[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

COMUNICATO STAMPA: Approvata dalla Provincia di Roma Mozione contro Direttiva Bolkestein



COMUNICATO STAMPA
della RETE ROMANA "STOP BOLKESTEIN! STOP GATS!"

CAMPAGNA NAZIONALE "STOP BOLKESTEIN! STOP GATS!"


 "Approvata dalla Provincia di Roma mozione contro la Direttiva
Bolkestein" 
   
L'8 luglio 2005 il Consiglio Provinciale di Roma ha approvato con
20 voti favorevoli e 5 astenuti, un ordine del giorno presentato da tutti i
capigruppo della maggioranza, che esprime parere negativo
riguardo la direttiva del Parlamento Europeo relativa ai 'servizi nel
mercato interno', meglio nota come 'Direttiva Bolkestein',
dal nome del commissario europeo alla concorrenza che ha elaborato il
documento.

''L'approvazione di tale Direttiva - spiega l'odg - potrebbe
delineare su scala europea una generale linea di privatizzazione di
ogni tipologia di servizio, compresi sanita' e istruzione, mettendo a
repentaglio il modello sociale europeo che distingue tra i servizi
orientati verso l'interesse pubblico generale e quelli che invece
possono essere ragionevolmente commercializzati''.

La mozione approvata impegna quindi il Presidente della Provincia a
chiedere agli eletti nel Parlamento Italiano e agli eletti nei collegi
e nelle circoscrizioni della Provincia di Roma di adoperarsi per una
modifica radicale della suddetta direttiva, impegnando altresi' il
Consiglio Provinciale stesso a promuovere una iniziativa insieme alle altre
Amministrazioni Comunali, Provinciali e Regionali e in
particolare con quelle di Torino, Firenze, Livorno, Perugia e Rimini
che si sono espresse per la modifica o per il ritiro di tale
direttiva.

La presentazione della mozione è seguita ad un incontro tra Enti
locali (Comune di Roma e Provincia di Roma) e Regione Lazio con la
rete romana "Stop Bolkestein Stop Gats", durante il quale è stato
chiesto con forza alle Istituzioni locali di prendere una netta
posizione contro tale proposta di direttiva e contro gli accordi
Gats (il negoziato dell'Organizzazione Mondiale del Commercio
che si occupa della liberalizzazione dei servizi).

La rete romana "Stop Bolkestein Stop Gats" ringrazia il Consiglio
provinciale di Roma per l'attenzione e la sensibilità mostrate
sull'argomento ed auspica a breve un pronunciamento contro la
direttiva Bolkestein anche da parte del Comune di Roma e della Regione Lazio. 
  
  
RETE ROMANA STOP BOLKESTEIN! STOP GATS!

Attac-Roma 
COCS (Coordinamento Cambia lo Sponsor) 
CRBM (Campagna Riforma Banca Mondiale) 
Filtea CGIL Roma e Lazio 
LIB-LAB (Libero Laboratorio) 
ReteLilliput Nodo di Roma 
RNESF (Roma Nord-Est Social Forum)



Per info sulla
CAMPAGNA NAZIONALE "STOP BOLKESTEIN! STOP GATS!"
www.attac.it