[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] 28 29 30 agosto grande festa No Tav Terzo Valico a Novi Ligure.



Se scappo, È PEGGIO!. La storia muove dal bancone della solita bettola, che regala al protagonista una felicità rassegnata, quotidiana, senza fastidi. Ma la noia lo assale, lo tormenta. Alla fine, disgustato, decide di andarsene, il più lontano possibile. Lo schema si ripete e diventa l’intelaiatura del romanzo, in una alternanza di ambientazioni urbane e avventure in terra esotica, in un continuo di fughe e ritorni. Il protagonista, un fotoreporter con la passione per le birrette e per i guai, viaggiatore scalcagnato, generoso e casinista, più romantico e illuso di Don Chisciotte, meno dotato di Don Giovanni, sfigato come Paperino, sbruffone ma poetico, con una tendenza a mettersi in situazioni irrisolvibili, alterna le avventure quotidiane, la partitella domenicale, il torneo di freccette, l’amore sbandato, con la ricerca dell’ereditiera in canoa, assalti di belve, sequestri, traffici internazionali, rivoluzioni (anche una mummificazione), sempre con la stessa, buffonesca, ironia. Le incredibili esperienze, raccontate con leggerezza, al limite della burla, lasciano il lettore nel dubbio che sia tutto vero. Leonardo Balza - Narrativa Italiana - Se Scappo è Peggio - Cavinato Editore, Brescia - 2015: clicca qui.

Ripristinare per legge il vuoto a rendere. Firma e fai firmare la petizione di Rossano Ercolini, premio Goldman Environmental Prize, che ha già raggiunto 17 mila adesioni. No ai 12 ulteriori inceneritori di Renzi, mentre un Piano nazionale del riciclo darebbe anche migliaia di posti di lavoro. Clicca qui.

Per una rete nazionale contro gli altri 12 inceneritori di Renzi. A settembre mobilitazione di Zero Wast e assemblea a Cremona. Clicca qui.

Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani (RSU). Linee guida dell'ISDE Associazione dei Medici per l'Ambiente. Prevenzione; preparazione per il riutilizzo; riciclaggio; recupero di altro tipo, per esempio il recupero di energia; smaltimento. No all'incenerimento: assai pericoloso alla salute, oltre che antieconomico. Clicca qui il documento.

Centrale a biogas a Isola del Cantone minaccia lo Scrivia. 33.000 tonnellate annue di spazzature rischiano di sversarsi nel torrente.

A Tortona migliaia di litri di idrocarburi dispersi nel terreno. In località Rondò, fuoriusciti dagli impianti Eni. Dodici pozzi già chiusi.

3 giorni di Festa No Tav a Novi. Dibattiti e libri con musica, buon cibo, vino biologico, birra artigianale, banchetti di produttori e di artigiani locali. Clicca qui.

Serravalle Scrivia soddisfa il proprio consumo elettrico con fonti rinnovabili al 100%. E' il paradosso virtuoso di questo Comune che tollera da decenni la bomba ecologica dell'Ecolibarna, è cronicamente soffocato dall'inquinamento atmosferico da traffico a maggior ragione dopo l'insediamento del mega Outlet, e sarà definitivamente stravolto dal Tav Terzo Valico.

Caccia alla lince nell'alessandrino. Notizia più idiota non si può. Alessandro Ponte su La Stampa (clicca qui) titola "Caccia alla lince nei boschi al confine con l'Alessandrino. Dopo l'avvistamento a Vobbia". A parte l'inverosimiglianza della notizia (la lince "avvistata" avrebbe addirittura pelo nero), non si capisce l'allarme. Caccia? Militari e forestali perchè mai dovrebbero dare la caccia ad un meraviglioso raro felino che disdegna (giustamente) il genere umano e preda lepri, conigli e caprioli, aiutando a migliorare le condizioni del territorio eliminando gli individui deboli, malati e vecchi?

Dispiace per i malesi, poveretti. Il cronista (Enrico Sozzetti) non viene sfiorato dalla conferma della giustezza della nostra battaglia contro l'impianto a Rivalta Scrivia che costrinse Ghisolfi a emigrare in Paesi più adatti allo sfruttamento e all'inquinamento

Sversamenti di alluminio dell'Onal nell'Orba. La bonifica assegnata alla Riccoboni... proprio all'impresa nel mirino di comitati e sindaci per i progetti di recupero rifiuti e per la discarica a Sezzadio!

Il Consiglio di Stato approva l'impianto rifiuti sopra la falda acquifera di Predosa. 1.700.000 metri cubi da smaltire per la Riccoboni (Premio Attila 2013). Le valli Bormida ed Erro non si arrendono.

No al nuovo massiccio prelievo di acqua nel Bormida. Il tentativo della Eni-Syndial nel sito dell''ex Acna di Cengio. Un prelievo di 300 litri di acqua al secondo nella vale del disastro ecologico ancora oggi non bonificato e risarcito.

Raccolta di firme contro la centralina idroelettrica sul Piota. A rischio l'ecosistema del torrente e nuove alluvioni.

Ancora lavoro "nero" nelle campagne della Bassa Valle Scrivia. Il Presidio permanente va avanti, nonostante, in questi anni, molti abbiano cercato di silenziarci con numerose denunce a carico di braccianti e attivisti solidali. Nella stessa zona si muovono le mafie del Terzo Valico e si trovano diverse cave sotto sequestro nell'ambito dell'indagine "Triangolo" sul traffico e lo smaltimento di rifiuti tossici tra Liguria, basso Piemonte e Lombardia. In tutti e tre i casi, sfruttamento dei braccianti in agricoltura, cave e Terzo Valico, la zona interessata è sempre la stessa: Sale - Castelnuovo Scrivia - Tortona... Sarà un caso? Continua.

Messaggio di pace e salute inviato a 12.789 destinatari da Lino Balza

Via Dante 86 15121 Alessandria Tel. 3470182679 linobalzamedicinadem at gmail.com - medicinademocraticalinobalza at hotmail.com

MEDICINA DEMOCRATICA - MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE onlus 
Via dei Carracci 2 20100 Milano
Sito web
5 x mille 97349700159
Sottoscrizione (Socio+Rivista) ordinaria 35€ o sostenitrice 50€
b/b IBAN IT48U0558401708000000018273
bollettino postale CCP1016620211-IBAN POSTE IT02K0760110800001016620211
entrambi intestati a Medicina Democratica ONLUS
Sezione provinciale: movimentodilottaperlasalute@medicinademocraticaalessandria.it   
Blog
Pagina facebook
Youtube