[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Alè Grigi. Ecchissenefrega di ambiente, malagiustizia, clima, epidemiologia, nucleare, amianto, sanità, no tav, ossa umane come concimi e via intristendo. Alè O-O.



Meno male che c'è la Coppa Italia, altrimenti politici&magistrati dovrebbero occuparsi di smog. "Storia" "leggenda" sono le parole giornalistiche più ricorrenti e patetiche sulle imprese calcistiche dei "grigi". Grigi perchè hanno i polmoni colorati di PM10, ma competono alla pari con i metropolitani milanisti, che in fatto di smog non sono da meno. Entusiasta il popolo alessandrino con folta rappresentanza di politici&magistrati: ventimila allo stadio senza mascherine malgrado anche il carnevale.

Le facce di tolla dei sindaci Alberto Carbone e Rocchino Muliere. Si dicono d'accordo con il Comitato per fare l'Indagine epidemiologica quando già più di un anno fa neppure hanno risposto alla nostra richiesta (raccomandata a.r. clicca qui) di Referto epidemiologico per Serravalle Scrivia e Novi Ligure. Forse aspettando Colombina: l'assessore Claudio Lombardi da Alessandria. Foto dei 3 in periodo non carnevalesco.

Meglio essere giudicati in tribunale ad Ivrea piuttosto che ad Alessandria. Luca Santa Maria, il legale di Solvay che ha negato un centesimo di risarcimento danni alle parti civili di Spinetta Marengo, paga oltre 150.000 euro a persona alle famiglie dei morti Olivetti. Ad Ivrea De Benedetti e Passera aprono i gonfi portafogli perchè temono di essere condannati, mentre per Alessandria De Laguiche e Joris se la spassano ai Caraibi dopo essere stati assolti.

Il rischio amianto per il Tav Terzo Valico si conferma reale. Eppure si continuano a spendere soldi pubblici. Che senso ha costruire ora un campo base a Voltaggio? Clicca qui notavterzovalico.

Mezzo litro di latte... per prevenire il mesotelioma alla Morteo di Pozzolo Formigaro. Dal '99 passata alla Marcegaglia. Inceppato, il processo riprende per omicidio colposo.

27 gennaio "Giornata della memoria" in ricordo dell'Olocausto. Commemorazioni Shoah (clicca qui) a Casale Monferrato, Alessandria, Acqui Terme, Castelletto d'Orba e Valenza. Ma non a Spinetta Marengo: la seconda edizione di "Ambiente Delitto Perfetto" rompe perciò la congiura del silenzio scesa sulla fabbrica degli orrori dove le ossa umane degli ebrei furono trasformate in concime. Le dichiarazioni dei testimoni superstiti.

Ecologia politica. Ad Alessandria presto anche il gettone al consigliere comunale presente per telefono da casa? Il capogruppo PD Fabio Camillo propende per la moderna innovazione. Irrilevante la presenza in Aula consiliare (infatti va deserta). Contrari i grillini che si beccano l'accusa di "moralisti".

Ecologia politica. SEL: "L'ambiente ad Alessandria è OK" Per la serie "Quando sei all'opposizione va tutto male, quando in maggioranza tutto bene". SEL nel Paese tiene un piede fuori o dentro molte scarpe di potere, ad Alessandria ad esempio è al governo addirittura con l'assessore all'Ambiente Claudio Lombardi. "Si può fare di più" è un ritornello alla Gianni Morandi che sta stretto ad una città in fondo alle classifiche nazionali per la qualità dell'ambiente e della vita, con una sindaco all'ultimo posto dei gradimenti e che quest'anno ha qualche probabilità in più di non classificarsi di nuovo seconda al "Premio Attila Alessandria 2015". Basta, secondo Sel, la quantità di annunci, su cui l'Assessore è secondo solo a Renzi? Compresa la gaffe dell'arrivo della facoltà di Medicina? La seconda edizione di "Ambiente Delitto Perfetto" suggerisce alcune risposte.

L'Acna da Cengio continua a inquinare l'alessandrino. La bonifica del secolare disastro ambientale, che uccise la Valbormida, è ben lungi da essere stata risolta, al punto che i terreni giorno e notte vengono innaffiati per limitare che le polveri tossico cancerogene siano disperse dal vento sui territori.

Dopo l'Acna, altra minaccia dalla Liguria. Energena s.r.l. ha presentato alla Regione Liguria un progetto per la realizzazione di un impianto di energia elettrica da biogas derivante dal trattamento rifiuti. L'impianto al confine con il Piemonte. I rischi riversati sull'acquedotto del torrente Scrivia, che disseta oltre 100 mila alessandrini.

Nel 2000 si sfiorò la "catastrofe planetaria": parole di Rubbia. Nel 2016 in pericolo radioattivo l'acquedotto del Monferrato. Il fantasma nucleare si aggira indisturbato, mentre i parlamentari vanno in gita da Saluggia a Bosco Marengo.

La gitarella "touristica" dei parlamentari ai siti inquinati alessandrini. Dalla vergogna della sentenza per Casale Monferrato alla vergogna perenne di Novi Ligure, passando per la bomba ecologica di Spinetta Marengo senza fermarsi, e per Bosco Marengo nel soffermarsi sui bidoni interrati (denunciati da noi) e tralasciare il deposito nucleare (denunciato da noi). Ma statevene a casa, non andate in giro a sprecare soldi pubblici.

Le code velenose della (ingiusta) sentenza della Corte di Assise di Alessandria per il processo Solvay. Esaurite le prime 500 copie, la seconda edizione di "Ambiente Delitto Perfetto" passa da 488 a 534 pagine, in buona parte dedicate ai clamorosi sviluppi della sentenza. Se il Pubblico Ministero rinuncia al ricorso in Appello per l'articolo 439 (dolo), Solvay rinuncia a deferire per concussione il PM al Consiglio Superiore della Magistratura e cade in Procura a Milano l'accusa a Solvay di aver diffamato il PM per associazione a delinquere con i politici?

Se la condanna di Repetto è giusta, è ingiusta quella di Solvay. Se è giusta quella di Solvay, è ingiusta quella di Repetto. Ci dovrebbe essere una proporzione nelle pene. Gli imputati della multinazionale (avvelenamento doloso della falda: 18 anni di reclusione) con tanto di parti civili morti e ammalati hanno (alcuni, neppure tutti) preso 2 anni e 6 mesi . Mentre il presidente Repetto 2 anni e 10 mesi... per aver fatto la cresta sui rimborsi chilometrici Amag! Nessun pietismo per il braccio destro del sindaco Fabbio, anzi, fosse per noi saremmo più pesanti. Però che dire della sentenza Solvay, anzi meglio non dire. Comunque, candidati al "Premio Attila Alessandria 2015" sono sia Repetto (curriculum infinito) che il Tribunale di Alessandria (sentenze Solvay, Michelin, Fabbio, Italsider).


E' in rete la rivista di Medicina democratica www.lavoroesalute.org.   Ø Lotta o assuefazione al pensiero dominante? Ø Malati cronici. Lo stato delle cose in Piemonte Ø Da Rifonda salute. Agenzia stampa PRC Ø Welfare aziendale e finanziamenti privati per l’edilizia sanitariaØ La truffa della sanità integrativaØ Lo scempio della sanità. Convegno usb Ø Perchè i giovani non protestano? Ø Pubblico impiego/testimonianza. Elogio del posto fisso e di chi ce l’ha Ø La crisi della professione infermieristica Ø Foto d’interni. Sempre meno e sempre meno pagati Ø Smart Working, ovvero il cottimo nell’era digitale Ø Le responsabilità dei lavoratori in materia di sicurezzaØ Libro “ambiente delitto perfetto” Ø Interessi economici finanziari e ricerca in ambiente e salute:Ø Psicosi, individui e società Ø Insegnanti, stress, emozioni, immunità e malattia Ø Monologo di un etilista. RaccontoØ Psichiatria. Campagna: “e tu slegalo subito”Ø La sindrome dell’impunità Ø La mal’aria politica e ambientale che tira a Torino.

Dramma della gelosia ma piuttosto dramma del razzismo di Alessandriaoggi. Siamo ancora allo "sporco negro". Un giornalismo indegno di questo nome. Non rispetta neppure la vita privata delle vittime, che finge di difendere. Clicca qui.

Il miglior amico degli umani: "Dagli amici mi guardi iddio..."

Lavoratori turnisti e rischi alla salute legati al sonno. Il sonno influenza direttamente le patologie cardiache. L’alterazione dei ritmi circadiani nelle lavoratrici turniste aumenta il rischio di tumore della mammella.

Campagna per l'abolizione della contenzione del paziente a letto: una moderna crocefissione. La contenzione meccanica consiste nel legare con fascette polsi e caviglie ai quattro angoli del letto. E' la sopravvivenza di una pratica manicomiale dopo la chiusura dei manicomi, quotidianamente usata nei reparti psichiatrici e residenze per anziani. Per aderire alla campagna: etuslegalosubito at gmail.com, Fb: E tu slegalo subito.

La sanità integrativa affossa il Servizio Sanitario Nazionale. Forze politiche, amministrazioni regionali, intermediari finanziari, associazioni cooperative, grandi aziende, sindacati, sono oggi concordi nel proporre la costituzione di fondi sanitari integrativi come “secondo pilastro” del SSN mentre in tal modo se ne sta solo preparando la fossa.Confindustria e Confcommercio hanno messo in campo tutto il loro peso e i sindacati hanno accettato di introdurli nei contratti di lavoro quali “benefit” sostitutivi di aumenti salariali. I MOTIVI PER CONTRASTARE QUESTA DERIVA: clicca qui.

Messaggio di pace e salute inviato a 14.652 destinatari da Barbara Tartaglione  b.tartaglione at tiscali.it

MEDICINA DEMOCRATICA - MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE onlus 
Via dei Carracci 2 20100 Milano
Sito web
5 x mille 97349700159
Sottoscrizione (Socio+Rivista) ordinaria 35€ o sostenitrice 50€
b/b IBAN IT48U0558401708000000018273
bollettino postale CCP1016620211-IBAN POSTE IT02K0760110800001016620211
entrambi intestati a Medicina Democratica ONLUS
Sezione provinciale:  Via Dante 86 15121 Alessandria Tel. 3470182679 - 3382793381
movimentodilottaperlasalute@medicinademocraticaalessandria.it   
Blog
Pagina facebook
Youtube