[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] R: Fuori tema ma troppo giusto-La clamorosa bugia di Bankitalia:"Nel 2019 Pil al livello pre-crisi del 2011". Ma la crisi è iniziata nel 2008.



Io mi domando e domando: “è possibile che il PIL cresca sempre, come tutti auspicano?” o più in generale: “è possibile che ci sia sempre la, da tanti auspicata, crescita? Ovvero: “se la Cina cresce, se l’India cresce, se il Brasile cresce, se anche il Ruanda cresce, come è possibile che crescano anche tutti gli altri a parità di risorse naturali?” Forse, se si riesce a utilizzare l’energia solare ed eolica in quantità tali da soppiantare l’energia fossile e nucleare e di averne ancora di più, allora forse sì che ci sarà crescita. Ma mi domando e domando: “è proprio necessario avere altra energia da sfruttare? Non ci saranno, come ci fu per l’energia fossile, delle controindicazioni? Dei contraccolpi negativi?”

Sono molto grato e ringrazio in anticipo coloro che vorranno darmi una qualche riposta.

Ciccio

 

 

Da: ecologia-request at peacelink.it [mailto:ecologia-request at peacelink.it] Per conto di Marco Palombo (via ecologia Mailing List)
Inviato: domenica 16 luglio 2017 13:47
A: comitatononato at googlegroups.com; semprecontrolaguerra at googlegroups.com; ecologia at peacelink.it; nowaroma at googlegroups.com
Oggetto: [Ecologia] Fuori tema ma troppo giusto-La clamorosa bugia di Bankitalia:"Nel 2019 Pil al livello pre-crisi del 2011". Ma la crisi è iniziata nel 2008.

 

Bankitalia ha fatto nei giorni scorsi un comunicato ottimista sulla situazione economica dell' Italia.
Probabilmente il testo originale del comunicato non contiene errori formali,
pero' e' stato riportato cosi'
Nel 2019 l' Italia avra' raggiunto il Pil pre crisi che aveva nel 2011

In realta' nell' interno degli articoli di qualche quotidiano e' stato precisato che l'eventuale Pil del 2019 e' ancora un 3% inferiore al Pil del 2007, ma  quello che si e'capito e' che il Pil sarebbe tornato a crescere su tutti gli altri anni.

Leggo ora Marco Revelli sul Manifesto:

"Forse nel 2019 (forse !) ritorneremo ai livelli pre-crisi del "valore aggiunto" monetario, ma saremo un po' piu' vicini al Medioevo nell' equita' sociale"

Quindi anche Revelli, pur essendo molto critico sulla situazione economica e sociale italiana, sembra aver capito che secondo

Bankitalia nel 2019 il Pil sara' nuovamente quello pre-crisi.

Ma cosi' non e' !

come vedete nel grafico del post, la crisi e' iniziata nel 2008, con un crollo del 5% nel 2009, e, anche se il Pil fosse nel 2019 quanto previsto ora da Bankitalia, il livello sarebbe sempre inferiore a quanto era nel 2007.

http://lecorvettedellelba.blogspot.it/2017/07/la-bugia-di-bankitalianel-2019-pil.html