[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Tutte insieme contro la violenza maschile sulle donne.



Il Blog della Sezione provinciale di Alessandria di Medicina democratica Movimento di lotta per la salute in questi anni ha conseguito una Rete di contatti in Italia e all'estero, eccellente in quantità e qualità, da indurci a questa trasformazione intesa a sviluppare ulteriormente uno spazio aperto alle esperienze dei Movimenti impegnati nelle lotte sul fronte della salvaguardia dell'ambiente, della tutela della salute, della difesa della pace e della nonviolenza. Attendiamo suggerimenti e contributi. Il nuovo blog si chiama RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it - rete.ambientalista at gmail.com
 
Tutte insieme contro la violenza maschile sulle donne. Il 25 novembre è la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne. Il 26 novembre tutte a Roma a gridare la nostra rabbia e rivendicare la nostra voglia di autodeterminazione. Il femminicidio è solo l'estrema conseguenza della cultura che lo alimenta e lo giustifica. Un terzo delle donne italiane, straniere e migranti, subisce violenza fisica, psicologica, sessuale, spesso fra le mura domestiche e davanti ai suoi figli. La libertà delle donne è sempre più sotto attacco. (continua)
 
"Non una di meno" a Roma nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Clicca qui il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" sulla manifestazione nazionale di sabato 26 novembre.

Presidio dei Comitati davanti alla sede della Provincia. Il rischio per la falda che alimenta gli acquedotti permane anche dopo il ridimensionamento del progetto Grassano Riccoboni. Clicca qui il duro commento di Lelio Moricone Presidente del Comitato Vivere a Predosa

Mercoledì 23 tutti a Sezzadio in difesa della nostra acqua. Ore 8 in piazza dell'Annunziata per bloccare la Provincia e i tecnici della Riccoboni che attentano la falda acquifera. Clicca qui il comunicato dei Comitati di base della Valle Bormida.

Incredibile, il vice prefetto informava la cricca mafiosa delle grandi opere sulle inchieste tangenti appalti Tav Terzo Valico. Raffaele Ricciardi talpa nelle intercettazioni con il dirigente Ettore Pagani arrestato insieme ad altri 13 del Cociv. Bufera sulla Prefettura di Alessandria. Il governo fa maquillage: Italfer, grppo FS sostituisce nella direzione dei lavori il Cociv , che però continuerà i lavori e dunque addirittura i monitoraggi delle rocce amiantifere. Malgrado gli scandali, il PD incita ad andare avanti con il Tav. Le proteste dei Movimenti No Tav "Un'opera inutile e dannosa, lottiamo per difendere le nostre valli"
 
Tangenti Tav Terzo Valico. Il Cociv sarà commissariato. Nominato anche un commissario governativo al posto di Iolanda Romano. Dopo i 14 arresti per tangenti del consorzio privato Cociv (Salini.Impregilo al 64%) che gestiva 6,2 miliardi pubblici per una inutile, costosa e dannosa (amianto) alta velocità merci ferroviaria di 53 chilometri di cui 37 in galleria.
 
Operazione maquillage al Tav Terzo Valico.  Il governo affida all'Italferr, società delle Ferrovie, la direzione dei cantieri sottraendola al general contractor Cociv sommerso nella retata di arresti per tangenti.
 
Vendesi camper nuovo, modello terzo valico, chilometri zero, uova sul parabrezza. Bandiere, striscioni, cartelloni, cori, soldi fotocopiati, uova marce. Alla prima tappa, le dure contestazioni bloccano il camper del governo che è costretto a rinunciare al "tour informativo" del Tav.
 
Proseguono ad Alessandria le assemblee No Tav Terzo Valico. 24/11 giovedì ore 21: via De Gasperi (rione Pista) salone Parrocchia S. Paolo
 
Italia il paese più bucato d'Europa. L'Appennino ligure-piemontese il più bucato d'Italia. Tra valichi e gallerie, per autostrade e ferrovie, negli ultimi 160 anni si sono costruite 12 gallerie di valico. Quella del Tav Terzo Valico sarebbe la più dannosa e costosa, oltre che inutile.
 
Presentazione del libro "Per Giorgio Nebbia. Ecologia e giustizia sociale". Il testo raccoglie le testimonianze del Convegno in Senato in occasione del 90° compleanno dello scienziato, tra cui l'intervento di Barbara Tartaglione: "Giorgio Nebbia e Medicina democratica" clicca qui. Per ricevere il libro clicca qui
 
Alessandria è l'epicentro dello smog in Piemonte. Biossido di azoto, ozono, polveri sottili (addirittura 140 g/m3). Si traducono in morti e malattie, soprattutto tra bambini e anziani. E il tribunale ha archiviato la nostra denuncia al sindaco (clicca qui).
 
Pericolosa per gli ovadesi la centralina sullo Stura. Lucrosa per la ditta costruttrice.
 
Impiegati e operai uccisi dalla fibra di amianto: aumentano i casi di mesotelioma. Dopo la condanna di luglio (5 anni e 1 mese) Carlo De Benedetti è imputato, col fratello e altri 16 indagati, per ulteriori 11 morti all'Olivetti di Ivrea. Se i processi si tenessero ad Alessandria i vertici societari non avrebbero nulla da temere, Solvay docet.
 
Vaccinazioni sì vaccinazioni no. Vivace dibattito televisivo su MediaCinque
 
Dibattito. Vaccinazioni sì, vaccinazioni no. Il presidente dell'Istituto superiore di sanità allarma sul calo delle vaccinazioni: a rischio difterite (e mancano anche le antitossine difteriche), poliomelite e morbillo.
 
Morti sul lavoro: un bollettino di guerra. Soprattutto nell'edilizia. Nei primi nove mesi del 2016 i decessi nei cantieri sono aumentati del 27% rispetto allo stesso periodo del 2015. CGIL CISL UIL aggiungono che le vittime over 60 sono più che raddoppiate, dato che segnala l'invecchiamento delle persone in attività e che non sarà invertito dalla legge di stabilità. In più il nuovo codice degli appalti non ha abolito il criterio delle gare al massimo ribasso perciò le imprese continuano a risparmiare sulla sicurezza per essere competitive.
 
Tera e Aqua: il No ambientalista, in marcia a difendere la foresta del Cansiglio.  Se clicchi qui: ecco Tera e Aqua di novembre 2016.
 
E' uscito il notiziario di "Un ponte per". Nel numero di novembre: Non c'è sicurezza senza pace. Karrada è nostra, Bagdad è nostra. Costruire convivenza con i giovani. Un fumetto per raccontare l'altro Iraq. La prossima emergenza umanitaria. Difendere chi difende i diritti umani. Rivoluzioni violate. Superare le frontiere con l'educazione. C'era una volta un principe...
 
Lega antipredazione organi. Riceviamo e pubblichiamo: clicca qui.
 
25º anniversario della fondazione di ISDE. 25 anni di medici(na) dell'ambiente vittorie o sconfitte. Riflessioni dei Presidenti di Sezioni Provinciali ISDE (Medici per l'Ambiente) dell'Italia Centrale (Roma Latina Viterbo Terni Perugia Grosseto) Clicca qui la presentazione del Convegno a Roma.
 
Italia Nostra alla scoperta dell'alessandrino.  Martedì 15 novembre h.17,30 Salone d'Onore dell'Ala Del Principe di Palazzo Guasco (via Guasco 47), presentazione del 9° corso d'arte "ALLA SCOPERTA DELL'ALESSANDRINO. Alle radici del paesaggio tra città e territorio", promosso dalla Sezione di Alessandria.
 
La foresta è agli sgoccioli e il business del legno rischia il crollo. Secondo il WWF, la domanda globale di legname potrebbe triplicare entro il 2050: prodotti in legno e carta, legno come materia prima per la bioenergia. Se non saranno attuate immediatamente misure di protezione al Brasile restano solo 16 anni di foreste da legname, al Sudafrica 7 anni, alla Colombia 12 anni, il Messico 9 anni, alla Nigeria 11 anni, alla Thailandia 9 anni e al Pakistan 10 anni.
 
Il mare si sta ingoiando le spiagge italiane. Secondo l'Ena, 33 aree costiere, un terzo dei litoriali, stanno velocemente arretrando colpite da erosione e inondazione. Sono gli effetti dei cambiamenti climatici, scioglimenti dei ghiacci, innalzamento dei mari. Che si sommano a cementificazioni, inquinamenti, dighe, argini, prelievi di ghiaia e sabbia. Siamo in pieno "antropocene": la nuova era geologica completamente in balìa delle attività dell'uomo: non solo distruttrici della natura ma anche miopi per le ricadute sulle stesse sicurezza ed economia di intere popolazioni.
 
Non c'è vigilanza alle devastazioni sull'Appennino piemontese. Tra Cabella Ligure e Fabbrica Curone. Si ribellano Comitato per il territorio delle quattro province, Comitato viva val borbera viva, Associazione progetto ambiente, WWF, Cai piemonte e valle d'aosta, Cai novi ligure.
 
Buona sanità. L'aspettativa di vita si sta riducendo. Da oltre 40 anni l'Italia aveva guadagnato in media 2 mesi di vita all'anno. Invece, secondo lo studio dell'Istituto superiore della Sanità, il cosiddetto federalismo sanitario, spinto e non solidale, in questi anni ha ridotto la speranza di vita alla nascita di 4 anni al Sud e al Centro rispetto al Nord Italia. Mentre i fattori di rischio sono distribuiti omogeneamente, la disponibilità e l'accesso ai servizi sanitari (es. screening oncologici coprono il 100% in Lombardia ma il 30% in Calabria), l'assistenza e la prevenzione penalizzano i cittadini secondo le Regioni. I casi di tumore alla mammella ad es. sono più numerosi al Nord mentre la mortalità è più alta al Sud. In compenso al Sud (camorra, mafia) non si spende meno che al Nord. Secondo l'Osservatorio Salute, le risorse previste dalla legge di stabilità non saranno asolutamente in grado di tenere il passo della crescita dei bisogni di salute, che peggioreranno ulteriormente.
 
La comunicazione (e l’inclusione) può passare anche per una tovaglietta. Non è necessario saper parlare e nello specifico pensando a persone che non utilizzano i più comuni canali comunicativi, come il linguaggio orale e la scrittura, a causa di gravi patologie neurologiche, congenite o acquisite. (continua...)
 
Il calendario 2017 che parla di autonomia e integrazione. Tanti giovani con sindrome di Down, insieme a personaggi noti - tra i quali Lino Banfi, Pupo, Ninetto Davoli e Rosanna Lambertucci - oltreché ad amici e compagni di scuola: parla di autonomia, ma anche di integrazione, il Calendario 2017 dell’AIPD di Roma (Associazione Italiana Persone Down), intitolato “SelfiAMOci”, perché basato su una serie di autoscatti (continua...)
 
Siria: un sostegno a un Centro per disabili che vuole ripartire. Il Centro La Sénevé di Homs, struttura che favorisce l’inserimento nella società di giovani con disabilità intellettiva (sindrome di Down, autismo e altre ancora) e che dopo essere stata distrutta da un bombardamento, è ora pronta a ricominciare, ma cerca di recuperare le necessarie attrezzature...(continua...)
 
news at invictapalestina.org. Gli ultimi articoli pubblicati sul blog.
 
Gli infermieri: un anello indispensabile dell’équipe per la sclerosi multipla. Svolgono un ruolo fondamentale di “ponte” tra neurologo, paziente e famiglia, e per garantire un servizio qualitativamente migliore. (continua...)
 

Messaggio di pace e salute inviato a 16.021 destinatari da Barbata Tartaglione

Via Dante 86 - 15121 Alessandria Tel. 3382793381

Sezione provinciale di Medicina democratica Movimento di Lotta per la salute: 

movimentodilottaperlasalute@medicinademocraticaalessandria.it

b.tartaglione at tiscali.it  - balza.lino@odgpiemonte.postecert.it – barbara.tartaglione at pec.it

Blog: http://medicinademocraticaalessandria.blogspot.it

Gruppo Facebookhttps://www.facebook.com/groups/299522750179490/?ref=bookmarks

Pagina Facebookhttps://www.facebook.com/MedicinaDemocraticaAlessandria/

Youtubehttps://www.youtube.com/channel/UCnZUw47SmylGsO-ufEi5KVg

Twitter: @MedicinaDemAl

Sottoscrizioni a favore No Tav e Ricerca cura mesotelioma: IBAN IT18 Y033 5901 6001 0000 0140 862