[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] Treia, 8 dicembre 2016 - Storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali





Ricordo....
Risultati immagini per bioregionalismo

Per raccontare questa storia debbo fare diversi passi all'indietro e partire da quando a Verona fondai la prima associazione di cultura “mista” d'Italia. Avvenne sulla scia del '68, a quel tempo le associazioni si “legalizzavano” depositando uno statuto e la lista dei fondatori alla Questura di appartenenza e così feci nel 1970 aprendo quel che si chiamava “Club Ex”, composto non solo di ex sessantottini ma soprattutto di membri della cultura locale, poeti, scrittori, artisti, cantanti, etc. Dall' Ex passarono gruppi come i Gatti di Vicolo Miracoli, artisti come Degani e persino cantautori di “fuori porta” come Francesco Guccini ed altri. A quel tempo io stesso mi fregiavo del titolo di “artista concettuale” ed essendo un alternativo lanciai una contro-biennale (in antitesi a quella borghese e finta di Venezia) definita “itinerante” che si svolgeva lungo le strade di Verona, una specie di “marcia”che al posto dei cartelli di protesta esibiva opere d'arte portate a mano (od in motoretta) in ostensione.

Dopo qualche anno, avendo cambiato genere ed essendomi dedicato alle attività spirituali ed essendo tornato nella mia città natale, Roma, aprii un centro di meditazione che si chiamava “Sri Gurudev Mandir” che ospitava ricercatori d'ogni risma, con cui compartecipai al primo Festival dello yoga italiano, che si tenne a Milano nel 1974.

Alfine nel 1977, dopo un periodo di “prova”, mi trasferii stabilmente nel villaggio abbandonato di Calcata, che doveva essere demolito per rischi sismici, lì fondai nel 1979 con altri amici “mezzo spiritualisti e mezzo artisti” l'associazione teatrale che si chiamava Vecchi Tufi, che operò per le vie di Calcata e dei paesi limitrofi con l'esecuzione di varie pieces dal sapore zen (articolo esemplificativo:
https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/04/il-circolo-vegetariano-vvtt-ed-il-parco.html?m=0). 

Giunse quindi il tempo in cui sentimmo il bisogno di avere una sede “meno mobile” e così, con buona parte dei soci dei Vecchi Tufi, fondai nel 1984 il Circolo VV.TT. per promuovere oltre alla cultura alternativa ed allo yoga anche la pratica vegetariana ed ecologista e la ricerca di un'armonia fra società e habitat.

Dal corpo del VV.TT. nacquero anche altri movimenti e sigle, come ad esempio il Comitato per la Spiritualità laica, il Punto Verde di formazione bioregionale, etc. , per dare una visibilità esterna alla nostra “cultura” organizzavamo incontri per la promozione del biologico, i primi in Italia, nonché eventi open air, in giardini, nel Parco del Treja, in vecchie strutture, nella nostra sede, ma anche in sedi istituzionali di Calcata, di Roma e di vari altri luoghi del Lazio. L'evento che mi sta più a cuore si svolse nel Palazzo Baronale di Calcata con il titolo evocativo di “Fiera delle Arti Creative” (articolo esemplificativo:
http://www.parcotreja.it/public/it/news/2008/archivio_080325.asp) che poi si trasferì anche a Viterbo con il titolo di “Biennale d'arte creativa” (Articolo esemplificativo:
http://www.viviviterbo.it/node/38267).

Ma le cose non stanno mai ferme e ad un certo punto, nel 2010, da Calcata mi trasferii armi e bagagli (ovvero compreso il Circolo VV.TT. e tutto l'ambaradam) in quel di Treia, in provincia di Macerata, ospite della mia fedele compagna, Caterina Regazzi.

Disse l'amico Stefano Panzarasa: “Dal Treja a Treia c'è solo una linguetta di differenza..”. In verità trattasi di una linguetta molto lunga, composta da centinaia di aderenti che non mi seguirono affatto, salvo in occasioni particolari come durante le “feste comandate” del Circolo. Treia non avendo a fianco una città come Roma ed essendo poco “propensa” alla cultura alternativa non ha consentito al nostro Circolo di crearsi un entourage pari a quello del passato. Poco male, mi son detto, ripartiamo da dove siamo e vediamo cosa succede.

Non avendo la possibilità di cooptare un numero di affiliati in sintonia con la filosofia vegetariana ecologista e spiritualista laica mi adattai alle consuetudini locali, basate su un forte attaccamento alle tradizioni, e con pochi amici più o meno “convinti” fondai nel 2015 un comitato civico denominato “Treia Comunità Ideale” che organizzò con non poche difficoltà una prima “Fiera delle Eccellenze Bioregionali”, che si tenne sotto l'ex Mercato Coperto sottostante al Palazzo Comunale. Malgrado tutto la cosa ebbe successo, piacque sia agli amministratori, inizialmente un po' scettici, ed anche al popolo treiese che partecipò con interesse (articolo esemplificativo:
http://www.comune.treia.mc.it/eventi-cms/1-fiera-delle-eccellenze-bioregionali/). 

Lo scopo della Fiera è quello di valorizzare le produzioni locali in ogni aspetto, dall'agricoltura, all'artigianato, all'arte, alla cultura, alle attività sociali e ricreative, etc.

Per l'edizione di quest'anno subentrò il problema del titolo che non può insignirsi del nome “Fiera” per via di certe limitazioni poste dalla Regione Marche, quindi abbiamo cambiato il nome  in “Fierucola”, anche per dare una connotazione più idonea al luogo ed alla composizione dell'impianto. La manifestazione di quest'anno, chiamata perciò “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali” si svolge l'8 dicembre 2016 a Passo di Treia, sotto i portici della Chiesa della Natività e nei locali della Torre Molino ma anche nelle strade ed in vari altri luoghi.

La peculiarità di questa nuova edizione sta nella forma condivisa, ovvero ci sono diverse associazioni che compartecipano all'evento: Ass. ACLI La Torre, Coop. La Talea, Protezione Civile di Treia, Fotocineclub Il Mulino, AVIS di Treia, Ente Disfida del Bracciale, etc. e confido anche nella partecipazione della Banda e della Truppa dei Tamburini e di altri gruppi locali. 

Un particolare ringraziamento rivolgo alla Parrocchia di Treia per aver messo a disposizione i portici della Chiesa ed al Comune per aver concesso l'uso della Torre Molino e per l'aiuto logistico. Tutti i treiesi ed i vicini sono invitati a partecipare...


Paolo D'Arpini

Risultati immagini per paolo d'arpini


Programma di massima: 

Risultati immagini per treia comunità ideale

8 Dicembre 2016
Passo di Treia

Il Comitato Treia Comunità Ideale con: Ass. ACLI La Torre, Coop La Talea, AVIS di Treia, Cinefotoclub Il Mulino, Ente Disfida Bracciale, Protezione Civile di Treia 
Organizza la II Edizione de

"La Fierucola delle Eccellenze Bioregionali"


Sotto i Portici della Chiesa della Natività

Esposizione di prodotti agricoli locali, trasformazioni agroalimentari, artigianato, bricolage, oggetti natalizi, cucito e merletti, cesti, attrezzi...

Apertura al pubblico dalle ore 10 alle ore 20

Ore 10.30 - Inaugurazione della Fierucola. Benedizione del Parroco e saluto del Sindaco. Svelamento dell'istallazione natalizia “Della Speranza”

Ore 12 - Pranzo sociale di auto-finanziamento della Protezione Civile di Treia. (Prenotazioni: 333.3987086)


Durante l'arco della giornata nella piazza e nella via principale di Passo Treia si tengono degustazioni di prodotti tipici locali, intrattenimenti ludici, giochi per bambini, giri sul cavallo, sfilate di tamburini e di babbi natale, concertino leggero e musica popolare deambulante, stands turistici ed apertura dei negozi



Nei locali della Torre Molino

Esposizione di opere d'arte e d'ingegno, libri, foto, attività olistiche...

Apertura al pubblico dalle ore 15 alle ore 20

Dalle ore 15 alle ore 18 si svolgono diversi eventi, canto sciamanico, poesie, esercizi di rilassamento, danza-terapia, concertini di hang drum e organetto...

Ore 18.30 - Tavola rotonda. Condivisione di saperi, arti e conoscenze, con interventi di rappresentanti della cultura e della produzione locale e brindisi finale


Info. 0733/216293 – 366.1519289 – 336.1552181 - 338.9387061
La manifestazione è libera e gratuita gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali danni causati a cose o persone in seguito agli eventi connessi

L'evento si svolge con il Patrocinio morale della Proloco e del Comune di Treia

Immagine correlata