[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Ecologia] In settimana Europarlamento e Camera votano mozioni su vendita armi ai sauditi.



In settimana, martedì 12, il Parlamento europeo voterà una risoluzione sulla vendita di armi contenente anche punti dedicati alle armi vendute ai sauditi. Mentre la Camera voterà le mozioni sullo Yemen già presentate, e in parte discusse, il 17 luglio. In Europa il Pd potrebbe votare di nuovo la risoluzione già votata in commissione dal suo esponente Benifei e chiedere l' embargo alla vendita di armi ai sauditi, al contrario alla Camera il governo Pd dovrebbe confermare la vendita di armi a Ryad. La situazione potrebbe essere imbarazzante se messa in evidenza dai media. Così non sarà. Ma io segnalo ugualmente la cosa sperando in un miracolo di risveglio generale di attenzione.Le armi dei sauditi uccidono davvero, anche se noi non ci interessiamo.

Marco

nb. il voto alla Camera potrebbe slittare nei giorni successivi


CAMERA DEI DEPUTATI



MARTEDÌ 12 SETTEMBRE 2017 - ORE 15
ORDINE DEL GIORNO
Seguito della discussione delle mozioni Marcon, Duranti ed altri n. 1-01662 e Corda ed altri n. 1-01663 concernenti la situazione di crisi nello Yemen, con particolare riferimento all'emergenza umanitaria e all'esportazione di armi verso i Paesi coinvolti nel conflitto (vedi allegato).
Seguito della discussione delle mozioni Basilio ed altri n. 1-01081, Marcon ed altri n. 1-01673 e Gianluca Pini ed altri n. 1-01674 concernenti iniziative in materia di dislocazione, trasporto e acquisizione di armi nucleari in Italia (vedi allegato)


Di seguito uno stralcio della risoluzione approvata dalla commissione esteri dell’ UE con il voto dei Socialisti europei e del Pd.

Proposta di risoluzione del parlamento europeo
sull’esportazione di armi: attuazione della posizione comune 2008/944/PESC
2017/2029(INI)
………
N. considerando che il Parlamento europeo, nella sua risoluzione del 25 febbraio 2016 sulla situazione umanitaria nello Yemen, ha invitato il vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza (VP/AR) ad avviare un’iniziativa finalizzata all’imposizione da parte dell’UE di un embargo sulle armi nei confronti dell’Arabia Saudita;
O. considerando che la situazione nello Yemen, da allora, si è ulteriormente deteriorata anche a causa delle azioni militari portate avanti dalla coalizione guidata dai sauditi; che alcuni Stati membri hanno interrotto la fornitura di armi all’Arabia Saudita in ragione delle azioni da essa perpetrate nello Yemen, mentre altri hanno continuato a fornire tecnologie militari in violazione dei criteri 2, 4 6, 7 e 8;……..

17. ritiene che le esportazioni all’Arabia Saudita violino almeno il criterio 2 visto il coinvolgimento del paese nelle gravi violazioni del diritto umanitario accertato dalle autorità competenti delle Nazioni Unite; ribadisce il suo invito del 26 febbraio 2016 relativo alla necessità urgente di imporre un embargo sulle armi nei confronti dell’Arabia Saudita;…….
19. osserva che, in base a quanto riportato nelle relazioni annuali, il criterio 4 è stato invocato 57 volte nel 2014 e 85 volte nel 2015 per rifiutare il rilascio di licenze; deplora che la tecnologia militare esportata dagli Stati membri venga utilizzata nel conflitto nello Yemen; esorta gli Stati membri a conformarsi alla posizione comune in maniera coerente sulla base di un’approfondita valutazione ………
22. esprime preoccupazione per i possibili sviamenti delle esportazioni di armi all’Arabia Saudita e al Qatar verso attori armati non statali in Siria, responsabili di gravi violazioni dei diritti umani e del diritto umanitario, ed esorta il COARM ad affrontare la questione con urgenza; riconosce che la maggior parte delle armi nelle mani dei ribelli e dei gruppi terroristici proviene da fonti non europee;…..