[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il mega scandalo del giga-riciclaggio



B"H__

LO scandlOSLO DEL GIGA-FONDO,  Trad8 da MOLCALEVI Franco JAL

Marzo-Maggio 2005


Piccolo aggiornamento sull' insabbiamento del massimo scandOSLO 
finanziario nella STORIA.  
 
       Leo Wanta, autorevole funzionario del Vizio Segreto US/Tesoro USA, 
nonchè "operativo" dell' FBI,  è stato il massimo  responsabile della 
GUERRA FINANZIARIA, dagli States usata per far crollare l' 'impero del 
male', l' URSS. Manovre finalizzate a impedire all' apparato militare 
sovietico di riversare risorse  ulteriori nella spesa militare.  Dal 1993 
languisce in prigione o agli arresti domiciliari. Motivo primo della sua 
disgrazia: Wanta ha controllata con troppa precisione la operazione 
gigafinanziaria compiuta dagl' "ILLUMINATI" dal 1989 al 1992 . Troppo 
preciso per i gusti di certi  caponi d' alto rango, dotati d' immunità e 
licenza di violare ogni legge.

 

LE DOMANDE SANZA RISPOSTE

   Nelle varie conferenze stampa (Annuale e Primaverile) dell' IMF e della 
WB (il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale),  questo Vostro 
corrispondente ha cercata ogni occasione per far precise domande sull' uso 
delle pantagruèliche scorte di fondi inoperanti .  Non fosse per le 
attività criminali, e per il coinvolgimento dì individui ai massimi 
livelli governativi, quei soldini si sarebbono potuti usare tanto per 
ammortizzare il deficit del budget federale USA, quanto per cancellare 
gran parte, forse tutto il dèdito del settore governativo degli States. 
Sarebbero rimasti pure tanti soldi per finanziare i progetti nel Terzo 
Mondo, a parole amatissimi da James D. Wolfensohn, presidente uscente 
della Banca Mondiale.  Le domande non hanno trovata alcuna coerente 
risposta.  Ma le non risposte ricevute sono a basta per "lasciare una 
traccia" e indicare a quelli che contano: noi siamo al corrente del 
massimo scandolo anzi scandOSLO finanziario nella STORIA MONDIALE


   I dollari, a miliardi e a triliardi, sono incastonati, nascosti e 
incastrati  nel sistema finanziario internazionale in sèguito alla più 
bizzarra situazione criminale immaginabile. Il nostro giornale 
finanziario, ICR, International Currency Review, ha pubblicati varj 
dettagli, i più recenti in Volume 30, Numeri 2 e 3, Febbrajo 2005.  WRL, 
World Reports Limited è l' ùnica editrice al Mondo che riveli dettagli di 
questo scandOSLO, sinora completamente ignorato dai mass media alla moda, 
spaventati, ignoranti;  e pulitissimi, nel senso di  lavati di cervello.


   Nel corso di ste conferenze stampa questo vostro reporter ha espressa 
amara delusione nei confronti del Presidente della WB, dell' 
Amministratore Delegato del FMI e di altri superburocrati e rubòcrati  di 
contorno; delusione dovuta al continuo lor chiedere ai benefattori sempre 
più granassa. Offerte òboli  per finanziare nel Terzo Mondo progetti come 
l' alleggerimento dei debiti per i Paesi che più pesantemente sprofondano; 
quando soldi per tali fini sono incastrati sia drento il sistema 
finanziario sanza nulla produrre; sia  in conti di cordate private (come 
un superconticino a Cayman chiamato "Investimenti del Pellegrino"). 
Tuttociò grazie all' impertèrrito perpetuarsi di codella straordinaria 
impasse che vieppiù avvolge questi  risparmj  sudati degl' ILLUMINATI, che 
andiamo a discutere in calce. 
 
L' UOMO CHE CONOSCE LE RISPOSTE, TUTTE O QUASI

    Al centro di questa situazione incredibile à un coraggioso funzionario 
della Intelligence USA, Leo (Lee ) Wanta. Operativo della CIA, dell' FBI e 
del Servizio Segreto del Tesoro degli States. Uomo della massima 
INTERgrità, ha salvata due volte la vita al Presidente  Reagan, anche se 
egli,modestamente, c' informa d' avergliela salvata una volta sola.  
Possiamo pensarla come ci pare di Ronald Reagan, sul conto del quale 
arrivano man mano  alcune notizie di nota degne. Ma Reagan considerava 
Wanta il migliore fra i suoi segùgi, grazie alla bravura con la quale egli 
ne ha compiutamente realizzati di lavori nella GUERRA FINANZIARIA, con 
risultati pronti e completi. Fatto sta: ogni altri Paese civile un uomo 
che avesse svolti tali servigi per il Capo del suo Stato sarebbe stato 
insignìto delle massime onorificienze che lo Stato può elargire.  


     Tuttallincontrario, Lee fu rapito nel 1993 in Svizzera da delinquenti 
della Politzei privi di mandato, tappato 134 in una lercia fogna Svizzera; 
e poi, dopo un intervento di Yitzhàk Rabìn, Primo Ministro d' Israèl, 
estradato negli USA. Fantasioso pretesto dell' arresto: dal 1982 non 
pagava le tasse allo Stato del Wisconsin, anche se da anni non abitava 
negli States.  Dopo varj processi-farsa è stato condannato a 22 anni; 
prigione, poi arresti domiciliari. Ha da scontare ancora una decina di 
anni.


   Copertura per svariate operazioni della Intelligence USA, Lee (bizzarro 
neh?) era stato nominato Ambasciatore della Somalia in Svizzera e in 
Canada. Scopo principale di quel suo viaggio in Svizzera: obbedire alle 
istruzioni di William Sessions, allora Capo dell' FBI, onde arrestare Marc 
Rich (Reich), grande  gangster Israelo-Americano cui Bill Clinton (che poi 
ha chiesto perdono al Popolo Americano) ha concessa la grazia su pressione 
di Shimon Peres. Peres e Marc Rich insieme avevano fra l'altro 
contrabbandato attraverso la Svizzera il petrolio di Saddam Hussein in 
barba a ogni embargo, allungandone robustamente la vita politica. 

 Comunque mentre Leo Lee Walla era in Svizzera, il Presidente Clinton 
licenziò sbrigativamente Sessions. Leo era in Svizzera anche per essere 
ufficialmente accreditato come Ambasciatore Sòmalo. Mentre si godeva la 
vacanza nel Grande Hotel di Stato Elvetico, Wanta ebbe notizia che il suo 
amico Vincent Foster era stato "suicidato" à la Dr David Kelly.  


    Chris Ruddy, fondatore della "New Max.com" (ora considerata un 
megafono della CIA), ha poi pubblicato un libro sull' assassinio di 
Foster. In quel libro ce ne son poche delle informazioni sulle vicende 
quelle  interne, che io Corrispondente Vostro devotissimo, coi miei 
ajutanti, ho racimolate in proposito. 


HILLARY CLINTON e il suo scandOSLO

 
     Un capitoletto di tali novelle concerne le attività della CIA, d' un 
suo operativo noto come Signora Hillary Rodham Clinton. Da qualche anno 
prima dell' ascesa del di lei marito Bill al trono, ella, sua moglie in 
CIA, era la regina d' una organizzazione sedicente "Fondo per la difesa 
dei Bambini". Ordine Esecutivo 12333 del 1981 del Presidente Reagan 
autorizzò l' INTELLIGENCE a gestire a fini intelligence le ditte e le 
societa USG (chiamate Title 18, Section 6). E a smentire che dette ditte 
avessero connessione qualsivoglia con la gente della Intelligence. Nzomma 
negare smentire mentire sui veri scopi di "Fondo per la difesa dei 
Bambini", e sìmili organizzazioni benèfiche. Tutte con toccanti nomi 
commoventi. E cospicua disponibilità. Da qualche colf e da un pajo di 
portinaje abbiamo saputo che con l 'andar dei mesi Hillary si abituò a 
trattare come suo privato personale quel FONDO.


   Poi nel 2003 un "operativo" della intelligence USA ha detto a questo 
Vostro corrispondente: egli e tre altri operativi avevan fatta una gita a 
Grenada, una visita alla Crozier Bank laggiù. Scopo. mettere insieme  
ulteriori prove contro Hillary Clinton, che  aveva  fatto poco prima un 
salto allo sportello. Armata dei rispettabili codici bancarj "Title 18, 
Section 6 Corporation", nonchè del titolo di moglie dell' ex Presidente 
degli USA, aveva prelevata una assai cospicua cifra appartenente al 
Governo degli Stati Uniti. L' Istituto  gliela aveva doverosamente 
consegnata sotto la forma di uno strumento bancario. Ci ha informati l' 
operativo che  il suo team ha scoperto: il videotape usato nell' area 
della banca era misteriosamente vuoto, cancellato, proprio sul periodo 
della presenza di Hillary Clinton in sede. Beninteso, esistono Dame di 
Spadocle, "Indizj sinora sigillati" pendenti sulla zucca di Mrs Clinton, 
la cui tranquillità per ora è garantita dall' alto profilo, e dalle 
moltèplici amicizie nella comunità dei vizj segreti, oltrechè dalla 
innegabile intelligenza di lei Avvocatessa d' alto spessore. 


ECCO PERCHE' HILLARY CLINTON DIVENTERA' PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D' 
AMERICA

   L' esistenza di queste prove sigillate e pronte per l' uso ci lascia 
supporre che Hillary sarà candidata Democrat alla Presidenza nel 2008, 
quando la famiglia Bush, famiglia Republican dell' intelligence criminale, 
scambierà il trono con la sua supercollega famiglia Democrat Clinton. Se 
non altro per motivi demogràfici, saranno i Democrats a vincere. Perchè lo 
diamo per scontato? Perchè i burattinaj ILLUMINATI mandano avanti sempre, 
e  solamente quei loro pupilli, contro i quali posseggano sostanziosi 
strumenti di ricatto.  Con prove pronte per l' uso così, saranno gl' 
ILLUMINATI a aver in mano la presidenza Hillary Clinton, esattamente come 
oggi hanno in mano la presidenza Bush II :


    George W. Bush è una marionetta di Vlad Putin, presidente della 
Russia, sempre capo della Ghepeù. Il che spiega quel che al Pentagono va 
facendo Yevgeniy Primakov (Finkelstein).  vedi pagina 1. 

Immagine sulla versione online:
http://saba.fateback.com/articoli/gigafondo.html


    La dimensione della stampa varia, a seconda di fattori come: "Quanti 
Diamond Certificates sono stampati su ogni foglio"; il numero dei colori 
usati (noi per arrangiarci a lavorare dobbiamo contentarci di sta copia in 
bianco e nero). Stampare un Diamond Certificate, come questo, valore un 
MILIARDO DI US$, costa al massimo CENTO DOLLARI. Manodopera, varie 
incluse. Ma, nelle mani d' un governo straniero, l' instrumento ne vale 
MILLE MILIONI. 


L' INTELLIGENCE CRIMINALE: IL SOTTOBOSCO
       

   Tale attività criminale nella "sala degli specchj"  della  intelligence 
USA è possibile perchè cotale "comunità della intelligence"  fra i 
criminali pròspera e con loro ha, più che connessioni, radici profonde. 
 

  E' possibile anche perchè, quando cambia il complesso politico dell' 
Amministrazione, gli operativi in possesso dei codici bancarj non girano, 
è proprio una routine non girarli, tali codici ai rappresentanti nominati 
dalla Amministrazione entrante. Eppertanto i vecchj operativi si tengono 
il controllo, su vasti fondi (generalmente nell' ordine dei MILIARDI DI 
DOLLARI) rinchiusi in conti di DITTE tipo "Corporation Title 18, Section 
6". E ne conservano il controllo, in virtù delle loro credenziali  e 
licenze e indulgenze di "intelligence". 


   Tale abuso è stato esacerbato in passato dal fatto inspiegabile: la CIA 
ha il vizietto di non onorare gli ordini di pagamento (son chiamati così) 
degli "operativi" dell' intelligence dopo che essi operativi hanno 
compiute le missioni loro affidate. Avevamo chiesto a un "operativo"  
(persona connessa con la intelligence Sovietica, abbiam poi scoperto, 
almeno i sospetti sono fondati) perchè la CIA in tali frangenti si 
comporti tanto stupidamente, quegli ha risposto: "E' uno dei misteri in 
assoluto più grossi".    

   

Il modo nel quale la INTELLIGENCE USA tratta gli "operativi" cui ha 
succhiato il sangue, e dai quali ritiene di non potere più ricavare uso 
alcuno, è famigerato. 


   Un esempio. Delmart "Mike" Vreeland, l' "operativo" nel sottobosco, che 
da una carcere Canadese, da Toronto nell' Agosto 2001, aveva preannunciate 
le atrocità del NAINILEVEN, dell' Undici Settembre 2001. In origine aveva 
ottenuta l' informazione da una fonte Russa. E' stato sottoposto a un 
mandato d' estradizione, firmato da Colin Powell, allora Segretario di 
Stato. Ma poi, si è raccontato, aveva fatto un "patteggiamento" con le 
Autorità degli States. Ottobre 2004: "Mike" e suo "figlio" sono stati 
rinchiusi nella galera dello Iowa,  Contea Hardin. Un "Federal Marshals" 
poi lo ha tradotto in un carcere Federale di massima sicurezza. Marzo 
2005: questo Vostro corrispondente ha incontrato un "operativo" che gli ha 
detto: Vreeland sta e starà per lunga pezza in isolamento assoluto. Caso 
blindato. 


Eppure Delmart Vreeland aveva proprio preannunciati gli orrori del 
NAINILEVEN.  L' individuo era proprio un delinquente abituale, un 
truffatore con le credit card (ha fregato anche me Vostro reporter). Ha un 
quoziente d' intelligenza superiore a tutti o quasi gli esseri umani. Ha 
risposto con esattezza a tutte le domande sulle questioni stratègiche 
internazionali, che siamo riusciti a sottoporgli durante un' intervista in 
Canada nel Maggio 2003. Come tanti della sua pasta e stoffa, la 
intelligence degli Stati Uniti va a reclutare proprio lì nel sottobosco 
dei genj del crìmine alcuni tra i suoi migliori "operativi".  A quanto già 
si sapeva, era già stato rinchuso spesso in totale isolamento . 
Soprattutto perchè sapeva troppo. E troppi delinquenti d' alto rango in 
posizioni potenti rischiano di capitombolare soltanto a causa di quanto 
Vreeland ha già rivelato. Sanza violare la legge del 1947 et 
seq, "National Security Act", la Costituzione dei Delinquenti, pèrchè 
legittima la criminalità della e nella "intelligence community".  


  Leo Wanta, essendo stato incarcerato e poi tenuto agli arresti 
domiciliari per la stessa motivazione generale, si è rifiutato di 
accettare blandizie quali il bavaglio assoluto in cambio della libertà. La 
sua prigionìa è lampantemente ingiusta, e dunque tutti gli osservatori 
obiettivi e raziocinanti concordano: ne aveva già abbastanza per 
trascorrere molti anni sotto il naso del pubblico. Testimonianze e 
deposizioni, documenti che andrebbero in giro ancora di più. 
Compromettenti per personaggi come George Bush Senior, la cui "asserita" 
malversazione (nonchè dirottamento) di quattrini Wanta ha dettagliatamente 
specificata nel rivedere i conti sulle transazioni inerenti il giga-
finanziamento finalizzato a mettere insieme VENTISETTE VIRGOLA CINQUE 
TRILIARDI, VENTISETTEMILACINQUECENTO MILIARDI, VENTISETTE VIRGOLA CINQUE 
MILIONI DI MILIONI DI DOLLARI, non pro Zio SAM, bensì pro ILLUMINATI, nel 
periodo 1989-1992.  

   Come pubblicato nel numero Febbrajo 2005 del nostro giornale 
finanziario "Internationale Currency Review".  Scopo dell' operazione: 
imporre all' Umanità per tutto il XXI Secolo il predominio da parte del 
NWO, New World Order, Nuovo Ordine Mondiale (anzi Nuovo Comando Mondiale 
da parte della Globalmafia). In base a detta operazione, più di 200 banche 
internazionali hanno sganciati i fondi all' interesse annuo del 7,5% , da 
rimborsarsi in 20 anni, come dire entro il 2011 o il 2012, dopodichè si 
ricomincerà ancora per tirare avanti sempre più così.  



IL COLLASSO DELLA LEGALITA' NEGLI STATI UNITI -   

  I documenti in questione  sono  sul numero Febbrajo 2005 
di "International Currency Review". Un po' di questi documenti già eran 
disponibili, li avevan fatti affiorare varj avvocati su poco famosi siti 
INTERNET (grazie alle soffiate dalla intelligence community), eppure 
nessuno li aveva stampati prima di noi .  A metà Aprile 2005 nessuno è 
stato arrestato come conseguenza della pubblicazione. Dunque il 22 Aprile 
2005 abbiamo mandate a Washington per @mail le dimandine che seguono. 

PERCHE' NON E' STATO ARRESTATO NESSUNO ? 

   E' da Febbrajo che la nostra rivista circola. Ogni lettore in possesso 
di una copia, che non abbia girati a un Giudice i crìmini ivi indicati è 
colpevole della seguente..


'MISPRISION OF FELONY':

Whoever, having knowledge of the actual commission of a felony cognizable 
by a court of the United States, conceals and does not as soon as possible 
make known the same to some judge or other person in civil or military 
authority under the United States, shall be fined under this title or 
imprisoned not more than three years, or both.

La manina da Washington, sofisticata e cinica, ha risposto per 
@Mail: "Caro Christopher, mi sarei stupito se qualcuno fosse stato 
arrestato. A mio parere c'è ben poco di cui il Governo debba render conto 
al popolo.  Il Governo può infischiarsene di quanto scrivi, perché i 
giornali a grande tiratura tanto non lo pubblicano".
 

 Poi ci siamo parlati per telefono con Lee, il 25 Aprile 2005. Wanta la 
pensa come noi, negli Stati Uniti il Dominio della Legge è crollato; non 
esiste più lo Stato di Diritto, la Costituzione è stata abrogata, e 
dirottata. Lee Leo Wanta ne ha forniti eccome di altri esempj di 
scandalosa ingiustizia.  
Eccone alcuni:


1.TESTIMONJ FALSI: In una o più udienze, in processi fabbricati proprio 
per completare il palcoscenico voluto, gente che mai aveva vista né 
conosciuta in vita sua è comparsa a testimoniare contro di lui. Portare 
testimonj falsi è fra i più immondi crimini e peccati; proprio per questo 
uno dei Dieci Comandamenti afferma: "Non testimoniare il falso".  Tuttavia 
man mano che la intelligence degli USA pèrpetra omicidj come la sua parte 
Sovietica, e con impunità; l' atteggiamento che emerge è questo: che cosa 
è la falsa testimonianza?

2. Intimidazione dei GIUDICI:

in una occsione o più, un giudice ha sentenziato su una di queste cause 
sanza manco guardare i documenti davanti al Tribunale. Lampante, un 
Giudice era stato intimidito dalle autorità dello Stato del Wisconsin, 
minacciavano di togliergli la patente di giudice, ma probabilmente 
accennavano a sanzioni più spaventose ancora.


   Nel frattempo, i pezzi grossi che a quanto risulta si sono incamerate 
grosse cifre, tratte sia dalla operazione di giga-finanziamento; sia dalle 
DITTE "Title 18, Section 6", vivono nel superlusso, sanza preoccupazioni 
materiali; se ne infischiano di quel che accade nel Mondo;  ma la vita 
beata è guastata da un sol terrore, essere scoperti.  Il sistema dell' 
OMERTA' massonica è la loro principale fonte di tranquillità, ma sono 
protetti pure da un sistema di ricatti e minacce multipli e reciproci. Il 
sistema massonico dell'omertà, l' esatto contrario dell'interesse per il 
buon governo, esige che tutt'i "Fratelli"  si proteggano a vicenda, 
persino se hanno perpetrati omicidj e tradimento; perfino se rischiano di 
giurare il falso. 


 Nel caso di Bush Senior, ex presidente degli Stati Uniti,  compito del 
servizio Segreto del Tesoro è proteggere, non soltanto il POTUS 
(Presidente in carica) ma anche gli ex Presidenti, e pure quelli morti. 
Eppertanto i crìmini da lor perpetrati mentre si apprestavano a diventar 
Presidenti; mentre erano in carica; e successivamente, son protetti e 
mascherati da almeno tre meccanismi. Tre sinora identificati.


(a)  Leggi sulla Sicurezza Nazionale, autorizzano a mansalva operazioni 
criminali, liquidazioni incluse, a tutto spiano:

(b) il sistema massonico dell' omertà e della reciproca protezione fra i 
membri delle logge massoniche; e

 (c) Lo US Secret Service, che è il più longevo fra i servizj d' 
intelligence degli States, in combutta col Servizio Postale.  Come routine 
fa sparire la posta. P es noi e lo spedizioniere privato 
Autorizzato "Swets Information Service" nel New Jersey, a Runnemede, 
abbiamo dovuto insieme constatare:  certe nostre pubblicazioni inviate 
loro perché le inoltrino nel Mondo, sono state rubate da "Quadri" della 
intelligence, che lavorano o all' interno del locale Ufficio Postale, o 
all' interno della stessa Swets.  Il 22 Aprile 2005 il personale di 
Runnemede ha in effetti ammesso che le cose stanno così.


   Per giunta, il ricatto è ulteriormente facilitato in séguito all' esser 
molte di tali persone iscritte al continuatore del "Rito Palladiano", 
stabilito nel 1870 dall' occultista demònico Albert Pike e dal suo 
collaboratore Giuseppe Mazzini. Il culto, OTO (Ordo Templi Orientis), e le 
organizzazioni sue affiliate dei culti neri, prèdicano e pràticano anche 
la fornicazione rituale, con ampio coinvolgimento delle iscritte donne. 
Questa nera organizzazione mondiale ha assorbito e rimpiazzato il "Rito  
Palladiano", occulto; e è stato ulteriormente rinforzato dal famigerato 
funzionario dell' intelligence Britannico, Alastair Crowley, "La BESTIA", 
occultista e satanista seriale.  

    Le tasse che illegalmente lo Stato del Wisconsin pretende, ebbene Leo 
Wanta le ha pagate non una ma due volte.  Nel primo caso quei soldi sono 
stati dirottati, spariti e oggetto di malversazione. Lo Stato ha mentito, 
smentendo di averli ricevuti. Poi sono stati pagati per la seconda volta, 
ma altri appigli escogitati contro l' illustre operativo dell' 
intelligence sono riusciti a farlo restare prigioniero. Una delle infinite 
operazioni di intimidazione e persecuzione inventate per coprire la sua 
denuncia dei crìmini perpetrati dai grossi calibri.  Contro Leo Wanta, 
fedele servitore dell' intelligence per ex Presidenti.  Operazioni all' 
inizio macchinate, su istruzione di Bill Clinton (ormai compromesso come 
Presidente), da Tommy Thompson, Repubblicano, ex Governatore del 
Wisconsin, poi tra i caponi del Gabinetto di George W. Bush Junior; e da 
Jim Doyle, già Avvocato Generale dello Stato del Wisconsin, il quale ha 
perseguito e perséguita Wanta in base a quelle accuse fabbricate, e ora 
Governatore. 


I   Quasi nessuno ha voluto ascoltare  Leo Lee Wanta, che non trovando di 
meglio ha fornite alcune delle sue sbalorditive informazioni al Redattore 
Capo di questa rivista "International Currency Review". Che nel Mondo 
tutto raggiunge ogni angolo delle comunità ufficiale e finanziaria. Altre 
fonti ci hanno ajutati a ulteriormente comprendere, e far capire la crisi. 

Nota:  tutte le informazioni e notizie a proposito della criminalità 
finanziaria, e  delle illegalità da parte delle autorità ufficiali, noi le 
abbiamo tratte da fonti ufficiali; atti di tribunali, documenti ufficiali 
diffusi via INTERNET:



CHE ACCADREBBE SE VENISSE RISOLTA LA CRISI LEO  WANTA ?

Varie conseguenze importanti:

1. Diverrebbero disponibili immense quantità di danaro con le quali gli 
Stati Uniti potrebbero cominciare a mettere in ordine la casa finanziaria 
e economica. Purché tali fondi vengano sganciati in maniera ordinata dall' 
attuale sterilizzazione entro il sistema finanziario internazionale. Si 
renderebbero inoltre disponibili fondi in grado di attuare per il Terzo 
Mondo progetti come quelli studiati da Mr Wolfensohn nei dieci anni di sua 
presidenza della Banca Mondiale, WB.


2.  Certi pezzi grossi,  certi gruppi globali d' interesse e varie 
organizzazioni, Vaticano/Opus Dei inclusi  (trust che  ha ricevuti   
Miliardi di $ dai gigafondi asseritamente malversati) tirerebbero un 
sospiro di sollievo. Leo Wanta si presume accetterebbe finalmente di 
firmare un gag order, accetterebbe di  farsi  imporre in futuro il 
silenzio nell' ambito di una generale composizione. Gl'imbroglioni insomma 
avrebbero la garanzia che  finalmente smetteranno di arrivare le notizie 
da "Radio Carcere".


3. I "Certificati Diamante" dell' US Treasury, come quello danneggiato che 
mostriamo ancora a pagina 7, e che Leo Lee Wanta si portava nella 
valigetta nel 1993 quando fu illegamente arrestato in Svizzera, da allora 
illegalmente nella cassaforte dello Stato del Wisconsin, potrebbero esser 
sbloccati e diventare moneta sonante nell'àmbito del sistema 
finanziario. ....

4. D'altro canto, qualsiasi arrangiamento può sbloccare la situazione 
portanto all'esposizione di questi truffatori seriali d'alto bordo che 
hanno alti incarichi, passati e presenti. E potrebbe causare, tutto il 
resto rimanendo uguale coa che sarebbe sorprendente, una crisi 
istituzionale inaudita ed uno scandalo senza precedenti negli Stati Uniti, 
cosa auspicabile secondo molti osservatori obiettivi, per spargere un po' 
di deodorante nei puzzolenti ambienti della corruzione rampante, del 
traffico di droga e del criminalismo del vizio globale dei servizi 
d'intelligence.


LA PURGA IN STILE STALIN-CALIGOLA 

     I criminali pezzi grossi intanto, sempre sull'isterico per il 
continuo  stillicidio di notizie sulle loro malefatte che minacciano di 
far scccccioppare il bubbone, indifferenti come sono alla vita umana che 
considerano merce  di conto poco, han fatto ricorso all' estrema sanzione 
in innumerevoli casi - han somministrata la fine a 500 fra "operativi", 
giudici, avvocati- LIQUIDATI. Uccisi, "SUICIDATI", AGLI ARRESTI 
DOMICILIARI, sempre con accuse false, inventate, una purga di tipo 
stalinista di chi sia considerato minaccia al continuo insabbiamento per 
crìmini ormai divenuti nojosi perché etichettati di "scandolo Iran-
Contra". Cr^mini che concretamente coprono amplissimi spettri di 
illegalità in serie; serie e gravi assai più  di quanto  lasci pensare la 
ormai logora e stantia etichetta con la quale l' accenno ai misfatti viene 
scientemente e scientificamente propinato al pubblico. 

  Il tutto copre anche "Legittime" operazioni d "Guerra Finanziaria" nelle 
quali Leo Wanta era amplissimamente coinvolto. Queste operazioni avevano 
per nome operativo in Codice "Title 18, Section 6 corporation, New 
Republic/USA Financial Group,"  e propaggini varie.

Uno dei metodi che Leo Wanta dice vengono usati per nascondere tutte le 
traccie dei furti originari, è che strumenti rubati o del tesoro degli USA 
vengono usati e riusati come collaterali per prestiti bancari. L'effetto 
di questo giro è di assicurare che lo strumento originario della 
distrazione rimane permanentemmente in custodia delle istituzioni 
finanziarie e quindi fuori dallo scrutinio delle autorità: in pratica i 
rubòcrati del Dipartimento del Tesoro sono complici nella vasta operazione 
di insabbiamento che è continuata fin dalla principale distrazione di 
fondi che ebbe luogo nei primi anni 1990.

 
DUNQUE, il due virgola sette pecciento di DOLLARI US$ TRILIONI VENTISETTE 
VIRGOLA CINQUE: TANTE GRAZIE  

   Nel caso dell' operazione giga-fondi sanza precedenti, per conto 
degl'ILLUMINATI, regìa del Presidente George W. Bush Senior, gl' 
imbroglioncelli han favoriti se stessi e i loro amici  -compresa la Opus 
Dei, tr¨¤mite una entità che si fa chiamare "Il Trust Francis X Driscoll"- 
intascandosi una provvigione del 2,7% sul giga-mutuo totale, insomma si 
son presi MILIARDI di Dollari 742,5 come dire 
settecentoquarantaduemilacinquecento MILIONI di US$.    

Un altro lampo di luce su come sono stati distribuiti quei quattrini è 
uscito sulla nostra rivista a pag 144; questo estratto lo riproduce a 
pagina 9. 

   Man mano che queste "presunte" malversazioni venivano consumate 
qualcuno ne fiutava un sentore, si sviluppava la massima crisi del  
sistema finanziario internazionale. 

      Per andar sul pignuolesco: detti importi andavan pagati in Dollari 
USA; eppertanto le transazioni tutte venivano necessariamente tutte 
operate dalla Federal Reserve come dire Fort Knox ossia la Banca Centrale 
Federale USA, sotto supervisione e controllo del Dottor Alan Greenspan. 
Il  gigaterafinanziamento cominciò nel 1989, eppure la Federal Reswerve d' 
improvviso smise di versare i soldi. Dai documenti di pubblico dominio non 
apprendiamo a chi i fondi andassero trasmessi, comunque i destinatari 
prìncipi erano un intreccio di conti detto "Global Security Fund" con base 
in Belgio, per tradizione centro finanziario degl' "Illuminati"; e 
Chicago, ove alcuni degl' importi poi possono essere stati rimescolati, 
nel vortice dell' industria dei derivati.


    La documentazione di pubblico dominio disponibile ìndica: la Banca d' 
Olanda e alcune altre banche centrali, insieme con varie istituzioni 
commerciali grandissime, fecero causa contro la Federal Reserve nel 1991, 
quando il flusso cessò. 
 
In altre parole: il sistema finanziario internazionale era sul ciglio del 
collasso inquantocché i pagamenti non venivano compiuti.  

 Le informazioni che abbiam pubblicate perché munite di documenti è una 
immensa, infinita pare litania di scuse cantata dalle autorit¨¤ degli 
States mentre i trasferimenti venivano bloccato. Ogni crédito, o fiducia 
da parte di certe banche centrali  e istituzioni -uropee verso la Federal 
Reserve era erosa al punto quasi zero. E perché i ghelli non arrivavano? 
Perché  stavano cominciando i colossali dirottamenti da noi documentati, 
invisibili alla comunità finanziaria internazionale . Tutta o quasi. 

  I pagamenti soffrivano di costipazione interna, nessuno trovava un 
bàndolo, e allora le autorità Olandesi, famigerate per il caratteraccio 
irascìbile, sguinzagliarono la valanga delle cause, vista la montagna dei 
soldi garantiti e che d' improvviso non arrivavano più. La Netherlands 
Bank pure domandò di riprendersi subito il suo vacante seggio nel 
Consiglio d' Amministrazione della Federal Reserve, grossa fetta della 
quale appartiene a forze e potenze finanziarie -uropee. Dopo le "SUPPOSTE" 
MALVERSAZIONI, dopo i presunti dirottamenti, alla finfine Fort Knox 
ricominciò a scucire, nel 1992. Ma sulla base di tassi di cambio, ove 
fossero mandate valute non Americane, vigenti anteriormente le date delle 
sospensioni.


LA PIU' COLOSSALE RAPINA IN BANCA, MONDIALE !  

     Nientepopppodimenocché. La più grande rapina bancaria nella storia 
dell' Umanità. Almeno 742,5 MILIARDI di $, 
settecentoquarantaduemilacinquecento MILIONI di Dollari, cifra questa 
riconosciuta, furono dirottati. E non per favorire gli USA, lo Stato 
Americano, bensì per fare il nefasto  (così a noi risulta) giuoco del NEW 
UNDERWORLD ORDER, il  Nuovo Disordine Mondiale della mafia, la 
GLOBALMAFIA.   Wanta, al servizio della Presidenza USA, venne mobilitato 
per raccogliere quei fondi, e se gli telefoni ti risponde in Tedesco. 
Questo è il linguaggio degl' ILLUMINATI di massimo rango. Tuttavia Leo Lee 
Wanta era un operativo tecnico, alle dipendenze, così sempre creduto 
aveva, del Presidente degli Stati Uniti. Per giunta noi or sappiamo, la 
lealtà sua alla Presidenza fu sfruttata dagl' "Illuminati", probabilmente 
sanza che egli capisse il quadro più vasto: coi tecnici spesso succede 
così, cercano di sistemare il tetto, questo è il loro mestiere, e non 
vanno a guardare chi c'è già in cantina a far che attorno alla caldaja che 
dovrebbero aggiustare. Leo Lee ha detto al sottoscritto Christopher 
reporter Vostro, nel Maggio 2004 ha detto che i fondi erano stati raccolti 
per sostenere il "Global Security Environment" che, dal tono dei suoi 
commenti, egli non considerava progetto valido. Quale Americano e Patriota 
egli ormai considerava (minga soltanto per sé né per gli Americani 
solamente)  il NWO, "Nuovo Ordine Mondiale", la GLOBALDISPERAZIONE. 

    Gli Stati Uniti d' America sono il braccio esecutivo, l' esecutore, 
designato dagl' ILLUMINATI. E dai loro soci. I quali sono impoegnati 
nel "Programma Giudeomassonico" del Nuovo Ordine del GLOBALSOTTOBOSCO.  
Coi Marc Rich e i Shiracmon Peres. Il SABBateismo, l' Ebraismo capovolto 
dei SABBatei, i seguaci di Shabbetai Zeevi, che nel 1665  a Smirne si 
autoproclamò il Messia..... I Peresiti. Ecco perché gli USA nel Mondo 
hanno 700 basi. Richiedono sempre più massicce iniezioni di liquidità. 
Ecco perché Londra continua a ridurre le Forze Armate sue. Questo vuol 
dire la frase di Leo Wanta sul "Global Security Environment". 
Surrettiziamente i Tedeschi van facendo il contrario, rispetto alla Gran 
Bretagna, hanno un ruolo speciale nel Nuovo Ordnung del Globalsottobosco. 
Questo però ci porta fuori del seminato di questo aggiornamento, che 
intende por fine allo stallo geofinanziario intorno a Leo Wanta, 
coraggioso e leale funzionario della intelligence, fedele servitore e non 
più servo di più d' un Presidente degli Stati Uniti d' America.

 
LE HA SCRITTE A PENNA STE CIFRE  LEO  LEE WANTA,  TRATTASI DI UNA CRESTINA 
DEL 2,7% SU CINQUECENTOVENTISETTE virgola CINQUE TRILIARDI di US$, come 
dire su 527,5 MILIONI DI MILIONI DI DOLLARI USA:  

La seguente è una lista di versamenti, scritta a mano in modo analitico 
dall'agente scelto del servizio segreto del Tesoro degli Stati Uniti (US 
Secret Service, USSS), alcune delle transazioni coinvolte nel 
gigafinanziamento che riguarda un maxiprestito agli Illuminati da parte di 
più di 200 banche internazionali. Il tutto per finanziare 
l'operazione "Global Security Environment", ovvero il nuovo disordine 
mondiale che dovrà imporre negli Stati Uniti come solo braccio esecutivo 
del progetto. Sono stati raccolti fondi sufficienti per corrompere ogni 
politico, rubòcrate, agente segreto, primo ministro, presidente e 
ufficiale anziano per tutto il 21° secolo. Questo fondo vale oggi 60/70 
trilioni di dollari, come minimo, e con il leverage dei collaterali 
probabilmente molto di più.
 

First Financial Services Ltd: 890812

Five billion dollars Total $5,000,000,000

 

Francis X Driscoll Trust: Allegedly involves the Vatican and CIA Ops

(see below 890810 five hundred million dollars Total; $500,000,000

See also Pinnacle Holdings

Hawaii National Bank Corporation Trust Account: 890812 Two and a half 
billion dollars Total: $2,500,000,000

 

International Financial Services Ltd: Date not shown

Ten billion dollars $10,000,000,000

International Financial Services Ltd: Five billion dollars 5,000,000,000

International Financial Services Ltd

Twenty-five billion dollars $25,000,000,000

International Financial Services Ltd, Wyatt W. Liscomb, Escrow Atty:

890810 Ten billion dollars $10,000,000,000

Total, International Financial Services;

Fifty billion dollars $50.000.000.000

 

Allegedly Marc Rich [Reich], highly-rated Israeli intelligence asset

Martwell Investments Ltd. Inc.: 890807 Money laundering

Two billion dollars $2,000,000,000

Martwell Investments Ltd. Inc.: 890808 Money laundering

One hundred billion dollars $100,000,000,000

Martwell Investments Ltd, Inc.; 890810

Five hundred million dollars $500,000,000

Martwell Investments Ltd. Inc.: 890610

Two billion dollars 52,000,000,000 Allegedly funds stolen

from Enron Corporation investors (pension funds allegedly stolen)

Total Martwell Investment Trust, Ltd. Inc + Martwell Investments

Ltd; One hundred and four billion five hundred million dollars

$104,500,000,000

 

Allegedly in part George H W Bush

Pilgrim Investments: 890810 Five hundred million dollars $500,000,000

Pilgrim Investments: 890810 Five hundred million dollars $500,000,000

Pilgrim Investments 890811 Five hundred million dollars $500,000,000

Pilgrim, Investments: 890811 One hundred billion dollars $100,000,000,000

Pilgrim Investments: 890810 Jorqe [= George] Bush One billion dollars

$1,000,000,000

 

Allegedly narcotics and illegal weapons sales: Money laundering

Pilgrim Investments: Ltd 890811 One hundred billion dollars

$100,000,000,000

Pilgrim Investments: 890811 Twenty-five billion dollars $25,000,000,000

Allegedly narcotics and illegal weapons sales: Money laundering

Pilgrim investments: Twenty-five billion dollars $25,000,000,000

Pilgrim Investments: Two and a half billion dollars $2,500,000,000

Pilgrim, Investments: Two and a half billion dollars $2,500,000,000

Pilgrim Investments, Inc. (Keith Bennett Group 890810

One billion dollars $1.000.000.000

Pilgrim Investments Trading Account: 890811

Ten billion dollars $10.000.000,000 

Total, Pilgrim Investments outlets:

Two hundred and seventy-seven billion, five hundred million dollars

$277,500,000,000

 

Pinnacle Holdings/ Francis X Driscoll Atty Trust

[CIA Ops]: 890810 Five hundred million dollars $500,000,000 

Pinnacle Holdings/ Francis X. Driscoll Atty Trust: 890810

Five hundred million dollars $500,000,000

Pinnacle Holdings/ Francis X Driscoll Atty Trust:

Twenty-five billion dollars $25,000,000,000

Pinnacle Holdings/ Francis X Driscoll Atty Trust

[CIA Ops]: 890811 Five hundred million dollars $500,000,000

Total Pinnacle Holdings/Francis X Driscoll Atty Trust [CIA Ops]:

Twenty-six billion five hundred million dollars $26,500,000,000 

Driscoll = Allegedly on behalf of Opus Dei/The Vatican

 

Prudential Bache Securities: 890805

One hundred billion dollars Total: $100,000,000,000

 

Rocio Lopez Perez 890811

Five hundred million dollars $500,000,000

Rocio Lopez Perez: 890811

Five hundred million dollars $500,000,000

Total Rocio Lopez Perez: One billion dollars $1,000,000,000

 

Silverado Investment, Inc [Neil Bush): 890815

Total Five hundred million dollars $500,000,000

 

Synergy Trust: 890811 Fifty billion dollars

Total: $50,000,000,000

 

Unknown: 890810 Five hundred million dollars $500,000,000
Unknown: 890810 Five hundred million dollars $500,000,000
Unknown: 890810 Ten billion dollars $10,000,000,000
Unknown: Date not shown: Five billion dollars $5,000,000,000
Unknown: Date not shown: Five hundred million $500,000,000
Unknown: Date not shown: Ten billion dollars $10,000,000,000
Unknown: Date not shown: Twenty-five billion dollars $25,000,000,000
Unknown: Date not shown: Twenty-five billion dollars $25,000,000,000
Unknown: Date not shown Twenty-five billion dollars $25,000,000,000 
Unknown: 890811 Ten billion dollars $10,000,000,000
Unknown 890810 Ten billion dollars: $10,000,000,000

Total unknown recipients: One hundred and twenty-one billion
five hundred million dollars $121,500,000,000

 

Wm. W. Wilson Atty Special account: 890807

Two billion dollars $2,000,000,000

Wm. W. Wilson Atty Special Trust: 890808

Ten billion dollars $10,000,000,000

Wm. W. Wilson Atty Special Account/Trust:

Twelve billion dollars $12,000,000,000

 
VALORE TOTALE AGGIORNATO DEL FINANZIAMENTO AL NUOVO ORDINE MONDIALE DEGL' 
ILLUMINATI, ALMENO DUE MILIONI DI MILIONI DI US $ . 

Quello che successe è che il 2.7% del totale dell'enorme prestito degli 
Illuminati è stato scremato a beneficio delle persone giuridiche indicate. 
Poiché abbiamo a che fare con operazioni criminali internazionali 
dell'intelligence, non sorprende naffatto che gli zanzoni coinvolti si 
sono tenuti una parte dei soldi. Notate la destinazione che include 
lo'OPUS DEI (Francis X. Driscoll Trust), che è il ponte di comando negli 
affari del Vaticano: tutti i 31 cardinali nominati dal Papa precedente 
sono membri dell'OPUS DEI. Bisogna notare che questi dati illustrano solo 
una componente dello scandalo finanziario. I fondi che appartengono al 
governo USA sono nascosti in conti offshore sparsi in tutto il mondo.

Il più grande furto mai organizzato nella storia del mondo
 

L' EROINA AFGHANA A PREZZI SEMPRE CALANTI INVADE LA GRAN BRETAGNA

    Il colossale aumento nella produzione di papavero per oppio in 
Afghanistan che si registra da quando l' INTELLIGENCE USA ha preso il 
controllo sull' "azienda eroina" sottraendola ai Talebani che all' inizio 
del 2001 l' avevano quasi del tutto eliminata, ha comportato, e ve lo 
avevamo detto, un diluvio di eroina a basso prezzo nel Regno Unito. Le 
Nazioni Unite, nel Rapporto Annuale del 2003 del suo INCB, "International 
Narcotics Control Board", lo hanno ben espresso l' allarme per il dilagare 
della produzione di oppio dopo la caduta del regime Afghano precedente. 
Dopo l' allontanamento dei Talebani dal potere, la produzione di droga, 
controllata naturalmente da agenti deviati della intelligence  USA (ora ne 
è capo Richard Armitage, ex Sottosegretario di Stato. L' ex vicecapo della 
Diplomazia Americana ha lasciato l' ambita poltrona per metter su, a 
Kabul, un' agenzia di import-export) è arrivata a 3.600 tonnellate, il 6% 
in più rispetto al 2002 quando già aveva ripreso a crescere. Dieci milioni 
di tossicodipendenti nel Mondo erano prigionieri nel Marzo 2004 dell' 
Eroina Afghana. In  Afghanistan 1,7 milioni di contadini dipendono 
economicamente dalla produzione di oppio. Che rende almeno il triplo di 
ogni altra derrata, dunque sono falliti tutt' i  finti sforzi per 
sostituire i papaveri con patate, pomodori o anche tartufi e funghi.  
Attraverso le rotte Balcaniche l' eroina arriva in Occidente per mano 
degli "operativi" criminali della ex Jugoslavia, divenuti potenti e ben 
efficaci grazie alle guerre degli anni '90. E attraverso l' -uropa 
Orientale va a destinazione in Olanda, in Gran  Bretagna e altrove........

   Il consumo delle droghe dipende dalla offerta più che dalla domanda, il 
contrario della solita equazione commerciale. Eh sì i Talebani l' avevano 
capita giusta. Ma non coincideva coi gusti, con le preferenze della 
intelligence USA dominata dal crìmine. Soltanto per questo motivo se ne 
son dovuti andare, a qualsiasi costo. Ormai la situazione del Mondo è 
arrivata a questo livello disperato.....

 

CHRISTOPHER della "International Currency Review"