[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Demografia e democrazia vanno trattate insieme







Solo gli SPECIALISTI (sarebbe a dire i membri di una umana sottospecie, che inizia con 
l'essere solo professionale ma pian piano assume i connotati di una vera e propria 
sottospecie fisicamente e mentalmente qualificabile) possono pensare che DEMOCRAZIA e 
DEMOGRAFIA vadano trattate separatamente. Che la seconda non dipenda dalla prima.

Per fortuna qui vi è un abbondante numero di umani che hanno conservato il loro equilibrio e la loro freschezza 
primigeni, così da essere in grado di capire che il fenomeno demografico studiato, pur magari nascendo in modo 
naturale in una popolazione faber, s'è però sviluppato indiscriminatamente per la mancanza di 
un'organizzazione sociale in grado di far circolare le notizie, di assegnare le giuste priorità e di concepire 
raffinati modi d'agire, strategie atte a soddisfare molteplici necessità.

Vediamo allora in che miseria di democrazia appena abbozzata siamo nati e venuti 
tristemente su.
Dite voi se in una società siffatta le cose potevano, possono e potranno andare 
diversamente dal noto e dal prevedibile:


I delinquenti pubblici vanno finalmente in galera!
http://hyperlinker.com/ars/delinquenti.htm


Quanto scientifico può dirsi quell'approccio che pretende affrontare il tema demografico ed in genere quello 
ambientale senza mai svelare il gran complotto degli esperti, professionisti, scienziati e specialisti che hanno 
usato il metodo scientifico ovunque tranne che nella gestione della società, lasciandola vigliaccamente 
decadere sempre più? Dite voi se è il caso di continuare ad usare il METODO STORICO e non piuttosto il 
METODO SCIENTIFICO nell'affrontare i frangenti in cui ancor oggi affonda la società. Certo: esperti, 
professionisti, scienziati e specialisti potranno anche continuare a provarci. Ma per quanto tempo ancora pensate 
che potranno farla franca?

Poco, molto poco.


Danilo D'Antonio
339 5014947

La scienza è amica, gli scienziati no
http://hyperlinker.com/ars/scienza.htm