologia dell'Istituto dei Tumori di Milano) Amianto e tumori dell'apparato digerente.

Alessandria e mal d'amianto. E altre informazioni su tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e dei cittadini e tutela del diritto e della dignità del lavoro.
Clicca qui Marco Spezia.

Prima pagina razzista de Il Piccolo. "Bimba picchiata sullo scuolabus. Autore del gesto un extracomunitario di 10 anni". "L'ATM ha escluso dal servizio l'autore dell'incredibile gesto".A parte che l'ATM nega addirittura che il fatto sia accaduto, non bastava un onesto titolo "Bimba picchiata da un coetaneo" in ventesima pagina? No, perchè non sarebbe stato un assist al commento razzista: cosa combinano questi extracomunitari già da piccoli, figurati quando crescono.

Raccontiamo la storia di quel “primo Olocausto". il 27 gennaio sarà il Giorno della Memoria: ebrei, dissidenti politici, rom, omosessuali perirono per la folle teoria della “razza pura”. Prima della “soluzione finale”, però, il regime nazista si “esercitò” sulle persone con disabilità, ritenute “indegne di vivere”.
(continua...)

Strage Viareggio, Daniela Rombi: “Mia figlia morta dopo 42 giorni di agonia”. La presidente dell'associazione dei parenti delle vittime: "Dopo pochi giorni le avevano rasato i capelli a zero. Le feci il cappellino,non potevo vederla così. Glielo hanno messo solo nella bara... continua

Formazione dei docenti delle scuole sulle didattiche inclusive. Un’occasione perduta. (continua...)

Valle Bormida Pulita! E Fenoglio si rigira nella tomba. Valle Bormida bonificata? Un'intera pagina de La Stampa scritta da ignoranti incompetenti. Fulco Pratesi crede nei miracoli. Hanno scomodato persino Beppe Fenoglio affermando che finalmente la bonifica del fiume Bormida con "un'acqua più porca e avvelenata che ti mette il freddo" è stata ultimata. Eppure appena un anno fa il nostro servizio fotografico e video all'Acna di Cengio dimostrava il pericolo incombente dei tre milioni di veleni tombati nel sarcofago. La stessa La Stampa (anche Il Piccolo) denunciavano il pericolo di morte per l'alto tasso d'inquinamento ancora attuale. Per non parlare della Solvay di Spinetta Marengo che ha scaricato per decenni nel Bormida il PFOA, cancerogeno mutageno teratogeno, ritrovato indegradabile addirittura alla foce del Po.

Campagna Stop TTIP il 31 gennaio 2015 a Torino. CAMPAGNA STOP TTIP Transatlantic Trade and Investment Partnership (il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti d’America). INCONTRO SABATO 31 GENNAIO 2015 dalle ore 9 alle ore 13 Alla Cascina Marchesa – C.so Vercelli 141/7 a Torino. Clicca qui.

Dove devono essere custodite le scorie nucleari di Bosco Marengo. I criteri di scelta del sito per il deposito delle scorie nucleari Italiane e il ruolo degli amministratori locali. Continua.

Pericolo di catastrofe nucleare al deposito provvisorio di Bosco Marengo. Partono 900 fusti e ne ritornano 300? Si riducono i volumi ma la quantità radioattiva resta la stessa! Resta inalterato il pericolo per la popolazione della provincia. In più si aggiungono i rischi dei trasporti avanti e indietro dal Lazio. Necessario invece il deposito unico nazionale ultrasicuro. Come sostiene il nostro ricorso al Consiglio di Stato. Invece le amministrazioni locali sono complici di Sogin e governo.

Libertà di espressione? A noi è arrivata la sesta denuncia per diffamazione. Clicca qui NotavTerzoValico.

Aderisci e partecipa alla Giornata nazionale contro terrorismo, guerra e violenza. Organizza un'iniziativa. Invia la tua adesione alla Tavola della pace. Clicca qui.

Prodotto un “Catalogo delle riviste italiane su tematiche sociali e sociosanitarie”. 230 testate suddivise in una ventina di diverse tematiche, tra cui la disabilità. (continua...)

Valutare i risultati delle classi e non solo delle scuole. Per verificare quanto il lavoro didattico dei docenti sia produttivo nei confronti degli alunni. (continua...)

Nuova regolamentazione per l'ISEE. Dossier e simulazioni per il nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente richiesto per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate. (continua...)

Le violazioni dei dirigenti scolastici delle norme sul divieto di utilizzo in supplenze dei docenti per il sostegno. Quando l’alunno con disabilità è presente in classe, o dei colleghi curricolari della stessa classe (continua...)

Un’altra tangenziale a Tortona e la cava Montemerla. Si chiude l’ospedale e si aprono le cave di amianto. Clicca qui Antonello Brunetti.

Le provvidenze economiche ai disabili per il 2015. Uscita la Circolare INPS. (continua...)

Scuola e disabilità: i dati dell'anno scolastico 2013-2014. Circa mille alunni con disabilità e seimila insegnanti di sostegno in più rispetto all’anno precedente, ma anche un numero crescente di ricorsi ai Tribunali, per chiedere l’aumento dell'ore di sostegno e sempre grossi problemi di continuità didattica, accessibilità e partecipazione. (continua...)

La moria delle api è un "problema" che riguarda tutti. Il video è stato prodotto dall'Associazione Unaapi (Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani) e lancia un messaggio chiaro e immediato in merito alla regolamentazione dei pesticidi in agricoltura cercando dunque di frenare la lobby dell'industria agrochimica e portare avanti le ragioni della richiesta di messa al bando dell'uso in agricoltura di sostanze chimiche, nocive per le api, l'ambiente e dunque la salute umana.

La Sensibilità Chimica Multipla è una patologia emergente nelle società industrializzate?. La MCS, spesso in concomitanza all'Elettrosensibilità, comporta reazioni multi-organo quando si è esposti a sostanze chimiche anche a basse dosi ritenute innocue per la popolazione generale, come farmaci, detersivi, deodoranti, profumi, plastica, materiali odontoiatrici e molti altri composti chimici presenti nei prodotti di uso comune. A differenza delle comuni allergie, però, non ci sono farmaci in grado di contenere le reazioni perciò l'unico modo per difendersi è evitare le esposizioni chimiche.

Messaggio di pace e salute inviato a 12.856 destinatari da Lino Balza

Via Dante 86 15121 Alessandria Tel. 3470182679 linobalzamedicinadem at gmail.com - medicinademocraticalinobalza@hotmail.com

MEDICINA DEMOCRATICA - MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE onlus 
Via dei Carracci 2 20100 Milano
Sito web
5 x mille 97349700159
Sottoscrizione (Socio+Rivista) ordinaria 35€ o sostenitrice 50€
b/b IBAN IT48U0558401708000000018273
bollettino postale CCP1016620211-IBAN POSTE IT02K0760110800001016620211
entrambi intestati a Medicina Democratica ONLUS
Sezione provinciale: movimentodilottaperlasalute at medicinademocraticaalessandria.it   
Blog
Pagina facebook
Youtube